Danza del ventre: movimenti base

di Francesco De Stasio tramite: O2O difficoltà: media

Una delle tradizionali danze tipica dell'oriente è quella del ventre. Danza orientale che ha un passato antico e praticata fino ad oggi. I movimenti che caratterizzano la danza del ventre vengono concentrati soprattutto sulle movenze del bacino. Con conseguente arricchimento di stili ed elementi tecnici. Nonostante le numerose variazioni della danza gli elementi base rimangono gli stessi. La maggior parte dei movimenti sono sinuosi. Alcuni di essi hanno la forma di cerchi, mentre i movimenti più ritmati e veloci vanno eseguiti con scatti e vibrazioni. Nella guida che vi presento vi spiego La danza del ventre: movimenti base.

Assicurati di avere a portata di mano: insegnante di danza del ventre

1 Visualizzare le figure Il primo passo per riuscire ad eseguire i movimenti lenti base, è quello di visualizzare le figure. Partendo ad esempio dalla più semplice, il cerchio. Per eseguire un cerchio completo con i fianchi, potete immaginare di posizionare con i piedi all'interno di un cerchio disegnato sul pavimento. A questo punto con i fianchi bisogna andrete a toccare tutti i punti della circonferenza. Per prima cosa sposterete orizzontalmente il bacino verso destra. Spingendo quindi il bacino in avanti portandolo quindi a sinistra, indietro e di nuovo a destra. Per completare il centro e tornare in posizione centrale. Idea analoga per l'esecuzione dell'otto orizzontale con i fianchi. Quindi la danza va eseguita posizionando all'interno di un otto disegnato sul pavimento. Quindi fate un cerchio attorno ai vostri piedi disegnandolo con il bacino.

2 Movimenti ondulatori I movimenti ondulatori base sono più complessi. Infatti, questi vengono identificati con una forma ad S, ed eseguiti con una serie s di più cerchi. Il movimento ondulatorio per eccellenza è quello chiamato cammello. Questo viene eseguito con tutto il corpo. Il movimento va eseguito mettendo bacino all'indietro. Formando un cerchio in avanti. A questo proposito vanno contratti la parte superiore degli addominali. Spingendo il busto in avanti, e abbassandosi nuovamente. A questo punto inizia il movimento del bacino che viene spinto all'indietro. Riportandolo infine nella posizione iniziale.

Continua la lettura

3 Movimento a scatto Altro movimento da eseguire quello a scatto.  Questo viene definito uno dei più semplici, costituito da colpi laterali.  Approfondimento Come praticare la danza del ventre (clicca qui) Si tratta di eseguire dei piccoli colpetti con il bacino: prima a destra, poi a sinistra.  Il segreto per controllare bene il movimento ed ottenere l'effetto a scatto.  Esso va eseguito contraendo il gluteo dallo stesso lato, in cui si sta eseguendo il colpo laterale.  Infine, uno dei movimenti classici della danza del ventre è la vibrazione, di cui nome originale "shimmy".  Di questi movimenti ne esistono numerose variazioni, ottenute tramite tecniche diverse.  Il movimento tipico si ottiene piegando alternativamente e velocemente le ginocchia.  In questo modo i fianchi iniziano a muoversi su e giù realizzando infine l'effetto vibrato.

Non dimenticare mai: Allenarsi, prima di eseguire la danza

Danza del ventre: benefici La danza e lo sport servono a vincere lo stress dovuto ... continua » Come fare un ballo sensuale Storicamente, la danza è sempre stata una parte importante della cultura ... continua » Come restare in forma con la danza del ventre Originaria dei paesi dell'Arabia, la danza del ventre è una ... continua » Come diventare danzatrice del ventre La danza del ventre, definita anche col nome di danza medio ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come ballare 'Bomba'

Solitamente i passi di danza si spiegano visivamente, ma trattandosi di un ballo tipico caraibico molto diffuso e conosciuto nel mondo è possibile spiegarsi anche ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.