Espressionismo: storia, stile e maggiori esponenti

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'Espressionismo è una corrente artistica che nasce e si sviluppa nella prima metà del '900. Per molti tale argomento può riportate alcune fastidiose difficoltà, ma con un po' di impegno ed attenzione potrete utilmente comprenderlo da soli, grazie a questa semplice guida. Documentandovi da soli per comprendere il significato vero e proprio di tale argomento, avrete l'opportunità di risparmiare notevoli somme del vostro denaro, dal momento che non avrete la necessità di rivolgervi ad un professore privato per farvi impartire delle lezioni, le quali risultano essere il più delle volte alquanto costose. Dunque, continuate a leggere gli interessanti passi riportati in questa guida, per comprendere in modo utile e veloce tutto ciò che c'è da sapere sull'espressionismo: storia, stile e maggiori esponenti.

24

il precursore dell'espressionismo:

La parola Espressionismo fu usata per la prima volta in una monografia di Paul Fechter dedicata ai gruppi Die Brucke e Der Blaue Reiter. Successivamente è stato utilizzato il termine espressionismo anche per indicare il gruppo francese dei Fauves, che ha come maggior esponente Henri Matisse. Da considerare precursore dell'espressionismo è Edvard Munch, uno dei maggiori interpreti della stagione simbolista dell'ultimo ventennio dell'Ottocento. Fu lui ad ad anticipare l'esasperazione e la violenza cromatica che si ritroverà poi nell'Espressionismo.

34

Gruppi espressionisti:

In area tedesca nacquero i due gruppi espressionisti Die Brucke e Blau Reiter. Il primo nacque per iniziativa di un piccolo gruppo di artisti di Dresda, ovvero Ernst, Kirchner e Heckel. Lo scopo comune era quello di rappresentare la sofferenza della condizione umana esaltando i colori e le linee a favore di un linguaggio incisivo, spontaneo e a volte anche eccessivo. Alcuni artisti rappresentati da Emil Nolde optarono invece per un naturalismo primordiale, sfociando poi in un misticismo a volte anche psicologico che porterà alla realizzazione di luoghi mondani trasformati in grotteschi ambienti. Queste caratteristiche hanno poi influenzato altri artisti e nel 1922 Vasilij Kandinskij e Franz Marc a Monaco fondano il Der Blau Reiter, un espressionismo più aristocratico rispetto alla Dier Brucke.

Continua la lettura
44

Espressionismo in Italia:

In italia non ci fu un vero e proprio gruppo espressionista ma alcuni artisti che agivano per contrastare la cultura ufficiale e che per le loro caratteristiche vennero accomunati al movimento. Tra questi i pittori della Scuola Romana e del Gruppo Corrente del 1938.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

L'arte dell'espressionismo

L'arte dell'espressionismo è una corrente artistica caratterizzata da un esasperato soggettivismo, diffusa soprattutto in Francia e in Germania nel primo ventennio del ventesimo secolo. Nasce in risposta al movimento razionalista, proponendo soluzioni...
Arti Visive

Kandinskij: dall'espressionismo al surrealismo

Vasilij Kandinskij è conosciuto come il primo e maggiore esponente della corrente avanguardista "Astrattismo". Ma per tutti gli appassionati di arte, può risultare interessante approfondire il suo percorso artistico. Dalle prossime pagine, vedremo come...
Arti Visive

Arte concettuale: storia, stile e maggiori esponenti

Con il termine Arte concettuale s'intende uno stile in cui il concetto espresso risulti maggiormente importante rispetto all'estetica dell'opera medesima. Specificatamente, questo movimento nacque e si sviluppò negli Stati Uniti d'America (USA) intorno...
Arti Visive

Klimt: le migliori opere

Gustave Klimt fu il secondo figlio di ben otto fratelli. Figlio di un orafo, Gustave Klimt sviluppò sin da subito una passione per l'arte, così come pure gli altri fratelli (due dei quali, Ernst e Georg, divennero anch'essi pittori). Nato a Vienna nel...
Arti Visive

Edvard Munch: le principali opere

Edvard Munch 1863-1944) è stato un artista norvegese, tra i primi a concepire l'espressionismo, un modo dell'artista di dipingere un quadro facendone prevalere l'emotività interiore. La sua vita è stata segnata da eventi tristi, come la morte della...
Mostre e Musei

Guida al Museo Guggenheim di Venezia

La Peggy Guggenheim Collection di Venezia è un museo situato nel Canal Grande, con sede a Palazzo Venier dei Leoni e facente parte della Salomon R. Guggenheim Foundation. Una visita al museo è non può di certo mancare a tutti gli appassionati di arte:...
Arti Visive

Autori e opere del Post Impressionismo

Agli inizi del 1900 vengono apportate delle modifiche alla corrente artistica dell'impressionismo con il quale gli autori francesi soprattutto si erano espressi finalmente rivelando anche il pensiero soggettivo attraverso i propri quadri. La svolta riguarda...
Arti Visive

Guida all'arte di Kandinskij

Vassilij Kandinskij nacque in Russia da un mercante di the, si dedicò agli studi di economia e legge. Rifiutò una cattedra universitaria per abbandonarsi totalmente alla pittura. In età giovanile fece molti viaggi: Monaco, Parigi, e tornato in Russia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.