Mozart: vita e opere

di Gianni Cataldo tramite: O2O difficoltà: media

Wolfgang Amadeus Mozart fu un compositore austriaco conosciuto oggi in tutto il mondo per le sue straordinarie opere. Mozart, fin dai primi anni della sua vita, mostrò un grande talento per la musica. Infatti, già all'età di cinque anni, componeva dei minuetti. Il padre Leopold, convinto delle qualità artistiche del figlio, pensò di sfruttare le sue abilità. Infatti, nel 1762 la famiglia Mozart si recò alla corte dell'elettore di Monaco di Baviera. Lo stesso anno, l'imperatrice Margherita invitò i due fratelli a esibirsi di fronte alla famiglia reale. Nel 1763, appena un anno dopo, i fratelli Mozart iniziarono a viaggiare tra Monaco, Augusta, Francoforte, Bruxelles e Parigi. Breve guida su Mozart: vita e opere!

1 Mozart rimase sei mesi a Parigi. Nella capitale francese, Wolfgang iniziò a studiare il violino, l'organo e il clavicembalo. Il barone Melchior Grimm fece conoscere i due piccoli fratelli a numerosi musicisti, pittori e artisti dell'epoca.
Nel 1764 si trasferirono a Londra dove Mozart ebbe l'opportunità di conoscere il clarinetto. In questo periodo, Mozart fu influenzato da Bach nella scrittura delle "Sinfonie" 16 e 19.
Nel 1768 compose "La finta semplice", opera in tre atti che venne rappresentata a Salisburgo.
Nello stesso periodo scrisse la "Missa brevis" che diresse personalmente.

2 A Vienna, Mozart ebbe la possibilità di studiare le opere dei maggiori compositori. Tuttavia, a causa dell'intensa attività di studio, Mozart si ammalò. Ciò nonostante, il padre Leopold decise di organizzare un viaggio in Italia. Nella Cappella Sistina, il giovane Mozart ascoltò il "Miserere" di Gregorio Allegri; sapendo di non poter ottenere la partitura, il ragazzo trascrisse la musica a memoria.

Continua la lettura

3 Tra il 1773 e il 1777 Wolfgang non si mosse da Salisburgo.  In questi anni compose: "La finta giardiniera" e "Il re pastore".  Approfondimento Guida al Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart (clicca qui) Nel 1777 lasciò la città natale e iniziò a viaggiare.  Nel 1778 morì la madre e, per questo motivo, decise di ritornare a Salisburgo.  Il grande successo ottenuto con l'opera "Idomeneo re di Creta", rappresentata a Monaco nel 1781, lo portò a lasciare nuovamente Salisburgo.

4 Il suo capolavoro è "Le nozze di Figaro". Dopo questo grandioso successo scrisse anche il "Don Giovanni", andata in scena nel 1787.
Mozart scrisse anche "Così fan tutte ossia La scuola degli amanti" in onore dell'imperatore Giuseppe II.
L'ultimo capolavoro di Mozart è "Il flauto magico".
La scrittura del "Requiem" venne interrotta dall'improvvisa morte dell'artista avvenuta nel 1791.

Non dimenticare mai: A Vienna è possibile visitare il museo Haus der Musik in cui è possibile avere una panoramica dei maggiori musicisti del passato. Inoltre, è possibile dirigere un'orchestra sulle musiche dei maggiori compositori.

La musica nel romanticismo Nel Romanticismo la musica si sviluppò inizialmente dal 1770 con la ... continua » Come organizzare una visita ai musei austriaci Se non abbiamo mai visto l'Austria e quest'anno vogliamo ... continua » Breve storia della musica classica La musica classica ha radici molto antiche ed è un genere ... continua » Musica classica: le opere di Beethoven Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770 - Vienna, 1827) è stato uno dei ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Vita e opere di Voltaire

Francois Marie Arouet, vero nome del meglio conosciuto Voltaire, nacque a Parigi nel 1694. Egli è la figura che meglio rappresenta quelli che furono gli ... continua »

Donizetti e le sue opere maggiori

Gaetano Donizetti è uno dei più importanti compositori della storia della musica italiana. Nato a Bergamo nel 1797, è diventato famoso prevalentemente come autore di ... continua »

Come ascoltare la musica classica

Ascoltare buona musica significa mettersi in contatto con una forma d’arte eccelsa e formidabile. Oggi purtroppo siamo bombardati quotidianamente da tonnellate di suoni e ... continua »

L'opera lirica di Verdi

L'opera lirica di Giuseppe Verdi: Uno dei più noti compositori dell' Ottocento italiano, molti sono i suoi melodrammi operistici come: "La Traviata, L'Aida ... continua »

Charles Baudelaire in pillole

Charles Baudelaire era un francese intellettuale che segnò il 1800 profondamente. Parliamo di intellettuale in quanto non fu soltanto un poeta e scrittore ma era ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.