Georges Seurat: vita e opere

di Antonio Salmeri tramite: O2O difficoltà: media

Georges Pierre Seurat nacque il 2 dicembre del 1859 a Parigi, dove trascorse la maggior parte della sua vita. Nella capitale francese egli frequentò la scuola comunale di disegno, dove conobbe Edmond Aman-Jean, pittore e critico d'arte, con il quale andava spesso ad ammirare i capolavori esposti nel museo del Louvre. Georges Seurat era particolarmente interessato alle opere di Ingres, di cui ammirava il plasticismo delle figure e lo stile d'ispirazione classicheggiante.

1 Nel 1878 si iscrisse alla Scuola delle Belle Arti, dove seguì le lezioni di Henri Lehmann, allievo di Ingres. La lettura dell'opera teorica "La loi du contraste simultané des couleurs" ("Legge del contrasto simultaneo del colore") di H. E Chevreul, gli aprì nuovi orizzonti per quanto riguarda gli effetti ottenibili mediante l'uso dei colori. Insieme agli amici Aman-Jean ed Ernest Laurent, l'autore era solito recarsi a visitare la IV Mostra degli Impressionisti, dove erano esposte le opere di artisti famosi come Degas, Caillebotte, Monet e Pissarro. Fu in tale circostanza che Seurat si rese conto che studiare alla Scuola delle Belle Arti non era più sufficiente e decise insieme ai suoi due amici di aprire uno studio dove iniziarono a dipingere le prime tele con uno stile totalmente innovativo.

2 Una delle opere più famose di Seurat è "Un bagno ad Asnières", un olio su tela del 1884, che rappresenta dei bagnanti sulle rive della Senna. La scena risulta molto luminosa, in particolare grazie alla nuova tecnica pittorica dell'autore che venne definita Pointillisme. Questo stile esecutivo si contrappone alla tecnica figurativa prevalentemente adoperata fino ad allora, che consiste nell'uso del segno-tratto per delineare sia il profilo che i volumi delle figure. Invece Seurat ed i suoi colleghi usavano dei punti più o meno densamente assiepati per delineare i soggetti da rappresentare. Il risultato era da un lato meno nitido ma al tempo stesso molto più suggestivo ed evocativo rispetto alla tecnica figurativa tradizionalmente adoperata. Tratto distintivo dell'artista è il fatto che egli non dipingeva quasi mai all'aperto (come la maggior parte dei pittori impressionisti), ma realizzava le proprie opere nel suo atelier. Il dipinto venne spedito al Salon del 1884, ma venne rifiutato. Quindi Seurat si unì al "Gruppo degli Artisti Indipendenti", composto da tutti quegli artisti che erano stati respinti dal Salon.

Continua la lettura

3 L'elemento fondamentale della tecnica pittorica di Seurat è lo studio dei colori e la loro complementarità.  L'artista osservava che se un colore viene accostato al suo complementare, esso si intensifica.  Approfondimento Arte: Puntinismo (clicca qui) Se due colori simili ma di differente intensità vengono accostati, possono dare un senso di armonia oppure di contrasto.  Inoltre, due colori non complementari che vengono divisi (per esempio da un bianco), possono risultare armonici.

4 Altra opera importante di questo artista è "La grande Jatte", che rappresenta una scena di vita quotidiana nella quale i protagonisti non rivelano alcun tipo di rapporto che motivi il loro stare insieme. I corpi, privi di plasticità, sono rappresentati solo di profilo o di fronte. Ogni soggetto rimane statico e sembra vivere quel momento in totale solitudine. Il perno di tutto il dipinto è la figura centrale di una donna con un bambino per mano. Lo sfondo dell'opera risulta in piena luce grazie alla grande ombra in primo piano. Dopo essere stato esposto per la prima volta, il dipinto suscitò consensi e critiche nel contempo, tanto da venire considerato il manifesto della nuova tecnica pittorica definita Puntinismo. Le ultime opere di Seurat videro come soggetti preferiti le ballerine dello spettacolo e gli artisti del circo. L'artista morì il 29 marzo del 1921 lasciando un'impronta abbastanza distintiva delle proprie capacità di concezione ed esecuzione artistica.

Breve guida sull'arte espressionista L'espressionismo è il movimento che diede origine a quel tumulto ... continua » Guida al Guggenheim Museum di New York Sparsi per le sue strade di New York si possono trovare ... continua » Biografia e opere principali di Georges Rouault Georges Rouault è uno dei artisti protagonisti del novecento. Vedremo in ... continua » L'arte dell'espressionismo L'arte dell'espressionismo è una corrente artistica caratterizzata da un ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Renoir: le migliori opere

La storia dell'arte è piena di artisti e pittori che hanno contribuito ad arricchire con la loro opera la cultura mondiale. Gli impressionisti con ... continua »

Come valutare un dipinto

Un'opera d'arte è una creazione artistica, è assemblata da professionisti, o comunque comporta una funzione primariamente estetica. Un'opera d'arte può essere ... continua »

Guida all'arte di Kandinskij

Vassilij Kandinskij nacque in Russia da un mercante di the, si dedicò agli studi di economia e legge. Rifiutò una cattedra universitaria per abbandonarsi totalmente ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.