Guida all'interpretazione di un personaggio

di Scenk Traguri tramite: O2O difficoltà: media

Guida a come si costruisce l'interpretazione di un personaggio. Quali sono le tecniche per catturare l'anima di un personaggio e comunicare le sfaccettature del suo carattere anche attraverso un solo sguardo? Come riescono i grandi divi di Hollywood - ma anche quelli di casa nostra - a immedesimarsi perfettamente nel ruolo?

Assicurati di avere a portata di mano: Predisposizione e forza di volontà

1 Una delle più note tecniche - conosciuta proprio come IL METODO - è quella elaborata agli albori del XX secolo da Konstantin Stanislavskij e da lui chiamata psicotecnica. Si tratta di uno studio psicologico approfondito del personaggio da interpretare, una completa immedesimazione nella mente e nelle nevrosi - grandi o piccole - del suo carattere. "Tu sei il tuo personaggio" è uno dei comandamenti fondamentali per approcciare la recitazione applicando il Metodo.

2 Rigoroso e complesso è il provino per poter entrare a far parte di una classe di recitazione dell'Actor's Studio. Persino attori come Harvey Keitel hanno dovuto - nonostante recitassero già in parecchie pellicole e rappresentazioni teatrali - sostenere il provino più volte prima di essere ammessi.
Dove può un aspirante attore italiano formarsi in maniera professionale, seria e completa?
A Roma, ad esempio, c'è l'Accademia d'Arte Drammatica Silvio D'Amico, alla quale si accede con un provino e, una volta ammessi, viene proibito all'aspirante attore di partecipare a casting o accettare ingaggi prima del termine del periodo di corso.
Le possibilità di entrare a far parte del dorato mondo del cinema o di quello più di nicchia ma fondamentale del teatro dipendono dal talento nutrito di una forte motivazione agli studi e alla voglia di mettersi in discussione.

Continua la lettura

3 In epoca più moderna i grandi nomi della recitazione sia cinematografica che teatrale si sono avvalsi degli insegnamenti dell'attore e regista Lee Strasberg (fondatore a New York del famoso "Actor's Studio") che, prendendo il corpus di insegnamenti di Stanislavskij, ha attualizzato il suo Metodo, aggiungendo una ferrea disciplina, fatta di allenamento e applicazione, rifacendosi all'arte drammatica russa e ad un saggio di Diderot sul mestiere dell'attore. 
Nel corso dei decenni, cambiando le mode e l'approccio alla recitazione ma rimanendo sempre fedeli ai punti fondamentale, si sono diplomati all'Actor's Studio attori del calibro di Marlon Brando, Montgomery Clift, Robert De Niro, James Dean, Tom Hanks, Dustin Hoffman, Marilyn Monroe, Paul Newman, Al Pacino, Bradley Cooper e tanti altri.

Non dimenticare mai: Continuare a migliorarsi seguendo workshop di approfondimento

Recitazione: il metodo Strasberg Il Metodo Strasberg è l'evoluzione della tecnica del mimo; nata ... continua » 10 consigli per interpretare un personaggio Nel corso della propria attività di attore teatrale o cinematografico, può ... continua » Come iniziare a recitare Non sempre la persona che esprime il desiderio di diventare un ... continua » 10 consigli per aspiranti attori La strada per il successo, si sa, è lunga e in ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come migliorare la recitazione

La recitazione è un valido strumento per poter lavorare nel campo dello spettacolo sia esso cinema, teatro o televisione, consente di orientare la propria carriera ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.