Errori da evitare durante il suono del flauto traverso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il flauto traverso (detto anche traversiere) è uno strumento musicale cilindrico a fiato, composto da sei fori, e dal suono molto melodioso. Le sue caratteristiche principali lo rendono protagonista in molti assoli carichi di sentimento. Se anche voi desiderate intraprenderne lo studio, approfonditene la conoscenza e, soprattutto, tenetevi alla larga dagli errori più comuni da evitare durante il suono. Vediamoli insieme, per rendere le vostre esecuzioni degne di lode!

26

Non assumere una posizione naturale

È indispensabile, per riuscire a suonare in modo armonioso, mantenere una postura corretta, evitando il più possibile un'inclinazione del corpo sbagliata. Dalla testa alle articolazioni delle dita, infatti, bisogna assumere una posizione del tutto naturale, per evitare contrazioni alle vertebre cervicali, nonchè rigidità al collo, e ostacoli alla respirazione, ai muscoli del viso, agli arti.

36

Non adottare la tecnica dello scatto

Per ottenere una velocità straordinaria nel meccanismo, sin dalle prime esecuzioni, non è indispensabile muovere più velocemente le articolazioni delle dita. La tecnica migliore da adottare è quella dello scatto, che, riducendo il tempo di riposo sulle singole note, concentrerà tutta l'energia sulla punta delle dita. Il risultato sarà un suono molto deciso e passaggi molto veloci.

Continua la lettura
46

Non autopercepire il movimento di labbra e lingua

La tensione sia delle labbra che della lingua, è una prerogativa indispensabile per chi suona il flauto traverso. L'autopercezione delle labbra (precisamente il punto in cui le stesse s'incontrano centralmente) e l'utilizzo corretto della lingua, determinano il risultato di ogni singola esecuzione. Concentrandosi interiormente sui punti specifici da utilizzare di queste due parti del corpo, il meccanismo ed il movimento acquisiranno agilità e forza al tempo stesso.

56

Non respirare in modo corretto

Il parametro più significativo da rispettare, durante l'utilizzo del flauto traverso, riguarda la tecnica di respirazione. Se consolidata nel tempo (specie l'inspirazione), farà sfruttare al meglio la potenzialità del diaframma, e dei muscoli laterali del dorso coinvolti. Uno degli errori più comuni, infatti, è quello di non allargare abbastanza la gabbia toracica a livello orizzontale, gonfiando visibilmente pancia e petto, provocando cosi' spiacevoli conseguenze.

66

Non variare la pressione dell'aria

Per ottenere un risultato dinamico, durante l'esecuzione del brano musicale, seppur impercettibile e indispensabile, è molto importante agire sulla "pronuncia " delle note. Variando la pressione dell'aria, infatti, si ricaveranno più piani sonori, suoni ricchi di armonici, e maggiore elasticità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come imparare a suonare il flauto traverso

Il flauto traverso è lo strumento a fiato per eccellenza, fa parte della famiglia dei legni e se si vuole imparare a suonarlo, è necessario, per prima cosa, saper leggere la musica dal pentagramma in Chiave di Sol o di violino, ossia la chiave specifica...
Musica

Come montare un flauto traverso

Chi è amante della musica e suona uno strumento a fiato, sicuramente conosce il verso dolce e melodioso del flauto traverso. Lo strumento, lo potete tra l'altro smontare con una certa facilità, e l'operazione è fondamentale per mettere l'oggetto nella...
Musica

Come soffiare nel flauto traverso

Il flauto traverso, è uno dei strumenti a fiato più conosciuti in assoluto. Per imparare a soffiare al suo interno, occorre però, molto impegno e studio (come del resto tutti gli strumenti musicali) e anche tanta pazienza, anche se apparentemente possa...
Musica

Come Pulire Il Flauto Trasverso

Il flauto è uno strumento a fiato. Esso si utilizza usando la bocca, perciò dovrà essere soggetto ad una pulizia maggiore rispetto ad altri strumenti musicali. Chiaramente è maggiore il rischio infettivo, mettendo in bocca un qualcosa di sporco, a...
Musica

Come costruire uno strumento musicale a fiato

L'argomento che tratteremo nei tre passi della nostra guida, sarà la musica. Il fai da te ci aiuterà, in quanto proveremo a spiegarvi i passaggi che servono per costruire uno strumento musicale a fiato. Per costruire uno strumento musicale a fiato,...
Musica

Come scegliere il flauto

Il flauto è un meraviglioso strumento a fiato che viene impiegato comunemente per coinvolgere molti ragazzi nel mondo della musica. Infatti, in tante scuole si cerca di dedicare del tempo a questa disciplina allo scopo di insegnare le regole di base...
Musica

Come suonare il flauto dolce

Il flauto dolce, nella musica odierna e contemporanea, risulta abbastanza limitato. Tale strumento vide la luce fra il '300 e il '400, e il picco di utilizzo nella musica classica avvenne nel XVII secolo. In epoca moderna il flauto non viene più utilizzato...
Musica

I principali strumenti a fiato

Definiti comunemente strumenti a fiato, gli aerofoni sono corpi cavi a forma di canna o di tubo. Questo tipo di strumenti produce il suono con la vibrazione della colonna d'aria in essa sospinta. Quanto più lunga ed ampia è questa colonna d'aria, quanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.