Giuseppe Verdi: vita e opere

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nella guida odierna vi racconterò di uno dei più grandi compositori italiani di tutti i tempi, ossia Giuseppe Verdi. Vi accompagnerò nella storia della sua vita e citerò le sue opere più famose. Giuseppe Fortunino Francesco Verdi nacque a Le Roncole, in provincia di Parma, il 10 Ottobre 1813. Il suo ricco repertorio viene replicato tutt'oggi nei teatri di tutto il mondo. Proseguite dunque alla scoperta di questo grande maestro.

27

Occorrente

  • Carta e penna per prendere appunti
37

Vita

La vita di Giuseppe Verdi inizia in una famiglia modesta. Suo padre Carlo era un oste mentre sua madre una filatrice. Ancora piccolo Giuseppe iniziò a inseguire con determinazione la sua passione per la musica. Egli studiò gratuitamente presso l'organista della chiesa del paese che si era affezionato a lui. Antonio Barezzi, direttore della locale filarmonica, divenne suo mecenate aiutandolo a proseguire gli studi. Pensate che a soli 15 anni la sua prima sinfonia venne eseguita al teatro di Busseto. Nel 1832 si trasferì a Milano con la speranza vana di entrare al prestigioso conservatorio. Proseguì i suoi studi con l'aiuto di Vincenzo Lavigna, maestro della Scala.

47

Matrimonio

Nel 1836 Giuseppe Verdi sposò Margherita Barezzi, figlia del suo mecenate. Nel 1839 i suoi sforzi e la sua determinazione portarono sulle scene della Scala la sua prima opera, l'Orberto. Questa ebbe grande successo per Verdi ma la sua vita iniziò ad affrontare dei brutti momenti. In tre anni perse la moglie e i suoi figli.
Successivamente un impresario della Scala gli propose di musicare un soggetto biblico, il Nabucco, ed egli accettò anche se non nell'immediato (potete immaginare le motivazioni). L'opera andò in scena il 9 marzo del 1842 riscuotendo un enorme successo. Da questo momento le opere di Giuseppe Verdi si susseguirono senza sosta, una all'anno, tra cui spiccano Ernani e Macbeth.

Continua la lettura
57

Ernani

Dovete sapere che Ernani fu tratta dall'omonimo libro di Victor Hugo e presentata al pubblico veneziano nel marzo del 1844. Macbeth fu invece messa in scena a Firenze nel 1847 e si ispira alla tragedia di William Shakespeare. Fra le opere di Verdi poi vi è quella del 1849, Luisa Miller che rappresenta dei sostanziali miglioramenti nelle abilità del maestro. L'opera è decisamente più raffinata. Nel 1851 con l'opera Rigoletto, si impone finalmente come il massimo operista italiano dei suoi anni. Quest'opera, che immagino abbiate sentito nominare pur non avendo studiato niente su Giuseppe Verdi, fu seguita da altri due capolavori, il Trovatore e la Traviata. In questo modo la trilogia di Verdi è completa.

67

Morte

Nel 1851, affermata la sua fama, Giuseppe Verdi si dedicò alla campagna. Con la sua nuova compagna, il soprano Giuseppina Strepponi, si trasferì in una lussuosa dimora. Nella seconda metà del 1800 nacquero opere come Un ballo in maschera, Forza del destino e Don Carlos. Le opere di Verdi maturarono negli anni dal punto di vista psicologico e musicale fino ad arrivare alla nascita dell'Aida, andata in scena al Cairo la Vigilia di Natale del 1871 e che non potete non conoscere.
Giuseppe Verdi proseguì la sua vita a Milano, sino alla morte che lo portò via il 27 gennaio 1901 all'età di 87 anni. Venne sepolto a Milano presso la casa di riposo per musicisti, istituita da lui stesso anni addietro. Per approfondimenti potete visitare la pagina http://www.giuseppeverdi.it/.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Giuseppe De Nittis: biografia e opere

All'interno di questa guida ci soffermeremo sulla spiegazione della biografia e delle opere di Giuseppe de Nittis, un pittore di origini italiane appartenente alla corrente compresa tra i periodi del Verismo e dell'Impressionismo italiano; periodi storici...
Musica

L'opera lirica di Verdi

L'opera lirica di Giuseppe Verdi: Uno dei più noti compositori dell' Ottocento italiano, molti sono i suoi melodrammi operistici come: "La Traviata, L'Aida, Rigoletto" e tante altre ancora, nasce il 10 ottobre 1813 a Roncole Verdi, muore a Milano il...
Musica

Guida a Il Trovatore di Giuseppe Verdi

La musica classica è da sempre la forma d'arte più completa e più amata al mondo da moltissime persone. In questo articolo vorrei darvi una guida a Il Trovatore di Giuseppe Verdi. Il Trovatore di Giuseppe Verdi trae ispirazione dal dramma El trovador...
Musica

Biografia di Maria Callas

,Biografia di Maria Callas nota al pubblico come Maria Callas, è nata a New York nel 1923 ed è stata il più grande soprano che la storia del bel canto abbia conosciuto, meritatamente soprannominata "la diva" o "la divina" grazie alla sua voce potente...
Musica

Verdi: Aida

In questa guida vi parlerò dell'Aida di Giuseppe Verdi trattando soprattutto i vari atti dell'opera che è una delle più importanti di Verdi appunto. Di seguito vi darò delle informazioni riguardanti l'opera dell'Aida, a parere personale quando l'anno...
Mostre e Musei

I musei imperdibili di Milano

Sia che la si scelga per passare il week end o per un periodo di tempo maggiore, chi sceglie Milano come meta per trascorrere il proprio tempo libero, ha sicuramente voglia di scoprire il meglio di questa città; ogni giorno sempre più affascinante e...
Letteratura

Victor Hugo: vita e opere

All'interno di questa guida, andremo ad occuparci di letteratura. Nello specifico, in questo caso, presteremo attenzione a Victor Hugo. Cercheremo di ripercorrere le sue esperienze di vita con una biografia temporale, legandola alle sue opere principali....
Musica

Verdi e il melodramma

Uno dei compositori più celebri dell'ottocento è sicuramente Giuseppe Verdi. Le sue composizioni sono diventate velocemente famose ed hanno lasciato ai posteri una grande eredità musicale nel panorama italiano ed estero. Il Melodramma di Verdi ha rispecchiato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.