Come visitare la Galleria Palatina a Firenze

di Unknown Unknown tramite: O2O difficoltà: media

Chi è amante dell'arte e capita nel capoluogo della Toscana, non può perdersi importanti luoghi da ammirare. Uno dei siti più interessanti ed importanti da visitare a Firenze è sicuramente la Galleria Palatina. La Galleria in questione è ubicata all'interno di Palazzo Pitti. È stata realizzata tra la fine del Settecento ed i primi dell'Ottocento, dalla dinastia dei Lorena. Essa rappresenta una grandiosa combinazione di architettura, che raccoglie opere artistiche raccolte in ben quattro secoli. Ad arricchire la Galleria di quadri, sono presenti dei veri e propri capolavori, di prezioso valore artistico. Alla collezione, inoltre, appartengono dei dipinti risalenti al Rinascimento, fino ad arrivare alle opere d'arte del Seicento. Le maggiori opere d'arte appartengono a pittori quali Tiziano, Raffaello, Caravaggio, Rubens e molti altri. Il particolare che rende unica la Galleria Palatina di Firenze è costituito dalla collocazione dei quadri. Infatti le opere presenti non hanno alcuna disposizione specifica. Invece, questi capolavori artistici sono esclusivamente collocati secondo una posizione decorativa. In questa guida, pertanto, vi spiegheremo come è possibile riuscire a visitare la Galleria Palatina a Firenze.

Assicurati di avere a portata di mano: Macchina fotografica

1 Prezzi, orari ed indirizzo Il primo passo fondamentale su come visitare la Galleria Palatina consiste nel prenotare i biglietti di ingresso. In questa maniera, in buona sostanza, è possibile evitare delle lunghe file di attesa. Il prezzo del biglietto intero è pari a € 8,15, mentre quello ridotto è di € 4,25. Invece, i bambini fino a sei anni di età non pagano assolutamente nulla. La Galleria Palatina è visitabile il martedì fino alla domenica, dalle ore 8.15 fino alle 18.15. Sono esclusi dalla visita, le giornate del 1° maggio, del 25 dicembre e del 1° gennaio. A questo punto, dobbiamo spiegare come poter raggiungere la Galleria Palatina, che si trova all'interno di Palazzo Pitti. Per arrivarci è necessario recarsi in Piazza Pitti n° 1.

2 Prima parte della Galleria Palatina Una volta che è stato raggiunto Palazzo Pitti, è necessario entrare nella Galleria Palatina. Salendo al primo piano di questo edificio, si trovano svariate stanze e sale. Ciascuna di esse prende il nome dagli affreschi che la decorano. La Galleria Palatina comprende l'Anticamera degli Staffieri, nella quale sono esposte importanti opere d'arte come il "Bacco" del Bendinelli, ed il busto del Granduca Ferdinando III di Lorena del Belli. Segue la Galleria delle Statue, la quale contiene i ritratti di Marco Aurelio e di Caracalla.

Continua la lettura

3 Seconda parte della Galleria Palatina A questo punto, si può proseguire la visita, entrando nelle stanze che seguono.  La Sala del Castagnoli è immediatamente accessibile, e da qui si può entrare nell'ala destra della Galleria, nella quale si trova il Quartiere del Volterrano.  Approfondimento Guida al Museo di Palazzo Medici Riccardi a Firenze (clicca qui) Seguono le Sala dell'Allegorie e delle Arti.  Continuando la visita, si possono trovare altre stanze della medesima importanza.  Ad esempio, la Sala della Musica e la Sala di Prometeo meritano di essere citate.  Quest'ultima vanta importanti opere del Bronzino e del Botticelli.  Tra l'altro, possiamo affermare che nella Galleria sono situate delle Colonne che ospitano per la maggior parte opere fiamminghe risalenti al Seicento.

4 Terza parte della Galleria Palatina Oltrepassando la sala della Musica della Galleria Palatina, si trovano tutta una serie di stanze di relativa importanza. Qui vengono esposte le opere artistiche più rinomate. Si continua, a questo punto, con il visitare la Sala di Prometeo, riservata alle figure mitologiche ed ai Pianeti. In questa parte si possono ammirare i dipinti di "Tondo Bartolini", di "Filippo Lippi" ed i ritratti di "Raffaello". A questo punto del percorso, accanto si trova la Sala di Ulisse e la Sala della Stufa. Per concludere, nell'ultimo corridoio è presente la Sala Dell'Iliade, seguita dalla Sala Pianeti. Per quanto concerne, invece, le modalità di visita della Galleria Palatina, si può eventualmente visitare il sito internet che riportiamo a seguire: http://www. Polomuseale.firenze.it/musei/?m=palatina.

Non dimenticare mai: Prenotare i biglietti online Alcuni link che potrebbero esserti utili: Come visitare la Galleria Palatina a Firenze

I 5 musei più interessanti d'Italia L'Italia è il paese con il più alto numero di ... continua » Come visitare la galleria degli Uffizi a Firenze L'Italia intera è un Paese estremamente ricco di storia e ... continua » Guida alla Galleria Internazionale d'arte Moderna di Venezia La penisola italiana è un Paese ricco di grandi monumenti architettonici ... continua » I migliori musei presenti in Italia L'Italia è uno dei Paesi europei che vanta un patrimonio ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Guida al Palazzo Abatellis di Palermo

Palazzo Abatellis è uno splendido esempio di architettura gotico-catalana, costruito a Palermo nel 1495 dall’architetto Matteo Carnelivari, su richiesta di Francesco Abatellis, detto Patella ... continua »

Roma: i migliori musei

L'Italia rappresenta una degli stati più importanti al mondo per la sua particolare ricchezza a livello culturale. La stra grande maggioranza delle città italiane ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.