La rappresentazione del corpo nel teatro

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Sicuramente il mimoè un esempio perfetto, quando si parla di presenza scenica si intende proprio l'arte di saper utilizzare il proprio corpo su di un palcoscenico o per strada, la capacità di incantare gli spettatori tenendoli con la bocca aperta e il fiato sospeso. Non tutti, anzi pochi, posseggono questo dono, ma se leggerete questa guida capirete un po' meglio cosa si intende per la rappresentazione del corpo nel teatro.

26

Occorrente

  • Libro "Il lavoro dell'attore su se stesso", ginnastica, impostazione, metodo e disciplina.
36

Il primo ruolo

Indubbiamente il primo ruolo che ci viene in mente pensando a chi rappresenta il corporeo sul palcoscenico è quello dell'attore. Chi non ricorda il maestoso Vittorio Gassman recitare Shakespeare? La sua presenza scenica era tale che nulla esisteva al di fuori del suo corpo. Sicuramente molta è natura ma è anche vero che l'attore lavora costantemente sul proprio corpo per recitare. In effetti il corpo per l'attore è lo strumento fondamentale per esprimersi. È proprio questa la magia del teatro, sia che si faccia l'attore sia che di faccia il ballerino. Ma se si padroneggia il proprio corpo e il modo in cui lo si rappresenta sul palcoscenico, ecco che anche gli errori possono essere fonte di ispirazione.

46

Il ruolo

Un attore deve interpretare innanzitutto un ruolo, e questo lo fa principalmente con il proprio corpo. Egli si muove, spazia, cammina lungo il palco, assume letteralmente le sembianze di qualcuno. Lo stesso Stanislasvkij ci ricorda che per realizzare un personaggio, l'attore deve perfezionare il proprio corpo. Questo non vuol dire appunto diventare muscolosi, perché i muscoli rendono rigido il corpo. L'esercizio ha lo scopo di dare elasticità e plasticità al corpo per averne padronanza. Il modo di camminare infatti ha un'importanza fondamentale in scena. Si rappresenta un'opera teatrale anche e soprattutto con il corpo. Come potrebbero un attore recitare ruoli dinamici senza la padronanza totale del proprio corpo.

Continua la lettura
56

La danza

La particolarità del teatro è la possibilità di un contatto diretto tra chi è in platea e chi è in scena. Questo aspetto ha anche un rovescio della medaglia; in teatro deve essere buona la prima! Non si può ripetere una scena mal riuscita, non si può interrompere una rappresentazione per amnesia di battuta o la mossa inespressiva di un passo di danza. In secondo luogo, si può rappresentare il corpo sul palco attraverso la danza. La mitica Carla Fracci esprimeva perfettamente questo concetto. Il ballerino riesce ad esprimere la corporeità e la fisicità come nessun altro sul palcoscenico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Praticate degli esercizi di respirazione e training autogeno. Vi aiuteranno se recitate a mantenere una corretta postura e tranquillità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Tecniche di improvvisazione per attori

L'improvvisazione è una delle tecniche più conosciute ed apprezzate del teatro. Fa la sua comparsa nel mondo della rappresentazione scenica già nel tardo medioevo. Sostanzialmente, consiste in parti recitate totalmente improvvisate. In cui gli attori...
Recitazione

Come iniziare a recitare

Non sempre la persona che esprime il desiderio di diventare un attore ha in realtà come scopo quello di diventare famoso o di vincere un Oscar: recitare, saper recitare e voler recitare significa riuscire ad essere altro da sé, impersonarsi in un personaggio,...
Recitazione

Come diventare attore comico

Se si vuole diventare attori comici, di cinema o di teatro, occorre dedicarsi anima e corpo nel proprio obiettivo, perché la strada del commediante e tutt'altro che semplice. Diventare un attore è il sogno nel cassetto di moltissime persone, magari...
Recitazione

5 buone ragioni per cominciare a fare teatro

Sulla facciata di un prestigioso teatro siciliano esiste un'incisione che recita una bella massima. Si compone di due parti. Ecco la prima: "L'arte rinnova i popoli e ne rivela la vita." Poi continua con la seconda. "Vano delle scene il diletto ove non...
Recitazione

Come organizzare una rappresentazione teatrale

La rappresentazione può essere di diversi generi, per esempio quello della drammaturgia, formata da un testo improvvisato o scritto, o ancora musical, costituito dalla recitazione, musica, canto e danza; o infine il genere teatro- danza, non è da confondersi...
Letteratura

Guida ai "Sei personaggi in cerca d'autore" di Pirandello

"Sei personaggi in cerca d'autore" è un dramma di Luigi Pirandello. Lo scrisse nel 1921, introducendo una novità nella sua produzione teatrale. In questa opera teatrale, Pirandello mira a scardinare le consuetudini del teatro tradizionale. Infatti,...
Recitazione

10 consigli per chi vuole avvicinarsi all'arte dell'attore

Quello dell'attore è un vero e proprio mestiere, e sembra che rappresenti il sogno di moltissime persone. Per diventare un attore professionista, però, è necessario impegnarsi e studiare moltissimo, sia per recitare in teatro, sia per apparire sul...
Recitazione

Come recitare in un musical

L'arte della recitazione è un'arte piuttosto antica come anche quella della musica. Entrambe hanno generato nel corso dei secoli moltissime opere degne di nota e divenute famose nel corso delle generazioni. Ma negli ultimi anni, soprattutto nel secolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.