Monumenti e musei da visitare a Napoli

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Napoli è una delle città più stupende di tutta quanta l'Italia, nonché una delle meraviglie del Mondo. È particolarmente viva ed interessante, ricca di arte e di cultura, una delle località che merita di essere visitata per tanti validi motivi. Innanzitutto, si affaccia su un golfo assolutamente mozzafiato. Poi, nel capoluogo campano, è possibile trovare un buon cibo. Napoli è la città dell'energia e della buona tavola, dell'amore e della vivacità. Forse non tutti conoscono le tantissime opere d'arte che presenta, tra cui i monumenti ed i musei che arricchiscono ancor di più il patrimonio storico ed artistico di questa città. In questa semplice ma ricca guida spiegheremo cosa si dovrebbe visitare, nel modo più assoluto, e come trascorrere delle splendide giornate, nonché dei momenti spensierati in una delle località più amate al Mondo.

24

Per gli amanti della storia e dell'arte, il primo luogo da visitare è sicuramente il Castello noto sotto il nome di Maschio Angioino. Questo, oltre a costituire il simbolo della città, rappresenta un esempio di civiltà e di cultura medievale e rinascimentale. È stato costruito nel periodo angioino, e le sue enormi sale sono ricche della storia di una città e di una nazione. In particolare, questo Castello ricorda il periodo della dominazione borbonica, ma anche le antiche prigioni. Il Maschio Angioino, al giorno d'oggi, custodisce anche tantissime mostre e musei, tra cui quello civico, contenente opere del periodo Barocco di ineguagliabile bellezza. Inoltre, è presente una ricchissima ed importante biblioteca.

34

Un'altra importante attrazione della città di Napoli è sicuramente il Palazzo Reale. Questa rinomata meta turistica è situata in Piazza Plebiscito, e rappresenta il fulcro del centro storico insieme alla zona Spaccanapoli ed al Maschio Angioino. Spaccanapoli è una grossa strada che fa parte del centro storico della città partenopea, ed è lunga più di un chilometro. Il Palazzo Reale, invece, ha un'antichissima storia, ed è stata la residenza borbonica, nonché dei viceré spagnoli, austriaci, per poi rappresentare una delle dimore dei sovrani di casa Savoia, in seguito all'unità d'Italia.

Continua la lettura
44

Tra le meraviglie di questa metropoli la più importate è sicuramente la Napoli sotterranea, ossia una rete di cuniculi e di vie di comunicazioni che si trovano a circa 40 metri sotto terra. Le vie della Napoli sotterranea sono scavate nel tufo, e rappresentano un raro esempio di preistoria, ricca anche di successivi apporti da parte di altre civiltà. Tra queste annoveriamo, senz'altro, quelle greche e romane. Le prima forme della Napoli sotterranea risalgono a circa 5.000 anni fa, resi successivamente degli ipogei funebri.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Guida ai teatri di Napoli

Napoli è una città che ha un patrimonio storico, artistico e culturale enorme, conosciuto ed ammirato in tutto il mondo; motivo per cui sono sempre numerosi i turisti provenienti da tutto il mondo ogni anno che accorrono nel capoluogo campano. Per quanto...
Mostre e Musei

Guida al Palazzo Reale di Napoli

Napoli è una città piena di fascino e di storia. Tantissimi sono i monumenti e le architetture che questa città offre, oltre alle sue tradizioni ed al panorama mozzafiato. Uno dei più importanti palazzi di Napoli è certamente il Palazzo Reale. Situato...
Mostre e Musei

I musei più belli d'Italia

Nonostante tutte le sue contraddizioni e i suoi difetti, non esiste un paese al mondo più bello dell'Italia. E questo non sono solo gli Italiani a pensarlo, ma tutto il mondo a riconoscerlo: il patrimonio artistico-culturale dell'Italia è unico nell'intero...
Arti Visive

Caravaggio: opere e vita

La guida che andremo a impostare si occuperà di arte. Per essere più precisi, come avrete compreso attraverso la lettura del titolo della nostra guida, ora andremo a dedicarci a un personaggio che ha fatto la storia dell'arte: Caravaggio. Andremo a...
Arti Visive

Filippo Rusuti: biografia e dipinti

Il pittore italiano Filippo Rusuti, esponente della Scuola Romana attiva alla fine del XIII secolo, visse tra il 1255 e il 1325 e operò principalmente a Roma e a Napoli. Artista versatile, fu allievo e compagno di Jacopo Torriti e Pietro Cavallini, anch’essi...
Letteratura

Guida a La Tempesta di Shakespeare

La Tempesta, commedia in cinque atti di William Shakespeare, è la penultima opera del drammaturgo inglese e contiene molti aspetti fondamentali del suo teatro. L'apparente semplicità della trama non deve infatti ingannare il lettore: se si analizza...
Recitazione

Vittorio De Sica: vita e filmografia

In questa guida andremo a raccontare la vita e la filmografia di Vittorio De Sica: attore, regista e sceneggiatore italiano. Oltre ad essere una delle figure più importanti del cinema italiano e mondiale, è considerato uno dei padre del neorealismo...
Arti Visive

L'arte di Corrado Giaquinto

Corrado Giaquinto fu un importante pittore che visse nel 1700. Figlio di Francesco, sarto di origine napoletana e di Angela Fontana, barese, realizzò numerose opere di grande livello. Nacque nel 1703 a Molfetta e morì nel 1765 a Napoli. Visse anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.