Guida alle opere di Keith Haring

di Chiara Affinito tramite: O2O difficoltà: media

Keith Haring è il maestro indiscusso della graffiti art. Noto in tutto il mondo per il suo stile personale e riconoscibile, viene considerato il portavoce della cultura di strada della New York degli anni '80. Nato in Pennsylvania nel1958, Haring venne immerso nell'arte fin dalla tenera età: il padre, infatti, è un fumettista e Keith mostra un grande interesse per l'arte moderna. Trasferitosi a New York a vent'anni, Haring inizia a dare forma a quella che sarebbe stata la sua concezione di arte: è proprio nella Grande Mela, infatti, che elabora la sua filosofia, la "Popular art", un tipo di arte adatta a tutti. Con questa guida cercheremo di conoscere meglio le sue opere.

Assicurati di avere a portata di mano: Quadri

1 Innanzitutto bisogna dire che le opere di Haring sono lo specchio del suo essere artista a 360 gradi. Egli, infatti, è cresciuto con i fumetti, influenzato da Picasso, dai pittogrammi giapponesi e dall'arte di strada. I soggetti delle sue opere sono vari: figure antropomorfe, personaggi dei cartoni animati e dei fumetti, fino ai famosi “radiant-boys”, letteralmente “bambini raggianti”, delle figure umanoidi che danzano, si abbracciano, si baciano e fanno l'amore. Anche la musica e la danza hanno influenzato l'arte di Haring: ama l'hip hop e la break dance, così come l'electric boogie e la capoeira.

2 Keith Haring dipinge su tutti i materiali: dagli iniziali disegni con il gesso bianco su carta nera incollata sui manifesti pubblicitari nelle stazioni della metropolitana di New York, passa a dipingere sulla plastica o sul metallo, utilizzando anche oggetti di scarto e materiali di recupero, passando vari murales che realizza ovunque. I colori più usati sono il giallo, il verde, il blu e il rosso, sempre delimitati da una spessa linea, che assume una valenza estetica. Al contrario di molti altri artisti dell'epoca, non usa riflessi, ombre e luci e, quasi sempre, sono le singole figure a dominare la scena.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Solo negli anni seguenti ci fu una svolta, infatti nel 1985 Haring inizia a dipingere su tela e a esporre le sue opere nelle gallerie e alla Biennale di Parigi.  Questo è un periodo estremamente frenetico, infatti oltre a tenere una personale al Musée d'Art Contemporain di Bordeaux, crea e distribuisce 20.000 manifesti per la libertà in Sud Africa e disegna quattro orologi per la Swatch Usa.  Approfondimento Come improvvisare un pezzo jazz al piano (clicca qui) La consacrazione del suo grande talento, però, avviene nel 1986, quando a New York apre il suo negozio d'arte, il Pop Shop, dove vende riproduzioni delle sue opere, gadget e accessori, coronando così il suo sogno di rendere la sua arte accessibile e inclusa nella vita quotidiana di tutti.

4 Haring era fermamente convinto che l'arte dovesse essere accessibile a tutti e “per tutti”, così come era certo che l'arte stessa fosse “vita”: in effetti la sua vita, pur fatta di eccessi, è stata consacrata all'arte. Nel 1988 gli fu diagnosticata l'Aids e da allora iniziò diverse campagne per sensibilizzare i giovani contro l'Hiv, tanto che fondò la Keith Haring Foundation, con lo scopo di finanziare organizzazioni contro l'Aids. Morì nel 1990 a soli 31 anni riuscendo comunque a imporsi al mercato dell'arte. Oggi Keith Haring è un'artista noto a livello mondiale: i suoi radiant-boys troneggiano sugli accessori più disparati, dalle tazze per la colazione alle t-shirt e quaderni e la sua arte è fruibile davvero a tutti, proprio come lui desiderava.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Keith Haring Haring: biografia e opere

5 app per esplorare l'arte Oggi è possibile esplorare l'arte direttamente da casa propria, utilizzando ... continua » Maestro della Maddalena: biografia e dipinti Il Maestro della Maddalena è un anonimo pittore fiorentino della seconda ... continua » Guida alle opere più importanti di Gustav Klimt Nato alla periferia di Vienna nel 1862, il pittore austriaco Gustav ... continua » L'arte dell'espressionismo L'arte dell'espressionismo è una corrente artistica caratterizzata da un ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

L'arte egizia: gli stili

Fin dall'antichità tutte le piccole comunità tribali si univano per motivi di difesa e per controllare gli scambi economici con le regioni periferiche. I ... continua »

L'arte nel medioevo

Ogni epoca storica ha visto evoluzioni e cambiamenti in diversi ambiti, incluso quello artistico. Ad esempio, il Medioevo rappresenta una delle più importanti epoche che ... continua »

L'arte del realismo

L’arte del Realismo si sviluppa inizialmente in Francia verso la metà del XIX secolo, per poi diffondersi rapidamente in tutta Europa. Questo nuovo modo ... continua »

Andy Warhol e la Pop Art

Una rottura degli schemi dell'arte tradizionale è evidente quando si parla di Pop Art. Questa movimento, innovativo all'epoca, nacque nella seconda metà del ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.