Guida alle opere più importanti di Georges Seurat

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Georges Seurat è uno dei più noti pittori francesi dell'800, esponente della corrente neoimpressionista. La tecnica pittorica di Seurat si basa principalmente sul puntinismo, attraverso cui si ottiene la mescolanza dei colori. Il pittore decide di utilizzare questa particolare tecnica per rappresentare la realtà nel modo più fedele possibile, osservando prima di tutto il comportamento della luce sugli oggetti. Seurat si rende conto che il modo in cui vediamo gli oggetti è determinato da più fonti, è il risultato di vari colori che si mescolano. Per questo motivo l'artista sviluppa la sua tecnica divisionista e si concentra sulla mescolanza dei colori complementari. Nella seguente guida scopriremo alcune delle opere più importanti di Georges Seurat.

27

Occorrente

  • Curiosità
  • Passione per l'arte
37

Un bagno ad Asnières è uno dei due quadri con cui Seurat partecipa al Salon nel 1883. La composizione rappresenta dei bagnanti che si trovano sulle rive della Senna. Questi personaggi sono ispirati a svariati disegni realizzati dal vivo, per studiare la luce e il colore. Successivamente Seurat prosegue il lavoro nel suo atelier con dei modelli, e sintetizza il lavoro svolto in precedenza. Nel dipinto possiamo notare la netta differenza fra i personaggi e il paesaggio circostante. Mentre le figure umane sono statiche, quasi simili a delle statue, il paesaggio è dipinto alla maniera impressionista.

47

Nel 1890 Seurat termina un'altra ambiziosa opera. Una domenica pomeriggio all'isola della Grande-Jatte è un quadro in cui il pittore studia le nuove possibilità della sua arte. Il principio seguito dall'artista è quello di decidere a priori la composizione che avrà l'opera, prima ancora di dipingere dal vivo. I colori e le linee del dipinto devono servire solo a rendere evidente questo concetto. Dopo aver concluso una trentina di studi preparatori ad olio, Seurat si dedica al dipinto definitivo. L'opera rappresenta i parigini in una giornata di svago sulle rive della Senna. Seurat non rispetta in questo dipinto la prospettiva tradizionale, e cerca di armonizzare le figure umane con l'ambiente circostante.

Continua la lettura
57

Nonostante la sua fama sia dovuta principalmente ai paesaggi, Seurat decide di dedicarsi allo studio della figura umana. Il pittore decide pertanto di realizzare un dipinto utilizzando tre modelle, per mostrare ai suoi detrattori che è in grado di creare dei personaggi convincenti. Le modelle è il quadro nato da questo lavoro. L'artista si rinchiude per mesi nel suo studio, dedicandosi esclusivamente alla ricerca della perfetta rappresentazione della figura umana. Il risultato finale mostra tre figure femminili nello studio del pittore, anche se in realtà la modella utilizzata da Seurat è solo una, dipinta in pose differenti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete trovare svariati quadri di Georges Seurat alla National Gallery di Londra
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Guida al Guggenheim Museum di New York

Sparsi per le sue strade di New York si possono trovare edifici di straordinaria bellezza e innovazione tecnologica degli inizi del secolo scorso, che hanno segnato la storia della città e dell'architettura moderna nel suo insieme. Tra questi edifici...
Arti Visive

Guida all'arte di Kandinskij

Vassilij Kandinskij nacque in Russia da un mercante di the, si dedicò agli studi di economia e legge. Rifiutò una cattedra universitaria per abbandonarsi totalmente alla pittura. In età giovanile fece molti viaggi: Monaco, Parigi, e tornato in Russia...
Mostre e Musei

Guida al Museo d'Orsay

La Francia rappresenta senza dubbio uno dei luoghi più belli e ricchi di cultura e storia che ci sono al mondo. Essa infatti è costituita da numerose città che ne manifestano l'indubbia bellezza. Tra queste quella più conosciuta è senz'altro la capitale...
Arti Visive

Biografia e opere principali di Georges Rouault

Georges Rouault nacque a Parigi il 27 maggio 1871. È stato un pittore francese ed uno dei precursori dell'espressionismo. La passione per l'arte trasmessagli da suo nonno lo portò ad iscriversi nel 1981 all'Ecole des Beaux-Arts, dove entrò nelle grazie...
Letteratura

Georges Sand: vita e opere

George Sand, conosciuta anche come Anandine, è stata una scrittrice di origine francese e si distinse nel mondo della letteratura per la mentalità aperta, decisamente rivoluzionaria per l'epoca. George Sand nacque a Parigi nel 1804. Da bambina visse...
Arti Visive

Henri Matisse: le principali opere

Henri Matisse è un pittore, scultore, incisore e illustratore del XX secolo. Principalmente noto per i suoi quadri, Matisse è uno dei maggiori esponenti della corrente dei Fauves. I suoi quadri sono dispersi tra i musei di tutto il mondo, tra cui il...
Arti Visive

Breve guida sull'arte espressionista

L'espressionismo è il movimento che diede origine a quel tumulto di stravolgimenti artistici e culturali - le cosiddette Avanguardie - che caratterizzarono l'Europa all'inizio del '900. Il movimento espressionista nacque in contrapposizione all'arte...
Mostre e Musei

Guida al Museum Berggruen

Berlino è sicuramente una delle capitali europee più artistiche e culturali, in quanto ospitano il maggior numero di musei. Uno dei fiori all'occhiello della città, anche se poco conosciuto, è senz'altro il Berggruen Museum. Dal 1996 il museo si trova...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.