Dipingere su tela: da dove cominciare

di Raffaele Raff tramite: O2O difficoltà: media

L'arte nella sua totalità permette all'artista di esprimere il proprio mondo interiore, sia attraverso una scultura o utilizzando la pittura. Tuttavia se scolpire richiede un talento sopraffino, coloro che avvertono la necessità di esprimere uno stato d'animo o tutta la propria creatività possono farlo dipingendo. Con questa breve guida, vediamo come avvicinarsi alla pittura su tela, come cominciare subito a dipingere e quali sono i passi principale per ottenere un risultato degno di lode.

Assicurati di avere a portata di mano: Tela Tavolozza Colori a tempere o ad olio Pennelli Spatole Solventi

1 Per dipingere su tela bisogna procurarsi tutto il materiale necessario: colori ad olio, tavolozza, pennelli, spatole, solventi, medium, cioè dei liquidi che mescolati al colore ne favoriscano l'essiccazione ed un supporto sul quale dipingere. I colori che gli artisti erano soliti impastare, sono ora di facile reperibilità nei negozi specializzati; inoltre puoi decidere se usarli direttamente o diluirli con l'acquaragia. Se il vostro è il primo esperimento, sarà sufficiente acquistare il bianco, il nero, il verde permanente, il rosso vermiglione, l'ocra gialla, la terra di Siena bruciata, il blu di Prussia e la lacca di garanza rosa. Sulla tavolozza, i colori devono essere distribuiti dal giallo al nero con il bianco al centro. Infine, per quanto riguarda i pennelli, vi consiglio solo quelli di setola, avendo l'accortezza di pulirli prima con acquaragia (o con altri solventi come la trementina) e poi con il sapone di marsiglia alla fine di ogni lavoro.

2 Su qualsiasi supporto che vuoi utilizzare, che sia tela, legno compensato, cartone telato o faesite, devi verificare che vi sia una buona scorrevolezza della pennellata. Per far ciò è opportuno preparare su di essi un impasto di colla e gesso attraverso l'imprimitura. Questa operazione è essenziale per la riuscita di un buon lavoro, in quanto la pittura ad olio non reggerebbe la variazione di tensione dovuta all'essiccamento. In commercio è molto difficile trovare una tela che non sia stata precedentemente trattata, dato che quasi tutti i supporti sono ideati e già preparati per accogliere subito la pittura.

Continua la lettura

3 Ora che hai tutti gli strumenti puoi iniziare a dare via libera alla fantasia e alla creatività.  Ricorda che usando la pittura ad olio o la tempera puoi realizzare sia delle pennellate fini e delicate che larghe e cariche di impasto (tipico dei pittori impressionisti).  Approfondimento Come iniziare a dipingere (clicca qui) La tecnica ad olio, sempre più sostituita da quella a tempera ha anche il pregio di permettere di intervenire nuovamente sull'impasto precedentemente già steso e ottenere così dei meravigliosi effetti materici.

Come dipingere un ritratto ad olio Quando guardiamo una persona, dal vivo o ritratta in un'immagine ... continua » Come scegliere l'attrezzatura per dipingere a olio Cercheremo di creare con il bricolage ed il metodo del fai ... continua » La pittura a tempera: strumenti e tecniche La pittura a tempera è una delle forme artistiche più antiche ... continua » Come cominciare a dipingere Dipingere non è affatto difficile anche se è importante avere una ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Consigli utili per la pittura

La pittura è un'arte. Attraverso l'uso di varie tecniche e diversi materiali, si possono creare lavori artistici di vario genere. Tecnicamente, pitturare significa ... continua »

Come dipingere a olio

La pittura ad olio è una delle forme più antiche e nobili di pittura, la maggior parte degli artisti famosi che si conoscono e si ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.