L'architettura nel Rinascimento

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'architettura nuova del '400, rispetto al periodo del Gotico, possedeva delle regole nuove. Infatti, nella meravigliosa Firenze, cominciò un processo di revisione, grazie anche all'ausilio dell'ingegnere italiano Filippo Brunelleschi, che diede un aspetto moderno al Capoluogo della Toscana con degli importanti progetti urbanistici ed architettonici. Con il trascorrere degli anni, anche nelle altre città italiane si diffuse il nuovo linguaggio dell'architettura rinascimentale: ciò avvenne specialmente a Ferrara, Urbino e Mantova, che furono le sedi di rilevanti signorie. Probabilmente all'inizio tale argomento potrebbe creare in voi qualche fastidiosa difficoltà, ma con molta costanza ed impegno potrete accorgervi che risulta essere molto più semplice di quanto possiate immaginare. Infatti, con un po' di attenzione, riuscirete senza dubbio ad apprendere quanto di più importante c'è da apprendere sull'argomento, tramite questa guida e tramite alcune ricerche piuttosto approfondite su internet. In questo preciso modo, potrete risparmiare notevolmente il vostro prezioso denaro, dal momento che non dovrete rivolgervi ad un professore privato per farvi impartire delle lezioni, il più delle volte fin troppo costose. Dunque, continuate a leggere con estrema attenzione i semplici passi riportati in questa interessante guida, per comprendere utilmente l'architettura nel Rinascimento.

24

Nuovi criteri:

Durante il Rinascimento, vennero impiegati dei nuovi criteri per le costruzioni ed erano le seguenti: l'utilizzo di un nuovo sistema progettuale, che si basata principalmente sulla geometria; lo studio delle opere classiche antiche, allo scopo di usarne i modelli formali (gli archi, le colonne ed i pilastri) nei progetti ancora da avviare; l'organizzazione, da parte dell'architetto, dei lavori (compresi quelli degli operai), degli spazi, delle strutture e delle decorazioni.

34

Filippo Brunelleschi:

Il primo che riutilizzò le forme classiche antiche anche per decorare e non soltanto come elemento di struttura, fu l'architetto fiorentino Filippo Brunelleschi. Egli continuò ad applicare questi nuovi criteri anche quando si ritrovava davanti alla tradizione medievale: infatti, è proprio quello che fece nelle ristrutturazioni della Chiesa di San Lorenzo e della Chiesa di Santo Spirito. Successivamente, Filippo Brunelleschi progettò la Cattedrale di Santa Maria del Fiore (realizzando la calotta, la lanterna e le tribune) ed il Palazzo Pitti (segno dell'architettura civile).

Continua la lettura
44

Leon Battista Alberti:

Un altro noto personaggio del Rinascimento fu Leon Battista Alberti, che studiò all'Università di Padova, elaborò molteplici trattati e si occupò delle arti figurative, d'architettura e di organizzazioni civili nella società. Le proprie colossali opere conservano gli ampi spazi e l'utilizzo dei pilastri, delle cupole enormi e dei grandi archi. Nello scritto più importante "De re aedificatoria", l'artista rammentò l'uso di nuove tecniche costruttive ed affermò che ciascuna costruzione doveva essere funzionale all'impiego cui era destinato il progetto. Precisamente, la propria attività fu quella di ristrutturare gli edifici già esistenti, che secondo lui andavano soltanto rielaborati senza contaminazioni stilistiche. Famose furono le sue opere architettoniche, tra cui: la Basilica di Sant'Andrea e la Chiesa di San Sebastiano (Mantova); il Tempio Malatestiano (Rimini); l'ultimazione del Palazzo Rucellai e la facciata della Chiesa di Santa Maria Novella (Firenze).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Guida la Museo Nazionale del Bargello

Il Museo Nazionale del Bargello si trova a Firenze ed è parte integrante del Polo Museale del capoluogo fiorentino. È ubicato in un edificio risalente al 1200 che, appena costruito, fu la sede del Capitano del Popolo, poi del Podestà e infine del...
Mostre e Musei

I musei più importanti di Firenze

Per raccontare i musei più importanti di Firenze servirebbero dei tomi. Intere enciclopedie di migliaia di pagine. La culla del Rinascimento e indiscutibilmente una delle città più importanti al mondo per chi ama l'arte, Firenze offre gallerie e musei...
Arti Visive

Filippo Brunelleschi: vita e opere

Vita e opere di Filippo Brunelleschi. Architetto e scultore, il Brunelleschi nacque a Firenze nel 1377 e morì nel 1446. Iniziò la sua vita artistica come orafo e scultore e, come scultore, concorse per la Porta del Battistero a Firenze, insieme a Lorenzo...
Musica

La musica nel Rinascimento

Il Rinascimento è uno dei periodi storici italiani più importanti sia a livello storico-culturale, che a livello artistico. Qui nascono i migliori pittori e scultori italiani nonché interessanti nuovi orizzonti musicali. In questo periodo storico inoltre,...
Arti Visive

La città ideale del Rinascimento

Il Rinascimento si sviluppa prima in Italia e poi in Europa tra il 1500 ed il 1600, ed è caratterizzato dall'evolversi dell'arte, della letteratura e delle scienze. In questo periodo cambiò la società che passò dal sistema feudale del Medioevo basato...
Danza

La danza tra il Medioevo e il Rinascimento

La danza è conosciuta e amata ormai in tutto il mondo, ma non sempre si discute o si danno informazioni sulle sue origini. Il periodo al quale in particolare ci soffermeremo è a cavallo tra il Medioevo e il Rinascimento, in cui vediamo nascere una danza...
Mostre e Musei

Guida al Museo di Palazzo Medici Riccardi a Firenze

Se vi ritenete degli appassionati di musei o di arte in generale, ed avete deciso di visitare il Palazzo Medici Riccardi nella città di Firenze, questa è la guida che fa al caso vostro. Grazie a questo semplice ed interessante articolo di guida potrete...
Arti Visive

I capolavori di Masaccio

Pur nella sua breve vita, Masaccio riuscì a rivoluzionare la pittura ponendo le premesse del Rinascimento. Fece enormi passi nello studio della prospettiva dipingendo in modo realistico forme tridimensionali su una superficie piatta. Realizzò dipinti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.