Guida al centro Pompidou Metz

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nel capoluogo della regione della Lorena, in Francia, si trova un impinente edificio. Si tratta del Centro Pompidou Metz. Questo museo prende vita da un progetto del 2010 degli architetti Shigeru Ban e Jan De Gastines. La struttura in questione rientra in un piano di rinnovamento urbano che coinvolge un'intera zona di 50 ettari.
Anticamente, l'area su cui sorge il Pompidou Metz vide la costruzione di un anfiteatro romano e poi di una stazione ferroviaria. La bellezza architettonica del centro Pompidou e la bellezza delle opere d'arte ivi presenti concorrono a renderlo unico per il contesto di ecosostenibilità in cui si colloca.
L'obiettivo risiede nel preservare l'aspetto naturalistico che riguarda le aree pedonali e le zone verdi della città. Grazie a questa esaustiva guida al Centro Pompidou Metz potremo scoprire cosa contiene questo enorme scrigno.

27

Occorrente

  • Biglietto d'ingresso
  • Conoscenze base di lingua francese
  • Passione per l'arte moderna e contemporanea
  • Scarpe comode
37

Stile e componenti dell'edificio

Il Centro Pompidou è un grande museo dall'aspetto davvero particolare. Esso infatti presenta una cuspide centrale e una struttura ondulata. L'edificio è talmente alto da sovrastrare l'intera città di Metz La sua grandezza sovrasta la cittadina di Metz, difatti esso è un vero e proprio punto di riferimento a livello visivo, un po' come la Mole Antonelliana nella nostra Torino.
L'arte moderna e quella contemporanea si incontrano in un ampio spazio espositivo di 5.000 metri quadri. Qui troviamo uno studio per spettacoli teatrali con 196 posti e un maestoso auditorium con 144 sedute. Quest'ultimo ospita numerose conferenze e meeting di ogni genere. La caffetteria, la quale si trova all'interno del centro, è anche punto di ristoro con due ampie terrazze con vista sui giardini del centro.

47

Il padiglione centrale, la navata e la cuspide

Vediamo come si struttura il centro Pompidou Metz. Esso si compone di un enorme padiglione centrale dal quale si diramano tre gallerie rettangolari sovrapposte e lunghe "80 m". La sua navata ampia "Grand Nef" si caratterizza per l'esistenza di nervature di legno intrecciate, pannelli di vetro ed una grande copertura curvilinea bianca in filo di vetro e PTFE. Al vertice del tetto è presente una cuspide di ben "77 m", la quale ricorda con i numeri l’apertura del Boubourg Pompidou a Parigi (1977).

Continua la lettura
57

La mostra "Capolavori"

Il centro Pompidou Metz attingerà alle collezioni del Pompidou parigino, il quale possiede numerose opere. Molte di queste vengono nascoste all'interno di sotterranei, valorizzando il patrimonio artistico della Francia. Nelle sale espositive del Pompidou Metz, le opere appariranno a rotazione.
In occasione dell’apertura del Museo, venne organizzata la splendida mostra "Capolavori" dei quadri di Picasso, Matisse, Chagall e Mirò provenienti da ulteriori Musei internazionali (come quello di Parigi). Il numero dei visitatori del primo anno ammontava a 600.000 presenze e questo conferma la meraviglia del luogo e delle opere conservate.
Il Pompidou Metz è quindi un centro che vale la pena visitare, grazie alla sua maestosità e alla fusione fra cultura ed architettura. Se deciderete di recarvi a Metz, troverete una struttura dall'atmosfera suggestiva.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consultate il sito ufficiale per essere informati sulle mostre allestite.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Kandinsky: le migliori opere

Uno dei più importanti pittori e teorici dell'arte è stato senza dubbio il russo Wassily Kandinsky a cui, tra l'altro, è attribuita la realizzazione della prima opera d'arte definita come "astratta".Le sue esperienze artistiche hanno fatto si che,...
Letteratura

La Parigi di Hugo ne "I miserabili"

I Miserabili di Victor Hugo è un capolavoro dell'800, definito uno dei classici più amati del mondo della letteratura. Leggere questo libro significa immergersi nella Parigi di quegli anni, scoprendone ambizioni, emozioni e tutto ciò che solo la mente...
Letteratura

Victor Hugo: vita e opere

All'interno di questa guida, andremo ad occuparci di letteratura. Nello specifico, in questo caso, presteremo attenzione a Victor Hugo. Cercheremo di ripercorrere le sue esperienze di vita con una biografia temporale, legandola alle sue opere principali....
Mostre e Musei

Le caratteristiche dell'arte gotica

All'interno della presente guida, la tematica che andremo a sviluppare riguarderà la materia dell'arte. Essendo più precisi, ci occuperemo di arte gotica. Infatti, come avrete potuto leggere attraverso il titolo che accompagna questa guida, ora andremo...
Arti Visive

Guido da Siena: biografia e dipinti

Tanti pittori si sono distinti diventando illustri pittori, nel Duecento. Tra questi citiamo Guido da Siena. Lui nacque a Siena nel 1230 e morì sempre in quella città nel 1290. Egli era un pittore italiano che era attivo a Siena nella seconda metà...
Arti Visive

Guida alle opere di Chagall

Marc Chagall nacque a Vitebsk nel 1887 e morì nel 1985 a St. Paul de Vence. Fu un famoso pittore russo, frequentò l'Accademia di Belle Arti Russa sotto l'egida del maestro Nikolaj Konstantinovic Roerich. Nel 1908 esordì con opere che inizialmente si...
Arti Visive

Guida alla Gioconda di Leonardo da Vinci

L'illustre personaggio Leonardo da Vinci nasce ad Anchiano, una frazione di Firenze, il 15 aprile 1452. Figlio di una relazione illegittima, Leonardo da Vinci si è distinto in molte categorie come: ingegneria, pittura, scienza e scultura. Esso è uno...
Mostre e Musei

Come visitare la Reggia di Versailles

La Reggia di Versailles, conosciuta anche con il nome Chateau de Versailles, è la residenza che venne scelta da Luigi XIV, per allontanarsi dal caos della città di Parigi. La Reggia si trova infatti ad una ventina di chilometri dalla capitale francese....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.