I migliori pedali per chitarra

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La chitarra è uno degli strumenti più utilizzati al mondo, richiede un grande esercizio ma l'armonia che genera questo strumento non ha eguali specialmente se abbinato a un suono più rock come quello della chitarra elettrica, il divertimento è assicurato. Chiunque suoni la chitarra elettrica, sa perfettamente che dopo un primo, iniziale periodo di entusiasmo durante il quale si apprendono i rudimenti tecnici del nuovo strumento, si arriva per forza di cose a una fase di stallo, in cui ci si accorge che le nostre capacità sono acquisite, ma è lo strumento a non avere ancora espresso tutte le proprie potenzialità. È proprio questa la ragione per la quale sono stati inventati (e sono così tanto largamente diffusi) i pedali per chitarra. Delay, distorsione, wah-wah, tremolo, accordatore, flanger..... Le possibilità nel campo degli effetti sonori sono davvero smisurate: vediamo quindi quali sono i migliori pedali per chitarra elettrica nella seguente guida.

25

Cominciando la nostra guida, non possiamo assolutamente tralasciare il tremolo, cioè quell'effetto che produce un suono altalenante ed ondeggiante: il Babyface Lovepedal è riconosciuto come il migliore del suo campo, uno strumento che vi lascerà a bocca aperta, ve lo assicuro, provare per credere.

35

Ed eccoci quindi giunti al famoso delay: quale scegliere fra i tanti sul mercato? Un ottimo delay - che produce un effetto caratteristico simile all'eco, rilasciando il suono in ritardo (delay, appunto) - è quello della Ibanez, il DE7 Delay Echo, vendutissimo a livello amatoriale ed utilizzato contemporaneamente anche da molti grandi chitarristi professionisti. Inoltre, non può mancare nella nostra pedaliera un buon accordatore. In questo caso possiamo andare sul sicuro con la Boss, marca abbastanza economica ma di ottima fattura e qualità: il modello è chiamato semplicemente TU 2.

Continua la lettura
45

Un altro strumento che non può mancare nella nostra pedaliera è senz'altro l'overdrive. Si tratta di uno strumento simile al distorsore ma anch'esso utilissimo. L'overdrive ci permette di avere un suono più controllato e armonioso (molto utile quando usiamo la nostra chitarra elettrica).

55

Continuiamo con il più classico di tutti: il distorsore. Il principale nel rock, è l'effetto che 'sporca' il suono della sei corde ed esiste in infinite differenti versioni a seconda del genere che vogliamo fare (ad esempio, un distorsore metal sarà più aggressivo di uno anni '70). Un distorsore potente e saturo che ha fatto la storia degli anni '90 è il Bigmuff della Electro-Harmonix, esaltato anche dai Mudhoney in un album del 1988 intitolato Superfuzz Bigmuff; anche Jimi Hendrix lo utilizzava spesso. Allo stesso modo, il grande Jimi sfruttava spesso e volentieri le doti del wah-wah. Il wah-wah, dal nome onomatopeico, è un ennesimo effetto dei più classici e noti, che riproduce un suono simile a quello di un miagolio o del pianto di un bambino. Proprio da questa sensazione viene il nome del più celebre e più usato, tuttora, di tutti i wah-wah: l'impareggiabile Crybaby della Dunlop.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come impostare gli effetti per chitarra

Prendete una chitarra elettrica, un jack, un amplificatore e un plettro (facoltativo). Sono tutto ciò che ci serve per iniziare a strimpellare qualcosa. Può sembrare facile ma è esattamente così. Nella musica odierna però non esiste solo una tipologia...
Musica

Come regolare gli effetti per chitarra

La chitarra rappresenta sicuramente uno degli strumenti musicali più apprezzati ed utilizzati. Tuttavia essa non è molto facile da suonare e necessita senza dubbio di un'ottima preparazione. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e...
Musica

Come scegliere un pedale distorsione

Ogni musicista, dopo aver superato la fase dei principianti, cerca per la propria chitarra, o il proprio strumento in generale, qualcosa di più, cosi da creare melodie o suoni personalizzati. Tra gli accessori che permettono ad ogni artista alle prime...
Musica

Effetti per chitarra elettrica: l'overdrive

Se hai cominciato da poco tempo a suonare una chitarra elettrica e vuoi fare un po' di pratica, oppure se vuoi cominciare a scuola per la prima volta a questo bellissimo e grintoso strumento, ecco una semplice ed efficace guida che ti agevolerà a comprendere...
Musica

Chitarra: come utilizzare la pedaliera

Quando acquistiamo una chitarra elettrica ed intendiamo suonare delle note particolari, tipiche della musica rock e pop, possiamo utilizzare una pedaliera che ci consente di ottenere delle variazioni di tonalità delle note, il tutto in modo semplice...
Musica

Come collegare i pedali della chitarra

La chitarra è uno strumento a corde in grado di produrre melodie davvero stupefacenti. Questo splendido strumento è di diversi tipi a seconda del genere musicale per cui si impiega. Attualmente esistono dei dispositivi che alterano il suono prodotto...
Musica

Errori da evitare nella schermatura della chitarra

Per eliminare i fastidiosi ronzii e rumori della chitarra elettrica, bisogna assolutamente saper effettuare un'ottima ed accurata schermatura, per poter così eliminare, tutte le varie cause che ne possono disturbare il suono. Se vuoi però realizzare...
Musica

Come Predisporre L'Attrezzatura Per Suonare La Chitarra Elettrica

All'interno della presente guida, andremo a parlare di musica. Nello specifico, come avrete già potuto notare attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come Predisporre L'Attrezzatura Per Suonare La Chitarra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.