Guida ai castelli di Napoli

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La città di Napoli è una delle più antiche del Mediterraneo, e tra i tanti siti e monumenti vanta alcuni tra i castelli più belli del mondo ma che hanno anche alle spalle una storia particolare. Si tratta di strutture che risalgono al periodo in cui la città faceva parte di un Regno, e che nel corso dei secoli ha visto l'ascesa degli Angioini prima e dei Borboni dopo. In riferimento a ciò, nei passi successivi troviamo una guida dettagliata ai castelli di Napoli.

24

Il Castel Sant'Elmo

Per iniziare parliamo subito del castello che domina la città dall'alto; infatti, si tratta di quello denominato Sant'Elmo, ubicato nella zona collinare della città meglio conosciuta come San Martino. Il complesso è raggiungibile comodamente dal centro con la funicolare, con il nuovo metrò ed alcuni autobus. Dall'alto delle torri si può ammirare una delle più belle vedute mozzafiato del mondo, che da sempre rappresentano l'emblema delle città di Napoli. Il nome del castello deriva da una chiesa dedicata a Sant'Eframo, ed oggi divenuto un importantissimo museo con l'esposizione di numerosi reperti di interesse storico come ad esempio il Presepe napoletano del 700.

34

Il Maschio Angioino

Dal quartiere Vomero tornando al centro, non potete dimenticare di visitare il castello Nuovo. Si tratta di una fortezza meglio conosciuta come Maschio Angioino; infatti, fu costruita come residenza degli omonimi Re francesi in quel periodo regnanti nella città. Successivamente diventa sede della Corte aragonese, come racconta il bellissimo rilievo dell'arco trionfale rinascimentale. L' interno del castello è adibito a museo, e alcune sale sono usate dal comune di Napoli per svolgere le loro varie attività. Il consiglio ulteriore è di visitarlo di sera, poiché consente una veduta panoramica dell'intero Golfo di Napoli che si estende da un lato all'altro, e rispettivamente dal Capo di Posillipo a quello di Sorrento. Suggestiva è poi l'immagine centrale di Ischia e Capri.

Continua la lettura
44

Il Castel dell'Ovo

Infine, spostandosi verso il lungomare, non deve mancare una visita al Castel dell'Ovo: sorge sull'isoletta di megaride e l'odierno borgo è una fortezza medioevale che attualmente ospita mostre provvisorie di artisti contemporanei. Si racconta una legenda dove Virgilio abbia nascosto nelle sue basi o meglio fortezze, un uovo: quando questo si romperà anche Napoli scomparirà. Assolutamente bisogna salire sulla terrazza, e guardare attentamente l'orientamento delle punte dei suoi cannoni che puntano sulla città, mentre di sera le luci accuratamente posizionate ne esaltano la sua bellezza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Filippo Rusuti: biografia e dipinti

Il pittore italiano Filippo Rusuti, esponente della Scuola Romana attiva alla fine del XIII secolo, visse tra il 1255 e il 1325 e operò principalmente a Roma e a Napoli. Artista versatile, fu allievo e compagno di Jacopo Torriti e Pietro Cavallini, anch’essi...
Recitazione

Guida ai teatri di Napoli

Napoli è una città che ha un patrimonio storico, artistico e culturale enorme, conosciuto ed ammirato in tutto il mondo; motivo per cui sono sempre numerosi i turisti provenienti da tutto il mondo ogni anno che accorrono nel capoluogo campano. Per quanto...
Mostre e Musei

Guida al Palazzo Reale di Napoli

Napoli è una città piena di fascino e di storia. Tantissimi sono i monumenti e le architetture che questa città offre, oltre alle sue tradizioni ed al panorama mozzafiato. Uno dei più importanti palazzi di Napoli è certamente il Palazzo Reale. Situato...
Recitazione

Vittorio De Sica: vita e filmografia

In questa guida andremo a raccontare la vita e la filmografia di Vittorio De Sica: attore, regista e sceneggiatore italiano. Oltre ad essere una delle figure più importanti del cinema italiano e mondiale, è considerato uno dei padre del neorealismo...
Arti Visive

L'arte di Corrado Giaquinto

Corrado Giaquinto fu un importante pittore che visse nel 1700. Figlio di Francesco, sarto di origine napoletana e di Angela Fontana, barese, realizzò numerose opere di grande livello. Nacque nel 1703 a Molfetta e morì nel 1765 a Napoli. Visse anche...
Arti Visive

Architettura: i principali esponenti del 700

Il Settecento fu un secolo caratterizzato da una grande alternanza di stili architettonici. Nei primi anni, infatti, era ancora in voga il Barocco, lo stile che aveva dominato il secolo precedente, che poi si evolse nel Rococò. Dalla seconda metà del...
Mostre e Musei

I 5 castelli più affascinanti della Lombardia

La Lombardia è una regione ricca di castelli risalenti al Medioevo e al Rinascimento. Principi, duchi e marchesi che si sono succeduti nel corso dei secoli, hanno fatto costruire questi splendidi edifici. Le fortezze lombarde hanno avuto funzioni sia...
Musica

Donizetti e le sue opere maggiori

Gaetano Donizetti è uno dei più importanti compositori della storia della musica italiana. Nato a Bergamo nel 1797, è diventato famoso prevalentemente come autore di opere liriche, musica da camera e musica sacra. Uomo di temperamento e dalla vita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.