Come vestirsi per un balletto

di Alex Pinturicchio tramite: O2O difficoltà: media

Una bravissima ballerina di qualunque genere se non a suo agio durante un'esibizione può compromettere il risultato della sua performance. Per evitare che questo accada e avere sempre il meglio in ogni prestazione ha bisogno di vestirsi in modo adeguato a seconda del balletto che andrà a interpretare. Tutto dev'essere curato alla perfezione dato che lei è la star e un abito adeguato metterà in risalto i suoi movimenti. Ecco alcuni consigli da seguire su come vestirsi per un balletto.

1 Utilizzare un abbigliamento adeguato L'importanza dell'abbigliamento durante la danza riguarda qualunque tipo di espressione fisica dalla danza classica a quella moderna ecc. Come durante gli allenamenti cerchiamo di adattare l'abbigliamento al corpo per cercare di aiutarlo e non essere contrastato da tessuti o accessori ingombranti, anche durante le nostre performance dovremmo cercare sempre di adattare il costume di scena a quello che deve essere il balletto vero e proprio. C'è da dire che comunque sarà l'insegnante di danza a curare questo aspetto e la ballerina dovrà solo scegliere la taglia e apportare qualche modifica qualora l'abito non calzi a pennello sul suo corpo.

2 Indossare indumenti comodi I ballerini professionisti sanno bene quanto sia difficile, a volte, danzare con costumi di scena troppo ingombranti o ricchi di particolari indispensabili per la scena ma difficili da portare durante i vari esercizi. Quando ci si prepara è tutto più facile perché si indossa una tuta comoda ma quando ci si esibisce sul palco si può incorrere in qualche problema ma il ballerino professionista supererà anche questo ostacolo qualora si dovesse presentare.

Continua la lettura

3 Utilizzare tessuti elastici e traspiranti I tessuti devono essere elastici e traspiranti.  Il taglio e il modello dipende sempre dal tipo di ballo che si deve eseguire.  Approfondimento Breve storia del balletto (clicca qui) In genere il costume segue lo stile della danza e della musica sia per modello che per colori.  Importanza particolare hanno le calzature che devono sempre essere quelle adatte al genere che si deve rappresentare.

4 Raccogliere i capelli È sempre meglio raccogliere i capelli per mostrare l'espressione del viso da risaltare con il trucco. Il costume va assolutamente provato almeno due tre volte prima dell'esibizione in modo completo per iniziare a prendere confidenza con i tessuti e il modello e renderci conto se qualche particolare può ostacolare i nostri movimenti che devono essere fluidi e precisi.

5 Utilizzare collant colore pelle Per le donne è preferibile sempre utilizzare un collant molto simile al colore della pelle. Se Si vuole un effetto gambe nude ma non si trova un collant del colore giusto è meglio non indossarle per evitare l'effetto contrasto brutto da vedere. Per gli uomini è più semplice dato che i loro abiti sono ridotti a una semplice calzamaglia e un capo, nella parte superiore del corpo in tema al balletto che si rappresenterà.

Come inventare un balletto Molte sono le persone appasionate di danza e spettacoli, che ogni ... continua » Breve storia del balletto La danza è una forma d'arte che ha sempre fatto ... continua » 5 consigli per ballare in modo sensuale Fra le forme d'arte più espressive e coinvolgenti, insieme al ... continua » Come inventare un balletto I balletti sono sempre belli da vedere, ed affascinano sia adulti ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Danza: stretching a respirazione

Dietro un balletto particolarmente emozionate, si nasconde una preparazione atletica molto impegnativa. Molti sono i fronti sui quali andare ad intervenire come ad esempio la ... continua »

Raffaele Paganini: biografia

Uno dei grandi protagonisti del mondo della danza italiana e non solo. Ballerino, insegnante, attore ma anche protagonista di programmi televisivi come Academy e l ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.