La rappresentazione del corpo nel teatro

di Gianni Cataldo tramite: O2O difficoltà: difficile

Sicuramente il mimoè un esempio perfetto, quando si parla di presenza scenica si intende proprio l'arte di saper utilizzare il proprio corpo su di un palcoscenico o per strada, la capacità di incantare gli spettatori tenendoli con la bocca aperta e il fiato sospeso. Non tutti, anzi pochi, posseggono questo dono, ma se leggerete questa guida capirete un po' meglio cosa si intende per la rappresentazione del corpo nel teatro.

Assicurati di avere a portata di mano: Libro "Il lavoro dell'attore su se stesso", ginnastica, impostazione, metodo e disciplina.

1 Il primo ruolo Indubbiamente il primo ruolo che ci viene in mente pensando a chi rappresenta il corporeo sul palcoscenico è quello dell'attore. Chi non ricorda il maestoso Vittorio Gassman recitare Shakespeare? La sua presenza scenica era tale che nulla esisteva al di fuori del suo corpo. Sicuramente molta è natura ma è anche vero che l'attore lavora costantemente sul proprio corpo per recitare. In effetti il corpo per l'attore è lo strumento fondamentale per esprimersi. È proprio questa la magia del teatro, sia che si faccia l'attore sia che di faccia il ballerino. Ma se si padroneggia il proprio corpo e il modo in cui lo si rappresenta sul palcoscenico, ecco che anche gli errori possono essere fonte di ispirazione.

2 Il ruolo Un attore deve interpretare innanzitutto un ruolo, e questo lo fa principalmente con il proprio corpo. Egli si muove, spazia, cammina lungo il palco, assume letteralmente le sembianze di qualcuno. Lo stesso Stanislasvkij ci ricorda che per realizzare un personaggio, l'attore deve perfezionare il proprio corpo. Questo non vuol dire appunto diventare muscolosi, perché i muscoli rendono rigido il corpo. L'esercizio ha lo scopo di dare elasticità e plasticità al corpo per averne padronanza. Il modo di camminare infatti ha un'importanza fondamentale in scena. Si rappresenta un'opera teatrale anche e soprattutto con il corpo. Come potrebbero un attore recitare ruoli dinamici senza la padronanza totale del proprio corpo.

Continua la lettura

3 La danza La particolarità del teatro è la possibilità di un contatto diretto tra chi è in platea e chi è in scena.  Questo aspetto ha anche un rovescio della medaglia; in teatro deve essere buona la prima! Non si può ripetere una scena mal riuscita, non si può interrompere una rappresentazione per amnesia di battuta o la mossa inespressiva di un passo di danza.  Approfondimento Come diventare attore comico (clicca qui) In secondo luogo, si può rappresentare il corpo sul palco attraverso la danza.  La mitica Carla Fracci esprimeva perfettamente questo concetto.  Il ballerino riesce ad esprimere la corporeità e la fisicità come nessun altro sul palcoscenico.

Non dimenticare mai: Praticate degli esercizi di respirazione e training autogeno. Vi aiuteranno se recitate a mantenere una corretta postura e tranquillità.

10 consigli per la recitazione teatrale Quando si assiste ad una rappresentazione teatrale, talvolta si può pensare ... continua » Come organizzare una rappresentazione teatrale Prima di spiegare come organizzare una rappresentazione teatrale, bisogna definirne il ... continua » Come recitare in un musical L'arte della recitazione è un'arte piuttosto antica come anche ... continua » Tecniche di improvvisazione per attori L'improvvisazione è una delle tecniche più conosciute ed apprezzate del ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Consigli per attori emergenti

Se amate il mondo della recitazione e avete deciso di intraprendere la carriera dell'attore sappiate che per riuscire ad emergere e soprattutto per costruirsi ... continua »

Raffaele Paganini: biografia

Uno dei grandi protagonisti del mondo della danza italiana e non solo. Ballerino, insegnante, attore ma anche protagonista di programmi televisivi come Academy e l ... continua »

10 motivi per andare a teatro

Il teatro, fin dall'antichità, ha sempre affascinato l'uomo, il quale ha trasmesso mediante i vari spettacoli, l'anima, la propria performance migliore, per ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.