Guida alla Gioconda di Leonardo da Vinci

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'illustre personaggio Leonardo da Vinci nasce ad Anchiano, una frazione di Firenze, il 15 aprile 1452. Figlio di una relazione illegittima, Leonardo da Vinci si è distinto in molte categorie come: ingegneria, pittura, scienza e scultura. Esso è uno dei massimi esponenti del suo secolo e rimane tutt'ora un maestro dell'avanguardia, infatti molte innovazioni contemporanee si sono ispirate direttamente a creazioni di Leonardo da Vinci, come per esempio il carro armato. Oltre però a dedicarsi all'ingegneria, Leonardo si è distinto con notevole successo nella pittura, oltre alla gioconda è doveroso citare "L'ultima Cena" e la "Dama con L'ermellino".
Ecco una guida alla Gioconda di Leonardo da Vinci, che è situata nel Louvre di Parigi.

25

Dimensioni del quadro

Il quadro è molto piccolo, solo 77 cm di altezza e 53 di lunghezza. Tante sono le foto fatte dai turisti quindi, per evitare che si rovini, è conservata sotto una spessa teca di vetro e attorniata da un lungo cordone. Nonostante la stanza sia enorme è molto difficile avvicinarsi al quadro poiché pieno di turisti.

35

Parodie e fascino dell'opera

La Monna Lisa è anche il quadro più parodiato dagli artisti, sopratutto da quelli moderni e contemporanei, che non capiscono forse il successo del quadro rinascimentale. Forse il furto rocambolesco che il quadro subì, o forse la figura grandissima del suo pittore, il genio indiscusso del Rinascimento, o forse il fatto che un'opera italiana sia in Francia per diversi motivi, in realtà creano un alone di bellezza, fascino, attorno all'opera. O forse semplicemente perché il quadro è amatissimo.

Continua la lettura
45

L'arrivo in Francia

Contrariamente a quanto tutti pensano, la Gioconda arrivò in Francia molto tempo prima dell'arrivo di Napoleone, il quale ne approfittò per non farla tornare mai più in Italia. Ci sono diverse ipotesi che sono state avvallate a sostegno dell'arrivo del quadro in Francia nel 1500. Leonardo da Vinci l'ha portato probabilmente con sé perché l'avrebbe acquistato Francesco I, allora sovrano di Francia. Oppure perché un allievo di Leonardo da Vinci stesso l'avrebbe ereditato. Ma il secolo dopo, cioè nel 1600, fu spostato da Luigi XIV alla reggia di Versailles. Napoleone se ne innamorò e lasciò il quadro nella propria camera da letto.

55

Il soggetto

La Monna Lisa, ovvero Signora Lisa, sarebbe Lisa Gherardini, moglie di Francesco del Giocondo, ma lunghi sono stati i dibattiti a tale proposito. Probabilmente, non potrebbe trattarsi proprio di lei, ma di un'altra donna. L'opera è un olio su tavola di pioppo, ed è datata 1503 - 1514 (Leonardo era dunque già adulto). È famosa soprattutto per via del sorriso appena accennato che appare sul volto della donna raffigurata, sorriso considerato dai critici d'arte e da chi guarda l'opera enigmatico, misterioso. Anche gli occhi della Gioconda sono enigmatici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Leonardo da Vinci: le opere più importanti

Leonardo da Vinci (1452-1519) è stato uno delle figure più importanti del Rinascimento italiano ed è considerato uno dei più grandi geni dell'umanità. Leonardo si occupò infatti di scultura, architettura, anatomia, e fu pittore, musicista e inventore....
Mostre e Musei

I quattro musei più belli al mondo

Approfittando delle vacanze, finita la scuola, è piacevole trascorrere una mezza giornata ammirando l'arte in senso lato. Quasi tutte le città, grandi o piccole che siano, conosciute o meno note hanno una pinacoteca o una mostra che il più delle volte...
Mostre e Musei

10 consigli utili per la visita al Museo del Louvre

Per chi si trova a Parigi, il Museo del Louvre è una tappa d'obbligo, un must irrinunciabile per poter definire completa la propria visita della capitale francese. In questo articolo cercheremo di dare dei consigli utili per poter godere al meglio di...
Mostre e Musei

I musei più belli di Parigi

Parigi è una città bellissima che vale la pena di visitare per tantissimi motivi. Uno di questi è sicuramente la presenza di innumerevoli musei, ognuno con le proprie caratteristiche e con tante importanti opere esposte. Per questo, i musei di Parigi...
Arti Visive

Come disegnare un viso triste

Il volto è tra le parti del nostro corpo che non riusciamo ad osservare senza l'utilizzo di uno specchio eppure, rispetto alle altre, è quella che più ci affascina quando incontriamo qualcuno ed è la prima cosa che andiamo a disegnare pensando ad...
Arti Visive

Scultura: i principali esponenti del 700

La scultura offre un panorama immenso di opere e artisti. Se molto noti sono il 1500 e il 1600 come periodi in cui la civiltà occidentale ha conosciuto un susseguirsi particolarmente florido di opere artistiche e scultorie, è altrettanto vero che anche...
Mostre e Musei

Guida al Museo Del Louvre

"Come artista, un uomo non ha altra patria in Europa che Parigi", questa citazione di F. Nietzsche la dice lunga sulla bellezza della capitale francese. D'altro canto, quale città meglio di Parigi offre tante opere d'arte quante ne custodisce il Louvre?...
Arti Visive

5 idee per uno shooting fotografico

Le idee per uno shooting fotografico possono diventare sempre più ripetitive con il passare del tempo e la fantasia può andare in letargo. Per risvegliarla ecco qui 5 originali e frizzanti idee per il vostro shooting fotografico. Che sia in esterno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.