Guida al Museo Canova

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il Museo Canova si trova a Possagno, una piccola città in provincia di Treviso a ridosso della pedemontana del Grappa. L’intera struttura è dedicata alla vita e alla carriera artistica di Antonio Canova (Possagno, 1 novembre 1757- Venezia, 13 ottobre 1822), celebre scultore ritenuto il maggiore esponente del Neoclassicismo italiano. Gestito dalla Fondazione Canova onlus questo museo rappresenta una delle realtà culturali più attive e frequentate della Marca Trevigiana. Il complesso è costituito da due differenti settori: la gipsoteca e la casa natale dell’artista. A seguire una breve guida e alcuni consigli sulla visita.

25

La gipsoteca fu costituita dal fratellastro di Canova, tale Monsignor Sartori, che dopo la morte del fratello incaricò l’architetto veneziano Francesco Lazzari di concepire un’imponente fabbrica per conservare i modelli in gesso dello studio romano dello scultore. Lazzari per esaltare la magnificenza dello spirito neoclassico canoviano concepì una galleria in forma basilicale con grandi aperture sul soffitto che permettessero di illuminare al meglio il candore del gesso. Ma la luce naturale è la protagonista indiscussa anche dell’intervento novecentesco ad opera di Carlo Scarpa. Il nuovo padiglione permise inoltre una nuova disposizione dell'allestimento rendendo visibile l'intera collezione, comprese molte opere fino ad allora conservate in deposito.

35

La casa, un tempo di proprietà della famiglia Canova, è la tipica abitazione veneta e si data verosimilmente al 1600. Tuttavia la struttura subì diversi rifacimenti nel corso del tempo e lo stesso Antonio Canova, tra la fine ‘700 e inizio ‘800, intraprese alcuni interventi di restauro per adattare gli spazi alle sue nuove esigenze lavorative. In particolare si deve a lui la costruzione della “torretta” e della cosiddetta sala degli specchi. In quest’ala del museo ora sono ospitate alcune importanti e singolari collezioni, come ad esempio i pregevoli dipinti canoviani e la serie d’incisioni commissionate dallo scultore ad alcuni esperti bassanesi con il fine di creare un catalogo completo dei suoi lavori. Un recente restauro cofinanziato dall’UE ha inoltre permesso di aprire ai visitatori anche altre interessanti stanze della casa, a tal proposito vanno menzionate la camera in cui nacque Antonio Canova, dove oggi è conservato il famoso ritratto eseguito da Thomas Lawrence, e lo studio dell’artista con alcuni strumenti del mestiere originali.

Continua la lettura
45

La Fondazione Canova onlus durante il corso dell’anno propone un fitto calendario di visite guidate, percorsi tematici e manifestazioni culturali di ogni sorta e rivolti a un pubblico eterogeneo. “Alla tenue luce di Psiche” è senza dubbio l’appuntamento più suggestivo: è possibile infatti visitare la gipsoteca proprio come amava mostrare le sue opere il Canova nel suo studio romano, ovvero in totale oscurità guidati solamente dalla luce soffusa di una lanterna. A seguire gli ospiti possono godere di una cena a base di prodotti locali e degustazione di Prosecco.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nelle vicinanze si collocano altre attrazioni di notevole interesse culturale ( Villa Emo, Villa di Maser, Museo Casa di Giorgione etc) che insieme formano uno dei comprensori storico-artistici più importanti del veneto, denominato "Isola dei Musei".
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Scultura: i principali esponenti del 700

La scultura offre un panorama immenso di opere e artisti. Se molto noti sono il 1500 e il 1600 come periodi in cui la civiltà occidentale ha conosciuto un susseguirsi particolarmente florido di opere artistiche e scultorie, è altrettanto vero che anche...
Letteratura

Arte: i principali esponenti del neoclassicismo

Barocco e Rococò sono due correnti artistiche caratterizzate dallo sfarzo, dal lusso e dall'esagerazione. Il XVII secolo, infatti, fu oberato proprio da questo stile fantasioso, bizzarro e potente, il quale andò a scatenare, tra la seconda metà del...
Mostre e Musei

Come visitare Galleria Borghese a Roma

Tappa obbligata per chi decide di visitare Roma è sicuramente la Galleria Borghese. Il Museo, ospitato nelle sale della Villa Borgese Pinciana fin dal 1902, conserva alcuni tra i maggiori capolavori dell’arte italiana a cavallo tra il Seicento e il...
Arti Visive

Breve storia dell'arte italiana

L'arte italiana è caratterizzata da mutamenti, che passano attraverso i vari secoli. Chiaramente, ogni epoca presenta un proprio stile, e le varie testimonianze sono giunte fino a noi. In questa guida tracceremo una breve storia di quella che è stata...
Mostre e Musei

Guida alla Pinacoteca di Brera

Situata nell'omonima zona milanese in via Brera 28, risulta essere esattamente una rinomata ed antica galleria d'arte che accoglie opere d'arte antica e moderna. Inoltre, potrete anche prendere visione del monumento a Napoleone primo. Continuate, quindi,...
Arti Visive

Francesco Hayez: le opere principali

La guida che segue tratterà delle opere principali di Francesco Hayez forse uno delle più celebri persone del campo dell'arte italiana. Francesco Hayez è stato un pittore italiano, grande interprete della pittura Ottocentesca. Nacque a Venezia nel...
Arti Visive

Hayez: vita e opere

Francesco Hayez (Venezia 1791-Milano 1882), ultimo di 5 fratelli, è considerato il caposcuola del Romanticismo italiano. Nato in una famiglia povera (padre di origini francesi, madre veneta) viene affidato alla zia sposata con un mercante amante della...
Mostre e Musei

I musei più importanti di Firenze

Per raccontare i musei più importanti di Firenze servirebbero dei tomi. Intere enciclopedie di migliaia di pagine. La culla del Rinascimento e indiscutibilmente una delle città più importanti al mondo per chi ama l'arte, Firenze offre gallerie e musei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.