Guida alle opere di Bernini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gian Lorenzo Bernini, uomo dotato di grande intelligenza e doti artistiche, si afferma come pittore, scultore e architetto. Nasce a Napoli nel 1598 ed è figlio d'arte, il padre Pietro infatti, è uno scultore manierista. Assieme i due realizzano la fontana della Barcaccia, situata ai piedi della famosa scalinata di Piazza di Spagna, a Roma, su commissione della potente famiglia Barberini, loro protettrice. Tante sono le opere realizzate da questa geniale persona, alcune famosissime in tutto il mondo. Ognuna esprime tutte le qualità di Bernini, anche come architetto. In questa guida vi spiegherò alcune opere di Bernini.

26

Occorrente

  • Libro d'arte su bernini
36

Il Baldacchino di S. Pietro

Il Baldacchino di S. Pietro, struttura che ricorda un ciborio, cioè il baldacchino mobile sul quale era solito spostarsi il Papa, collocato all'interno dell'omonima Basilica romana, esattamente ai piedi dell'imponente cupola. L'opera fu commissionata da Papa Urbano VIII, per frenare la spinta ascensionale che si avvertiva osservando dal basso la cupola, ma anche per mettere in risalto il luogo del martirio di San Pietro. Quattro sono le colonne tortili che poggiano su un basamento di pietra. Bernini rese leggere queste colonne, le lumeggia rivestendole d'oro. La struttura però presenta anche altri materiali importanti come il rame e il marmo, che la famiglia Barberini fece pervenire dal Pantheon. Famiglia che fu pesantemente criticata con la frase "ciò che non fecero i barbari, fecero i Barberini", perché pur di celebrare la propria potenza si permise di danneggiare uno tra i più importanti monumenti di Roma. Al progetto partecipò anche Borromini, il quale progettò una trabeazione convessa, in linea con l'armonia delle colonne.

46

Piazza antistante la basilica

Gli fu commissionata la costruzione di una piazza antistante la basilica, compito assai arduo, in quanto avrebbe dovuto costruire un quadri portico non rettilineo, rendere visibile al tempo stesso la cupola e creare una struttura che doveva simboleggiare l'abbraccio della madre chiesa. Altro problema da risolvere fu contenere l'effetto di dilatazione causato dalla facciata della basilica: per questo motivo l'architetto in questione decise di erigere due piazze, una trapezoidale e una ellittica, grazie a due emicicli, al cui centro venne posizionato un obelisco, bottino di guerra. Dunque risolse la questione allontanando il punto di vista. Ad un terzo dell'opera ci fu un crollo a causa della fragilità del terreno sottostante e il Bernini, sapientemente, rinforzò le fondamenta usando il travertino. Arricchì la piazza con due fontane, una realizzata dal Fontana e l'altra dal Maderno. Il progetto conteneva un altro portico che però poi risultò superfluo: la piazza riusciva già a sorprendere gli occhi dei pellegrini, perché nascosta da un borgo medievale.

Continua la lettura
56

Approfondimenti e curiosità

Bernini non fece solo strutture architettoniche, ma fece anche dei dipinti come i ritratti e delle sculture. Un' esempio classico della sua tecnica fu "ermafrodito dormiente", scolpita nel 1620 raffigurante il personaggio della mitologia greca. Questa scultura è a grandezza naturale, sdraiata su un materasso, ed è stata scoperta a Roma a Santa Maria della vittoria. Negli anni passati, ci sono state delle copie più moderne, sono anch'esse molto conosciute. Bernini morì nel 1680 è venne tumulato nella basilica di Santa Maria Maggiore a Roma, nella tomba di famiglia.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Voglia di leggere e apprendere
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Breve storia dell'arte italiana

L'arte italiana è caratterizzata da mutamenti, che passano attraverso i vari secoli. Chiaramente, ogni epoca presenta un proprio stile, e le varie testimonianze sono giunte fino a noi. In questa guida tracceremo una breve storia di quella che è stata...
Arti Visive

Come riconoscere lo stile Barocco

Lo stile Barocco nasce intorno al 1600 dopo il Rinascimento ed ha le sue origini a Roma. Il Barocco è la rappresentazione, in tutti le sue sfaccettature, della sfarzosità e festosità che caratterizza quell'epoca. Tutti i settori della cultura sono...
Arti Visive

Scultura: i principali esponenti del Rococò

Tra i vari stili che hanno segnato il percorso storico/culturale dell'umanità, bisogna dare una certa importanza al rococò. Le sue radici sono evidenziate nella prima metà del Settecento: mentre la corrente dell Barocco sta per giungere alla fine,...
Mostre e Musei

I quattro musei più belli al mondo

Approfittando delle vacanze, finita la scuola, è piacevole trascorrere una mezza giornata ammirando l'arte in senso lato. Quasi tutte le città, grandi o piccole che siano, conosciute o meno note hanno una pinacoteca o una mostra che il più delle volte...
Mostre e Musei

Come visitare Galleria Borghese a Roma

Tappa obbligata per chi decide di visitare Roma è sicuramente la Galleria Borghese. Il Museo, ospitato nelle sale della Villa Borgese Pinciana fin dal 1902, conserva alcuni tra i maggiori capolavori dell’arte italiana a cavallo tra il Seicento e il...
Arti Visive

Breve storia dell'arte moderna

L'arte moderna rappresenta un insieme di idee in evoluzione tra un certo numero di pittori, scultori, scrittori ed artisti che, sia individualmente che collettivamente, hanno cercato dei nuovi approcci nel creare arte. Anche se l'arte moderna è iniziata,...
Arti Visive

Barocco e rococò in breve

Il Barocco e il Rococò sono due momenti distinti della storia dell'arte e dell'architettura. Essi hanno rappresentato una svolta rilevante nel gusto dell'uomo. Tale cambiamento si ripercuote nelle arti, ma anche in altri campi d'interesse culturale,...
Arti Visive

Guida all'arte del Bramante

Donato Bramante è una delle figure di primo piano dell'arte italiana del Rinascimento. Le prime opere di questo valente architetto furono create a Milano e comprendevano il complesso di Sant'Ambrogio e la chiesa di Santa Maria delle Grazie. A Roma, il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.