Guida al cinema di Tarantino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quentin Tarantino, regista fra i più importanti e discussi del cinema mondiale, non ha mai studiato cinema. Non l'ha mai fatto in senso tradizionale, non ha frequentato scuole. Ha studiato recitazione e ha lavorato nella videoteca del suo paese, integrando in questo modo la sua già vasta conoscenza cinefila. Questa opportunità, ovviamente, non sarebbe bastata, senza il suo grandissimo talento visivo (e di scrittore). Vende le sue prime sceneggiature negli anni ottanta ed esordisce alla regia nel 91 con il film, ormai cult, Le iene, che lancia la sua carriera da regista. Eccone una guida.

25

La violenza elemento base su cui vengono costruiti i film di Tarantino

La violenza: non si può parlare di Tarantino senza riflettere su questo tema, la violenza è l'elemento attorno al quale vengono costruiti tutti i suoi film.
Le efferatezze non sminuiscono la sua filmografia, tutt'altro, il loro uso è chiaramente funzionale allo svolgimento “emotivo” delle scene, l'accusa mossa da alcuni critici sulla presunta violenza compiaciuta, ha poco senso. Ancor più dopo Le iene, in cui la brutalità delle scene assume, a volte, tratti più realistici, la violenza tarantiniana ha contorni estetizzanti e quasi “giocosi”. Alcune sequenze diventano, scusate l'ossimoro, come “allegri massacri”. Il suo cinema si basa sul distacco emotivo dello spettatore nei confronti dei personaggi: l'emozione è puramente cinematografica, è la capacità di Tarantino d'utilizzare i processi visivi a renderla tale. L'assoluta (o quasi) amoralità dei personaggi, non ci permette mai un'immedesimazione totale.

35

Lo stile degli elementi nella fimografia di Tarantino

Lo stile: esistono degli elementi ricorrenti nella filmografia di Tarantino, alcuni vezzi registici che sono diventati marchi di fabbrica.
Il mexican standoff, ad esempio, quando due o più persone si tengono di mira reciprocamente e si ritrovano in una specie d'equilibrio precario che si può rompere da un momento all'altro (un chiaro rimando alla scena finale de Il buono, il brutto e il cattivo di Sergio Leone, uno dei film preferiti dal regista). Il corpse view, quando la scena è ripresa dal punto di vista di un uomo disteso a terra (quando Jackie e Ray fissano il cadavere di Ordell in Jackie Brown). Il trunk shot, un'inquadratura dall'interno di un cofano di una macchina, usata più volte in Jackie Brown e in quasi tutti gli altri film.
Inoltre, oltre ad un uso massiccio del piano sequenza (quello al ristorante in Grindhouse - A prova di morte dura quindici minuti), la filmografia di Tarantino è attraversata da una passione, al limite del feticismo, per i piedi femminili.

Continua la lettura
45

Inquadratura dall'interno di un cofano di una macchina

Il corpse view, quando la scena è ripresa dal punto di vista di un uomo disteso a terra (quando Jackie e Ray fissano il cadavere di Ordell in Jackie Brown). Il trunk shot, un'inquadratura dall'interno di un cofano di una macchina, usata più volte in Jackie Brown e in quasi tutti gli altri film.
Inoltre, oltre ad un uso massiccio del piano sequenza (quello al ristorante in Grindhouse - A prova di morte dura quindici minuti), la filmografia di Tarantino è attraversata da una passione, al limite del feticismo, per i piedi femminili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Roberto Rossellini: vita e filmografia

Roberto Rossellini è considerato uno dei più grandi registi del cinema italiano del Novecento. Dotato di grande sensibilità e talento, Roberto Rossellini ha fatto parte di quella corrente del cinema definita Neorealismo. Il Neorealismo è un movimento...
Recitazione

Federico Fellini: vita e filmografia

Anita Ekberg immersa nella Fontana di Trevi è, tutt'oggi, una delle immagini più suggestive e famose della Città Eterna. La sequenza sognante e magica, proveniente da "La Dolce Vita" di Federico Fellini, fa parte di una delle tante opere di un' eccezionale...
Recitazione

Luchino Visconti: vita e filmografia

In questo articolo vorrei affrontare il tema della vita e della filmografia del grande Luchino Visconti. Luchino Visconti è stato uno dei più importanti e conosciuti registi della storia del cinema italiano. Luchino Visconti è stato un regista cinematografico,...
Letteratura

Come scrivere la sceneggiatura di una commedia teatrale

La sceneggiatura rappresenta quel particolare progetto da cui parte la nascita di una rappresentazione. Sicuramente una sceneggiatura è un qualcosa di fondamentale importanza, dal momento che al suo interno si trovano tutti quanti gli "ingredienti" per...
Recitazione

Vittorio De Sica: vita e filmografia

In questa guida andremo a raccontare la vita e la filmografia di Vittorio De Sica: attore, regista e sceneggiatore italiano. Oltre ad essere una delle figure più importanti del cinema italiano e mondiale, è considerato uno dei padre del neorealismo...
Arti Visive

La street art di Banksy

Sono molto felice di parlarvi di Banksy, un artista di street art presumibilmente inglese. Nato probabilmente a Bristol negli anni Settanta, la sua identità è sconosciuta, avendo scelto di rimanere avvolto nel mistero. Questo fatto, cioè di poter avere...
Recitazione

Grace Kelly: filmografia

Grace Kelly resterà sempre una delle più acclamate e brillanti stelle del cinema di Hollywood. Americana di nascita, dopo una carriera decennale nel mondo cinematografico, vive una delle più belle favole d'amore, quella col principe Ranieri di Monaco....
Recitazione

Guida al cinema di Scorsese

Martin Scorsese cresce nel clima di rinnovamento cinematografico degli anni sessanta e diventa, nel decennio successivo, uno degli esponenti di spicco della New Hollywood. La Nouvelle Vague francese, il Neorealismo italiano, il cinema indipendente della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.