I maggiori esponenti del jazz

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il jazz è una tipologia di musica nata nei primi anni del '900. Essa ha origine nelle comunità afroamericane del sud degli Stati Uniti, già grandi amanti del blues. Oltre alla sua importanza fondamentale per sconfinate tipologie di generi successivi, il jazz è inoltre considerato la "madre" del rock. Nel corso degli anni maggiormente produttivi del genere jazzistico si sono susseguiti sulla scena principale alcuni mostri sacri considerati vere e proprie icone e leggende dell'intero panorama musicale. Vediamo quindi alcuni tra i maggiori esponenti del jazz.

27

Occorrente

  • Libro monotematico sulla musica jazz
  • Monografie dedicate ai maggiori esponenti del jazz
  • Compilation, dischi in vinile e brani musicali di un qualsiasi grande esponente di musica jazz
37

Louis Armstrong e il passaggio dal blues al jazz

Uno dei più importanti esponenti del jazz è stato Louis Armstrong. Nato a New Orleans il 4 agosto 1901 da una famiglia molto povera, era conosciuto come "Satchmo" e "Pops". Morì a New York l'8 luglio 1971 ed è stato uno dei primi musicisti a cambiare il ritmo del blues in jazz; è proprio grazie a lui che la tromba, strumento fino ad allora rimasto in disparte rispetto alle più classiche chitarre acustiche, è emersa come uno strumento insostituibile per produrre la tipica musica jazz. Dal 1923 al 2006 Armstrong ha registrato 31 album. Tra i più importanti ricordiamo: "Louis Armstrong and King Oliver" (1926); "Hot five and seven" (1928); "Hello Dolly" (1963); "What a wonderful world" (1958); "Disney song the Satchmo way" (1968); "Complete New York town hall and Boston symphony hall concerts" (2006). Armstrong ha partecipato anche ad un festival di Sanremo con la famosa canzone "Buonasera signorina". Alla sua morte molti critici musicali si sono espressi all'unanimità affermando che il jazz sarebbe morto con lui. Si trattava però di una concezione sbagliata, poiché al giorno d'oggi il genere musicale afroamericano per eccellenza è tornato alla ribalta ancora più forte, riscoperto da un'intera generazione di giovani.

47

John Coltrane e l'evoluzione del jazz

Altro esponente fondamentale per la storia e l'evoluzione del jazz è stato John Coltrane. Nato ad Amleto il 23 settembre 1926, per tutta la vita si è occupato di musica affiancando l'abitudine di cantare il gospel in chiesa. Quasi tutta la sua famiglia è morta quando egli era molto giovane. Coltrane morì il 27 luglio 1967 stroncato da un tumore al fegato. L'artista era conosciuto come "Traine" ed era in grado di suonare molti strumenti, tra cui il clarinetto e il sassofono. L'influenza che Coltrane ha avuto sulla musica abbraccia diversi generi. In particolare, la sua influenza sul jazz, sia tradizionale che d'avanguardia, e ha continuato a crescere anche dopo la sua morte. Tra il 1951 e il 1967 ha registrato più di 50 album con la partecipazione di altri importanti musicisti che hanno fatto grande il jazz, come Miles Davis e Duke Ellington.

Continua la lettura
57

Ray Charles e il country blues

Ray Charles nacque ad Albany, in Georgia, il 23 settembre 1930. L'artista, divenuto cieco all'età di otto anni a causa di una tracoma, ha avuto un'infanzia difficile: la sua famiglia era molto povera e la madre fu costretta a mandarlo in un istituto speciale per sordi e ciechi in Florida. Morì a Beverly Hills il 10 giugno 2004. Ray Charles è considerato tutt'oggi una delle maggiori icone della musica jazz; compositore, musicista e arrangiatore, la sua musica era attraversata da influenze blues e country, oltre al jazz stesso, tant'è che arrivò a fondere le proprie doti in un genere misto denominato proprio "country blues". Durante la sua vita da artista ha lavorato con gente del calibro di Art Tatum, Nat King Cole, Louis Jordan, Charles Brown e Louis Armstrong. Abbiamo terminato la nostra guida su alcuni tra i maggiori esponenti della musica jazz. Per ulteriori informazioni consultate il link: https://mazzjazz.wordpress.com/2015/11/17/i-migliori-artisti-jazz-di-sempre-secondo-la-bbc/.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per approcciarvi al meglio con la musica jazz partite dalle origini, ovvero dallo sviluppo del blues sino ad arrivare al cambiamento attuato dal jazz.
  • Per uno studio più approfondito della musica jazz risulta fondamentale l'ascolto di alcuni tra i più celebri brani relativi al genere musicale in questione. Ricordatevi però di non tralasciare i brani meno noti e più sperimentali della musica afroamericana per eccellenza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Guida ai più famosi pianisti del mondo

La musica è il «luogo» artistico che mette in confronto e in comune diverse razze e popoli. Spesso caratterizzata da generi molto diversi tra loro, la musica appartiene allo strumento col quale viene eseguita, che sia una chitarra o un violino. Attraverso...
Musica

Come ascoltare la musica jazz

Se state leggendo questa guida è perché, probabilmente, avete avuto modo di ascoltare qualche brano che vi ha fatto appassionare di un genere musicale ricco di storia ed emozioni: il jazz. Chi il jazz lo ha ascoltato solo attraverso qualche spot pubblicitario,...
Musica

Dove trovare tutti gli standard jazz

Viene definito uno standard jazz un pezzo del repertorio jazz che è conosciuto, apprezzato e spesso riprodotto da diversi musicisti nel corso della storia, e che gli ascoltatori riconoscono già dalla prima nota.Come potete immaginare, non essendoci...
Musica

Thelonius Monk: Il jazz degli anni 40'

La musica che siamo soliti ascoltare oggi è molto differente rispetto a quella di decenni fa. Tuttavia parecchi maestri di allora, hanno lasciato le loro "impronte" ed ancora oggi molti testi ricordano sotto certi aspetti quelle caratteristiche. Tra...
Musica

Guida alla musica jazz in America

La musica jazz è nata negli Stati Uniti d'America agli inizi del novecento, frutto della commistione tra diversi generi quali il ragtime, il blues e lo swing unito all'improvvisazione. Sull'origine invece della parola "jazz" vi sono più teorie più...
Musica

Come imparare ad improvvisare nel jazz

Il Jazz è un genere musicale americano proveniente dal ragtime e dal blues. Le sue caratteristiche includono i ritmi sincopati, la polifonia e l'improvvisazione ovvero l'arte di creare e organizzare una linea melodica in modo estemporaneo ovvero senza...
Musica

Come suonare il trombone soprano

Il trombone soprano è senza dubbio uno strumento molto interessante da saper suonare. Quando vediamo passare le bande cittadine, il trombone è certamente uno degli strumenti che affascinano di più il pubblico: la sua maestosità e la bellezza del suo...
Musica

Come improvvisare un pezzo jazz al piano

La musica jazz è nata all'inizio del Novecento in America; con la deportazione e la schiavitù del popolo africano. In quegli anni, la patria indiscussa del jazz era New Orleans, in Louisiana. All'inizio i pezzi si eseguivano con la batteria e gli strumenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.