Come visitare il Madame Tussauds a Londra

di Domenica Magno tramite: O2O difficoltà: facile

Il Madame Tussauds deve il nome alla sua fondatrice, la scultrice di personaggi in cera Marie Tussauds, ed è uno dei musei più frequentati di Londra e. Visitare il museo è molto facile, perché è raggiungibile comodamente con la metropolitana da ogni parte della città. È situato nella parte nord di Londra, vicino al Regents Park, e più precisamente in Marylebone Road. Ecco una semplice guida su come visitare il MADAME TUSSAUDS a LONDRA.

1 Le cinque entrate del museo La stazione della metropolitana più vicina è quella di Baker Street, distante solo un paio di minuti di cammino. In questa stazione transitano le linee Bakerloo, Circle, Jubilee, Metropolitan e Hammersmith & City. Inoltre nei pressi circolano numerose linee di autobus. È quindi evidente che il museo è agevolmente raggiungibile da qualsiasi parte si provenga. Il Madame Tussauds è aperto tutti i giorni dell'anno (tranne il 25 dicembre) e il prezzo del biglietto è abbastanza caro. Di solito l'acquisto online permette di risparmiare tempo e denaro. L'entrata al museo avviene da 5 porte, a seconda del tipo di biglietto di ingresso acquistato. C'è l'entrata per chi ancora non è in possesso del biglietto, 3 entrate per chi lo ha già acquistato online oppure attraverso il call centre ed infine l'ingresso per i gruppi. Una volta entrati basta seguire il percorso e si avrà modo di vedere tutte le statue in cera dei personaggi famosi presenti all'interno.

2 I biglietti combinati Esistono anche dei biglietti combinati che consentono la visita del Madame Tussauds in abbinamento al London Eye, al London Dungeon oppure al Sea Life London Aquarium. Se vi recate al museo a fine giornata c'è la possibilità di comprare il biglietto ad un prezzo più economico, con ingresso alle 17:30 ed un tempo di visita più limitato.

Continua la lettura

3 Le statue in cera dei personaggi famosi È bene sapere che le statue sono spesso rimpiazzate per fare posto ai personaggi del momento, quindi non è possibile dare un dettaglio preciso di ciò che si potrà vedere.  Tra le statue in mostra vi sono quelle di cantanti internazionali, attori, componenti della famiglia reale britannica, campioni sportivi, personaggi storici e politici, oltre ad una sezione dedicata alla storia di Londra Approfondimento Musei a Londra: quali visitare con i bambini (clicca qui) Oltre al museo vero e proprio vi sono altre attrazioni, ad esempio la famosa Chamber of Horrors, la camera degli orrori interpretata da veri attori ed accessibile solo ai maggiori di 13 anni, oppure il taxi del tempo su cui salire ed attraversare la storia della capitale, ed ancora il planetarium, all'interno del quale si può simulare un viaggio nello spazio.

Come visitare il Museo Marie Curie a Varsavia Se avete in programma una visita a Varsavia non potete non ... continua » I 10 quadri più famosi della National Gallery di Londra La National Gallery è un museo situato a Londra dal 1824 ... continua » Come e perché visitare il museo egizio di Torino I Musei sono un ottimo luogo dove passare un fine settimana ... continua » Cosa vedere gratis a Londra L'Inghilterra rappresenta sicuramente uno dei paesi più belli dell'Europa ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

L'arte egizia: gli stili

Fin dall'antichità tutte le piccole comunità tribali si univano per motivi di difesa e per controllare gli scambi economici con le regioni periferiche. I ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.