Le posizioni delle gambe nella danza classica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La danza classica rappresenta una espressione artistica di origini molto antiche. Ancora oggi, risulta essere un tipo di ballo accademico molto ambito ed apprezzato basato su alcuni principi fondamentali che ne fanno una vera e propria forma di espressione del corpo tramite le varie posizione ottenute dalle gambe e dal corpo, tali da riuscire a dare vita a coreografie spettacolari e di grande spessore artistico. Sviluppatasi storicamente in Francia ai tempi del Re Sole, divenne fin da subito una vera e propria arte della corte. La guida che segue, nasce dalla necessità di illustrare le sei diverse posizioni base della danza classica rendendola accessibile a tutti. Munitevi quindi di una buona dose di impegno e continuate a leggere i passi che seguono!

27

Numero delle posizioni

È doveroso sottolineare che il ballo accademico prevede ben sei posizioni che si differenziano tra loro in base alle posizioni iniziali che coinvolgono tutti gli arti del corpo. Quindi, braccia, gambe e piedi vengono tutti sollecitati duramente le diverse tecniche di movimento e risultano essere il punto di partenza delle figurazioni più articolate. In ciascuna delle posizioni, il peso del corpo viene supportato da entrambe le gambe in parti uguali appoggiate simmetricamente a terra a differenza da quanto avviene nei movimenti di arabesque, attitudes ed ecartés, in cui una gamba resta a terra e l'altra viene sollevata.

37

Prima e seconda posizione

La prima posizione si ottiene ruotando i piedi verso l'esterno divaricandosi man mano ed unendo i talloni fino a formare un angolo piatto. Tale movimento impegna sia i muscoli dei glutei, sia i muscoli addominali permettendo di avere un portamento eretto di schiena e testa. Da tale posizione, si passa alla seconda mantenendo i piedi sulla linea orizzontale, ma distanziandoli di circa trenta centimetri l’uno dall’altro.

Continua la lettura
47

Terza e quarta posizione

La terza posizione nella danza classica si ottiene ponendo il tallone di un piede di fronte al collo dell’altro, mantenendo le gambe sempre unite. In base al piede che si porta in avanti, possiamo distinguere la posizione destra o quella sinistra. Passando alla quarta posizione, il piede destro si sposta in avanti facendo sempre coincidere il tallone con la punta posteriore, creando una maggiore rotazione della coscia.

57

Quinta e sesta posizione

Le ultime due posizioni, risultano essere quelle più difficili da eseguire e pertanto necessitano di maggiore tempo di esercitazione. La quinta posizione, prevede l'incrocio delle gambe ed il piede portato in avanti deve risultare parallelo a quello posteriore ed in tallone di uno si troverà in linea con l'alluce dell'altro. In fine, l'ultima posizione, quindi la sesta, si ottiene posizionando i piedi uno vicino all'altro ma leggermente discostati tra loro.

67

Conclusione

Tutte le informazioni fornite in questa guida, sono sicuramente molto preziose a titolo informativo, ma per raggiungere lo scopo prefissato e quindi essere in grado di praticare correttamente la grande arte della danza classica, il consiglio è sicuramente quello di esercitarsi molte ore al giorno e farsi seguire da un maestro!

77

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come imparare i tuoi primi passi di danza

La danza classica permette al tuo corpo di sfidare la forza di gravità, attraverso il ballo, infatti, il corpo riesce a disegnare attraverso il movimento, configurazioni capaci di trasmettere emozioni attraverso coreografie di musica e immagini. Un'arte...
Danza

5 passi base di danza classica

La danza non è semplicemente uno sport, bensì l'arte del corpo in movimento. La danza ha origini antichissime, nasce infatti come forma di preghiera per diventare intrattenimento e poi spettacolo. La danza, sia nel tempo che nello spazio, si è evoluta...
Danza

Come gestire una scuola di danza

Chi pratica danza sa benissimo che "la danza è sacrificio". Si inizia solitamente da piccoli, affascinati da una disciplina che richiede una costanza senza pari e che è in grado di regalare grandi gioie ma anche grandi sofferenze. Pomeriggi passati...
Danza

Le migliori Accademie di danza in italia

Per diventare un danzatore o una danzatrice professionista, è necessario frequentare un'Accademia, ovvero un'istituzione di alta formazione artistica e musicale che si occupa dello studio delle discipline coreutiche. Le accademie di danza del nostro...
Danza

Danza: esercizi per sviluppare le gambe

La danza è una disciplina ideale per bruciare calorie e modellare le gambe, oltre che adatta a migliorare l'equilibrio e la flessibilità corporea. Attraverso questa breve guida ti saranno illustrati alcuni esercizi di danza specifici per sviluppare...
Danza

Le principali posizioni della danza classica

La danza classica è senza dubbio uno degli sport più eleganti, in cui l'equilibrio e il ritmo danno vita ad una perfetta armonia di movimenti. I passi che possono essere eseguiti da chi pratica la danza classica sono molteplici. Bisogna innanzitutto...
Danza

Le sei posizioni di base della danza classica

Fare sport è sempre utile in quanto aiuta il corpo a restare in forma e in più permette alla mente di liberarsi dagli stress quotidiani e di svagarsi in quegli attimi di divertimento. Uno sport che molte persone praticano per sentirsi liberi è la danza...
Danza

Come ballare il mambo

Il mambo è un ballo caraibico nato nel 1938 ed è un genere musicale cubano. Modificato nella struttura musicale nel corso degli anni, è oggi una danza piena di ritmo e sensualità. Impararlo non è difficile. Il ritmo sostenuto della musica e i passi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.