Come usare il carboncino: la correzione

di Daniele Rinella tramite: O2O difficoltà: facile

Tra i vari strumenti che possono essere utilizzati per realizzare un disegno, vi è sicuramente il carboncino. Per imparare ad usare tecnicamente il carboncino, è necessario possedere delle abilità di base, ed altre che invece vengono acquisite con il tempo e con ripetute esercitazioni. Ciononostante, anche ai più abili ed esperti può capitare di fare degli errori, o comunque di voler correggere qualche parte del disegno non riuscita come si voleva. A tal proposito, nella presente guida, fornirò alcune informazioni utili circa la correzione di un disegno con il carboncino. Vediamo quindi come procedere.

Assicurati di avere a portata di mano: Carboncino pennello a ventaglio panno di cotone o ovatta gomma pane

1 Innanzitutto, con la parola "correzione" non si intende solo riferirsi alla necessità di rettificare dei segni tratteggiati in maniera erronea, utilizzando il carboncino di punta o di piatto. Ci si riferisce anche ad interventi di miglioramento sul disegno, ad esempio, una sfumatura da rendere più morbida, oppure alla necessità di alleggerire una tonalità di nero troppo marcata, sfumandola sul grigio. Premesso questo, come accorgimento generico è bene, almeno all'inizio, essere molto morbidi nel maneggiare il carboncino, utilizzando una pressione piuttosto leggera della mano. Cancellare eventuali errori, infatti, è un po' problematico, ma non impossibile.

2 Se ad esempio ci si trova nella situazione di dover effettuare delle correzioni, di qualunque genere esse siano, la prima cosa da fare consiste nel tentare di attenuare il tratto da correggere. Tale risultato, si può ottenere utilizzando un particolare pennello a ventaglio, che si può acquistare in qualsiasi cartolibreria. Successivamente, si può completare l'intervento utilizzando un panno di cotone pulita, o dell'ovatta, o anche semplicemente usando il dito indice, sfregando con delicatezza sulla parte da cancellare. Nel caso in cui questi tentativi non diano un buon risultato, si può cercare di usare un'altra modalità.

Continua la lettura

3 Ci si deve procurare un particolare tipo di gomma che è detta gomma pane, la quale ha la caratteristica di essere morbida e malleabile.  Con la gomma pane, si possono creare delle zone bianche nelle sfumature, o anche cancellarle del tutto.  Approfondimento Disegnare Con La Sanguigna E Le Varie Crete A Colori (clicca qui) Si deve usare come fosse un tampone, ovvero non sfregando, ma solo premendola con delicatezza sulla parte interessata.  La gomma pane, essendo composta di una materia vegetale molto molle, è in grado di assorbire il pulviscolo di carboncino ed eliminare il tratto o la sfumatura indesiderati.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Come disegnare il ritratto di una donna con il carboncino. Carboncino. Come disegnare con il carboncino. Gli errori più comuni da evitare nel disegno.

Come fare un ritratto col carboncino Per gli appassionati dei disegni una tecnica molto spesso utilizzata per ... continua » Come disegnare una natura morta con il carboncino La tecnica di disegno con il Carboncino è una delle più ... continua » Imparare a disegnare col carboncino La tecnica ha origini molto antiche; infatti, risale all'epoca primitiva ... continua » Come Disegnare Con I Pastelli A Cera I pastelli a cera sono la più diretta, pura e semplice ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come disegnare a mano libera

Si definisce disegno a mano libera un'elaborazione grafica eseguita senza ricorrere a righello, squadra, proiettori o altri strumenti di supporto. A differenza del disegno ... continua »

Come disegnare l'acqua

Ecco qualcosa che fa per noi! Dobbiamo imparare dai grandi. Andiamo subito a chiedere consiglio agli impressionisti. Loro si sono spesso occupati di questo soggetto ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.