Generi musicali degli anni 90

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando parliamo di musica, ci vengono in mente momenti vissuti o ricordi passati ricchi di emozioni e sentimenti, questa da sempre è stata una delle forme d'arte più usate, ha espresso nel tempo parole e note che ci appartenevano, in questa guida vedremo i generi musicali degli anni 90, possiamo dire che nel corso del tempo le note musicali si sono orientate a generi differenti e anche strumenti diversificati, farne un elenco sarebbe impossibile, ma possiamo tranquillamente addentrarci in questi anni, ricordando melodie che ce le siamo portate vive nel tempo. Possiamo dire che il 1990 è stato caratterizzato dalla musica dance, ballata e seguita in tutto il mondo.

26

Occorrente

  • un disco/cd anni 90
  • stereo/lettore
36

Approfondimento di generi musicali

Cerchiamo di approfondire i generi musicali di una delle epoche più belle e controverse del secolo scorso, questo viaggio virtuale ci porterà ad analizzare ritmi e performance, l'importanza delle case discografiche è stata fondamentale nell'investire su gruppi e solisti che cominciavano a inneggiare musica da discoteca, questi infatti venivano ascoltati su radio e televisione, i generi techno e house assumono una propria identità, prendendo piede nel gusto giovanile. Infatti la house predominava nelle discoteche e la techno protagonista dei rave party, suddivise comunque in melodia e ritmica.

46

Chi fondo' il primo genere elettronico

Uno dei fondatori di tale genere fu Juan Atkins esponente del gruppo Cybotron, infatti non tutti hanno conosciuto questo grande professionista musicale, l’hip hop nasce come movimento culturale nel 1973, ma una forte esposizione mediatica la ottiene negli anni ottanta e novanta, sovvertendo il mondo della danza, dell’abbigliamento e della stessa musica. Per chi non avesse conosciuto il mondo musicale, possiamo dire che "house" è un genere finalizzata su strumenti e chitarre elettroniche, diventando simbolo della music dance degli anni novanta e che ancora oggi viene preso come riferimento per contraddistinguere questo filone “discografico”. Altri due brani emblematici sono “Because the night” e“Please Don’t Go”, parallelamente si va perfezionando il genere eurodance conosciuto anche come eurotechno, anche in questo caso ci troviamo di fronte al genere elettronic dance music, che trova il suo punto di partenza in tutta Europa.

Continua la lettura
56

Le varietà musicali

Gli anni a venire furono determinanti per apprezzare le corde musicali di tutte le varietà sonore, a prevaricare su tutte le altre sarà proprio l’eurodance, con “What is love”, “More and More” e “No Limit” solo per citarne alcune, gli inglesi furono i primi a portarci le sonorizzazioni elettroniche, il 1994 fu l’anno più produttivo dal punto di vista discografico, in quanto grandi star come: Elton John, La Bouche e Dr. Alban, in brevetempo conquistarono il mercato europeo con la vendita dei loro dischi. Insomma gli anni successivi diedero vita a stili melodici, tra cantanti e gruppi, c'era da disputarsi il podio, la radio fu fondamentale per portare alla ribalta i gruppi del momento, e grazie ai dj con le loro produzioni mixate diedero forme differenti ai diversi strumenti registrati in precedenza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Creare uno spazio libero per scatenarsi nel ballo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Breve storia della musica elettronica

La musica ha fin dall'antichita' suscitato un certo fascino in ogni persona, ed ogni epoca ha generato un certo tipo di musica e genere. Ormai sono talmente tanti i tipi di musica che ognuno puo' ritenersi soddisfatto in qualche modo. Ma oltre a sentire...
Musica

Dubstep: nuove tendenze musicali

Come molti generi musicali del 2000, anche il "dubstep" nasce a Londra, sulla scia di altri generi come il "garage", il "drum'n'bass" ed in special modo del "2step". In poco tempo questo genere musicale elettronico, generò vari sottogeneri e vide in...
Musica

Storia della musica afro-americana

La musica afro-americana, chiamata anche black music e un tempo denominata race music), consiste in una varietà di generi musicali derivanti o influenzati dalla cultura degli afroamericani. I generi principali sono: il Jazz, il Rock & Roll, il Rap, il...
Danza

Come ballare la house music

L'Amore per la Musica, nasce in ogni singolo individuo nei primi mesi di vita, semplicemente ascoltando la melodia semplice di una comune Ninna Nanna. Crescendo, cresce anche la musica, spesso tutti si domandano: che musica ascolto? Come si balla questo...
Musica

10 migliori album di musica elettronica

La musica è un qualcosa di molto bello e di appassionante, in particolar modo se la musica che ascoltiamo ci piace e suscita in noi emozioni positive. In molti sono anche i generi di musica esistenti, che vanno per esempio dalla musica pop e rock fino...
Musica

Generi musicali degli anni 60

Negli anni 60 nacquero nuove tendenze musicali, altre si consolidarono e il panorama dell'intera musica venne rivoluzionato. Nel rock videro la luce band come i Beatles e i Rolling Stones, precursori del grande rock degli anni Settanta. Giunsero alla...
Musica

Come ballare la techno

La Techno o Tecktonik altro non è che il nome con il quale si è comunemente diffusa tra i giovani l'Electro Dance. Una danza visivamente molto coreografica ballata principalmente su musiche House o Electro House. Molte delle movenze di questo ballo...
Musica

Generi musicali degli anni 70

Gli anni '70 hanno segnato il culmine dell'esperienza rivoluzionaria incominciata negli anni '60. Come è ben noto, la musica ha avuto un impatto culturale non indifferente in questo decennio, anche nei generi musicali non direttamente interessati da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.