Effetti per chitarra elettrica: l'overdrive

di Roberto Campagna tramite: O2O difficoltà: facile

Se hai cominciato da poco tempo a suonare una chitarra elettrica e vuoi fare un po' di pratica, oppure se vuoi cominciare a scuola per la prima volta a questo bellissimo e grintoso strumento, ecco una semplice ed efficace guida che ti agevolerà a comprendere che cos'è l'overdrive, ovvero, un effetto importante ed utile per suonare la chitarra elettrica.
Tra i vari effetti che potrai sperimentare per la tua chitarra elettrica, infatti, l'overdrive è senza dubbio il più popolare ed è molto importante per comporre brani di musica rock.
Ecco delle nozioni per gli effetti per chitarra elettrica: l'overdrive; spiegando cos'è, come potrai riconoscerlo, utilizzarlo e valorizzarlo al meglio.
Buona lettura.

Assicurati di avere a portata di mano: Chitarra elettrica - overdrive - amplificatore

1 Innanzitutto, la prima cosa da valorizzare di tale effetto è di non confondere l'overdrive con il distorsore per la stessa chitarra elettrica.
Infatti, l'overdrive è un particolare effetto che crea un suono pieno e completo, dalla forma d’onda bassa e contenuta, la differenza del suono tra l'originale, ovvero quella priva di overdrive è quella modificata, si nota a malapena. Viceversa, con l'effetto del distorsore, il suono, riporta una notevole modifica ed ha una forma d'onda molto alta.
Quindi, in semplici parole, il distorsore modifica fortemente il suono della chitarra elettrica (distorcendolo, appunto, come indica il nome dell'effetto), mentre l'overdrive dimostra di avere un effetto più morbido, poco distorto, con un leggero e gradevole eco di sfondo.

2 Ogni genere musicale, suonato con la chitarra elettrica, ha il suo effetto, di conseguenza, l'overdrive viene utilizzato soltanto in alcuni. Se utilizzi la tua chitarra elettrica per suonare il punk, ad esempio, oppure il metal, probabilmente non avrai bisogno di sfruttare tale l'effetto. Piuttosto, utilizzerai largamente il distorsore.
L'overdrive, al contrario, è tipico di alcuni generi caratteristicamente più morbidi, come ad esempio il soft rock, l'alternative rock ed il classico blues, talvolta anche del pop elettronico e moderno. L'overdrive ha una sua specifica mansione che è quella di falsificare il suono generato da un potente amplificatore pur senza usarla mentre la chitarra elettrica viene suonata.

Continua la lettura

3 Sfruttare l'overdrive per suonare la chitarra elettrica con tutte le prestazioni dei suoi particolari effetti non è per niente difficile: ti basterà imparare a regolare le poche ma fondamentali funzionalità del tuo apparecchio per l'overdrive. 
Regolare l'overdrive significa semplicemente gestire al meglio i toni alti, medi e bassi del suono della chitarra elettrica, oltre al volume del suono ed alla saturazione di esso (chiamata "gain", ossia "guadagno" del suono).

Alcuni link che potrebbero esserti utili: overdrive

Come regolare gli effetti per chitarra La chitarra rappresenta sicuramente uno degli strumenti musicali più apprezzati ed ... continua » Le 10 migliori testate valvolari per chitarra elettrica Il suono pieno e avvolgente della Gibson "Les Paul" di Slash ... continua » Come creare effetti per chitarra elettrica Per creare della buona musica utilizzando una chitarra elettrica si potrebbe ... continua » Come scegliere un pedale distorsione Ogni musicista, dopo aver superato la fase dei principianti, cerca per ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Guida alla scelta della chitarra

Scegliere la chitarra giusta non è così semplice come potrebbe sembrare. Al giorno d'oggi sono reperibili tantissimi prodotti in commercio di varie tipologie, pertanto ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.