Guida al Vittoriano di Roma

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Chiunque si ritrovi in giro per la capitale italiana non può non seguire un itinerario per passare in visita davanti a tutti i monumenti e fontane che ne sono il simbolo di riconoscimento. Questa dunque vuole essere una guida al Vittoriano di Roma, meglio conosciuto sotto il nome di Altare della Patria. Esso è situato nei pressi della grande ed immensa Piazza Venezia, più precisamente in Via San Pietro in Carcere. Si tratta di un monumento di elevato prestigio, la sua valenza come galleria d'arte e museo è fonte di attrazione per la maggior parte dei turisti sia italiani che stranieri.

24

Etimologia del nome

Al fine di avere una guida al Vittoriano di roma alquanto eccellente non possiamo non partire con la spiegazione del nome nonché una vera e propria genesi del monumento. Il nome del Vittoriano deriva da quello del primo re d'Italia, vale a dire Vittorio Emanuele II. La sua nascita si deve alla commemorazione dell'Unità Italiana finalmente raggiunta. Tale monumento venne poi dedicato allo stesso sovrano dopo che fu defunto. L'inaugurazione del monumento venne poi fatta il 4 Giugno 1911, ossia dopo ben cinquanta anni dalla nascita dell'unità, dal suo successore, cioè Vittorio Emanuele III. La sua costruzione però termino nel 1935 durante la dominazione del governo fascista, venne infatti usato dai fascisti per promuovere le iniziative del partito ai giovani.

34

Significato del culto

Accennavamo prima a come Il Vittoriano di Roma sia denominato anche altare della Patria. Questo perché l'edificio è consacrato oggi al culto e alla memoria del considerevole numero di italiani morti durante le due guerre mondiali. Vi risiede, infatti, la tomba del milite ignoto: vale a dire i resti di un soldato mai identificato, rimasto vittima dei combattimenti. Tuttavia l'edificio è rimasto lungamente chiuso al pubblico, i critici più severi ne chiesero finanche l'abbattimento, considerandolo (a torto) soltanto come una scomoda icona e testimonianza del periodo fascista. Fortunatamente dagli anni 70 in poi questo proposito è stato accantonato definitivamente.

Continua la lettura
44

Descrizione del monumento

I fasti del vittoriano vengono sottolineati sin da subito dall'artistica cancellata che lo transenna, e dall'imponente scalinata che conduce sino all'altare della patria. Percorrendola si rimane affascinati, nel contemplare i gruppi scultorei che la contornano. Dalle terrazze del Vittoriano, poi, è possibile godere di una fantastica e suggestiva veduta della città eterna. Visitando gli interni dell'altare della patria, si può accedere al Museo del Risorgimento, alla collezione di stendardi militari, al Sacrario delle Bandiere delle Forze Armate, e alla prestigiosa libreria. Tutte esposizioni meritevoli di essere visitate, alla quale vanno ad aggiungersi le molteplici mostre temporanee di vario genere, ospitate nel corso dell'anno. Terminata la visita al Vittoriano, è quasi d'obbligo visita alla Basilica di Santa Maria in Aracoeli con esso confinante; rinomata tra l'altro, per la sua statuina del Santo Bambino, oggetto di devozione di parecchi cittadini romani, e per gli splendidi affreschi del Pinturicchio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Mercatini dell'antiquariato in Lombardia

Interessanti e piacevoli sia per i visitatori che per i venditori, i mercatini dell'antiquariato sono piuttosto diffusi in Lombardia. Si tratta di un ottimo modo per gli espositori per farsi conoscere e vendere oggetti di artigianato o anche di antiquariato,...
Mostre e Musei

10 cose da vedere a Treviso

Treviso, città situata nella provincia del Veneto (nord Italia) si trova a circa 30 km dal suo capoluogo che è Venezia.Questo luogo offre ai suoi visitatori un ampia scelta di luoghi da poter visitare.Le principali attrazioni che riguardano la città...
Mostre e Musei

Guida alla galleria Vittorio Emanuele II

Una delle attrattive principali di Milano è sicuramente la Galleria Vittorio Emanuele II, gioiello artistico della città, ma anche centro dello shopping e della moda. Da sempre considerato il salotto pubblico di Milano la Galleria può raccontare una...
Letteratura

Guida al Risorgimento italiano

Parlare del Risorgimento Italiano significa abbracciare un arco di tempo che ha interessato l'Italia di fine 1800: parliamo di un periodo in cui, prima dei moti rivoluzionari l'Italia era divisa in tanti Stati dominati da diversi imperi. Se vogliamo parlare...
Mostre e Musei

Le cattedrali della Puglia

Nei secoli del medioevo la geografia artistica della Puglia coincide con la rete delle cattedrali, centri di spiritualità e baluardo di realtà urbane vive e operose. Cattedrali ma anche grandi chiese monastiche o basiliche santuario, realtà nelle quali...
Arti Visive

"Guernica" di Picasso

La Guernica, di Piacasso, è una delle opere più importanti del famoso cubista spagnolo. L'opera è il frutto della disperazione e della rabbia che l'artista stava provando in quegli anni. Siamo infatti nel pieno della sanguinosa guerra civile della...
Recitazione

Roberto Rossellini: vita e filmografia

Roberto Rossellini è considerato uno dei più grandi registi del cinema italiano del Novecento. Dotato di grande sensibilità e talento, Roberto Rossellini ha fatto parte di quella corrente del cinema definita Neorealismo. Il Neorealismo è un movimento...
Arti Visive

I 10 monumenti più belli al mondo

Quando si sceglie di visitare una città, che sia per motivi di studio o semplicemente per trascorrervi le vacanze, la prima cosa su cui ci si informa è l'itinerario da percorrere per visitarne i principali monumenti. Ogni città racchiude in sé testimonianze...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.