Guida al Museo Duilio Cambellotti di Latina

di Maria Liccardo tramite: O2O difficoltà: media

L'Italia è un paese ricco di musei e di opere d'arte, attraverso le quali è possibile ripercorrere la storia del proprio paese. In Italia sono presenti tantissimi musei, i quali in base alla regione e alla città in cui si trovano, racchiudono le bellezze antiche della storia; questi, sono molto importanti per ricostruire la storia del proprio passato, addirittura consentono di conoscere anche le proprie origini. All'interno dei musei, oltre alle opere d'arte dal valore inestimabile, sono presenti anche quadri, arazzi e soprattutto oggetti e tutto ciò che è stato ritrovato durante gli scavi inerenti alla ricerca della storia. Nel 2005 è nato il Museo Civico di Latina dedicato a questo genio eclettico, nel quale si possono ammirare bozzetti e bellissimi disegni originali creati da questo bravissimo artista con la sua poliedrica personalità. Ecco una guida al museo Duilio Cambellotti di Latina.

1 La nascita delle opere Duilio Cambellotti ha documentato attraverso le sue meravigliose 120 opere quella che era la vita contadina dell'Agropontino, nella sua naturale semplicità. Col passare degli anni ha incontrato sulla sua strada il teatro realizzando scenografie, alcune delle quali custodite all'interno del museo. La raccolta di opere rare, grazie anche ad alcune cospicue donazioni fatte degli eredi e il fortissimo legame dell'artista col suo territorio, hanno fatto nascere l'esigenza e il desiderio di rendergli omaggio con l'allestimento di questo museo, molto visitato sia dai turisti che dagli stessi abitanti, amanti della sua forza espressiva.

2 Opere del museo Il Museo Cambellotti sorge in Piazza S. Marco a Latina. Più precisamente è collocato all'interno dell'edificio dell'Opera Nazionale Balilla ed è strutturato da un bellissimo salone piuttosto grande sul quale si affaccia un ballatoio che permette una bella visione panoramica della città dall'alto. Altri ambienti di minore grandezza ma uguale importanza disposti a semicerchio compongono l'intero museo. Tra le tante interessanti opere che puoi ammirare con una visita, i cartoni originali di preparazione per la realizzazione dei famosi dipinti che compongono "La redenzione dell'Agro" che abbelliscono il Palazzo del Governo di Latina. Tra le originali sculture ricopre una grande importanza "La Pace", una delle prime opere completamente realizzate con una tecnica che usa tagli netti e profondi più vicini alla xilografia che alla scultura.

Continua la lettura

3 Orari e contatti del museo Puoi visitare il Museo Cambellotti dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.30.  Eventualmente, puoi concordare eventuali visite anche nei fine settimana, per gruppi composti da almeno dieci persone, oppure per le scolaresche, telefonando al numero 0773/652640 o inviando una e-mail all'indirizzo di posta elettronica: musei@comune.  Approfondimento I migliori musei da visitare a Madrid (clicca qui) Latina.  It.  Riceverai una sollecita risposta nel giro di pochissimi giorni.

Come visitare il Museo Picasso di Madrid Con l'arrivo imminente delle vacanze estive e delle belle temperature ... continua » Come visitare il Museo del Libro di Madrid Paseo de Recoletos 20, Madrid. Se ti trovi nella capitale Spagnola ... continua » Roma: i migliori musei L'Italia rappresenta una degli stati più importanti al mondo per ... continua » I 5 musei più interessanti d'Italia L'Italia è il paese con il più alto numero di ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I musei più strani da visitare

Siamo abituati a visitare musei di cui sentiamo spesso parlare, famosi nel mondo, ma esistono altri tipi di musei meno conosciuti, altrettanto affascinanti. Tra quelli ... continua »

I musei gratis di Milano

Da qualche anno, in Italia, coloro che non possono permettersi di spendere soldi per apprezzare i monumenti artistici, possono visitare gratis i musei di varie ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.