La respirazione nel canto

di Luca Banana tramite: O2O difficoltà: media

Chi ha una voce bella deve poterla sfruttare al meglio e per far questo, è necessario studiare canto ed imparare ad utilizzarla a dovere. Anche se esiste chi in natura è molto dotato e sa cantare bene, spesso è necessario prendere lezioni per migliorare ed imparare a modulare la voce senza sottoporre le corde vocali a stress. Per questo, un aspetto molto importante del canto è la respirazione. Quali sono i benefici di una corretta respirazione e soprattutto qual è la giusta respirazione? Analizziamolo nei passi seguenti.

Assicurati di avere a portata di mano: Scuola di canto

1 La voce La voce è un vero strumento musicale, il corpo costituisce la cassa armonica, attraverso il canto emettiamo suoni di varia natura grazie al movimento e alla vibrazione delle corde vocali, cosa che accade anche quando parliamo o sussurriamo. Le corde vocali vengono mosse dall'aria che viene inserita dentro i polmoni, dunque inspiriamo. La tecnica del canto insegna ad andare oltre le proprie capacità naturali sfruttando al meglio questo strumento naturale, imponendo un giusto utilizzo degli organi, come ad esempio il diaframma.

2 Il diaframma L'uso del diaframma è semplice da comprendere: quando inspiriamo l'aria tende a gonfiare i polmoni, ed il diaframma si abbassa, mentre quando espiriamo accade l'esatto contrario, ossia i polmoni si sgonfiano ed il diaframma si abbassa. L'abilità del buon cantante sta nel controllare il movimento del diaframma. Con lo studio si impara a far muovere il diaframma lentamente, senza causare rilasci bruschi e soprattutto, alternanza di varie tonalità di voce. Questo controllo dovrà essere supportato anche dal controllo della quantità di voce costante che si lascia fuoriuscire.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 La tecnica La tecnica citata viene denominata d'appoggio: si deve fare uno forzo affinché il diaframma resti in una data posizione nonostante il suo movimento naturale di tornare verso i polmoni.  All'inizio potrà risultare difficile da praticare ma sarà la pratica a fare diventare questo movimento un'abitudine.  Approfondimento La respirazione nel canto lirico (clicca qui) Il cantante può mettere in atto alcuni esercizi, prendere delle canzoni che siano di media tonalità e provare a cantarle molto lentamente, controllando il flusso dell'aria ed i movimenti del diaframma studiando le variazioni di voce.  La buona riuscita della voce e della sua modulazione dipenderà molto dagli esercizi di respirazione e dalla frequenza con cui vengono effettuati.  Con il tempo si riuscirà a mettere in pratica tecniche difficili come ad esempio il vibrato.  Dato che il diaframma è lo strumento di base del cantante è buona norma imparare ad usarlo attraverso la respirazione.

Non dimenticare mai: E' importante esercitarsi molto

Come controllare il diaframma mentre si canta Il canto è una delle tante forme di espressione che l ... continua » Come respirare nel canto La respirazione ci permette di affrontare tante difficoltà e sforzi fisici ... continua » 10 esercizi vocali di canto Si ritiene spesso che il canto sia un talento, un dono ... continua » 5 esercizi per un tenore Il tenore in ambito musicale è la più alta delle voci ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come cantare le note di testa

Le note di testa, conosciute anche come note alte, sono quelle note più difficili da raggiungere con la propria voce: anche i cantanti possono impiegarci ... continua »

Riscaldamento vocale

Per gli appassionati del canto è necessario sapere che prima di iniziare a cantare è buona norma iniziare con un riscaldamento vocale per trovare la ... continua »

Come irrobustire le corde vocali

Le corde vocali rappresentano un "strumento" essenziale per tutti coloro i quali sono appassionati di canto e desiderano farlo diventare una vera e propria professione ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.