Paganini: le opere più importanti

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questa guida vi forniremo delle utili informazioni su Paganini e verranno esposte le opere più importanti. Niccolò Paganini risulta uno dei personaggi più importanti del mondo musicale. La sua caratteristica era quella di saper suonare in maniera eccellente il violino. Oltre al fascino dell'artista, egli sapeva rendersi anche misterioso quando brandiva lo strumento. Possedeva una tecnica unica che colpiva subito il pubblico di quell'epoca. Molte riviste e voci di quei tempi consideravano tale artista un vero e proprio musicista controllato dal demonio. Nasce a Genova nel 1782 e morto a Nizza all'età di 57 anni, fu sepolto solo dopo sette anni a Parma. Lo Stato della Chiesa decise di posticipare la data della sepoltura in funzione di questi collegamenti che esistevano tra il musicista e il diavolo. In questa guida avrete informazioni sulle opere più importanti del compositore.

26

Opere giovanili

Fin da giovane Niccolò aveva doti di notevole importanza, infatti già a otto anni sapeva suonare perfettamente e proprio in quel periodo aveva già iniziato a creare opere che diventarono subito famose. Una di queste prende il nome di "Variazioni sull'inno Rivoluzionario della Carmagnola" di cui non si hanno informazioni circa lo spartito. Paganini divenne famoso e iniziò a creare delle opere musicali grazie allo strumento ottenuto in regalo a Parma.

36

Prime opere

Nei primi periodi del 1800 sono state pubblicate le "12 sonate per violino e chitarra", dedicate a Eleonora Quilici, considerata il suo primo grande amore. Egli, oltre a saper usare il violino era in grado di utilizzare molto bene anche la chitarra. Tra gli altri capolavori di Niccolò troviamo "Le Streghe" del 1813, mentre nell'anno 1829 è presente il "Carnevale di Venezia", in una versione virtuosa ed eccentrica di un famoso evento popolare.

Continua la lettura
46

Ultime opere

Paganini morì giovane e non in età avanzata, infatti egli ebbe numerosi problemi di salute, sopratutto ai polmoni e all'apparato respiratorio. L'artista non si curò bene e non trattò la sua patologia in tempo. Nonostante ciò, anche nella fase finale della sua esistenza è possibile estrarre alcune composizioni datate dal 1830 in poi. Parecchio nota è l'opera eseguita con violino e orchestra chiamata "Moto Perpetuo" che fu proposta a Parigi nel 1832 ad una velocità tale per cui bisognava suonare ben 12 note al secondo. Infine, è possibile ricordare una delle ultime composizioni scritte dal grande musicista genovese, ovvero le "60 variazioni sul tema della canzone genovese’”, composte nel 1835.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come suonare il violino con l'archetto

Il violino è uno strumento musicale inventato all'inizio del XVI secolo e rientra nella famiglia degli archi. È uno dei pochi strumenti rimasti che hanno bisogno di una lavorazione artigianale, completamente eseguita a mano dai maestri liutai. Nella...
Musica

Come scegliere uno stumento: il violino e la viola

Suonare è la passione di moltissime persone, che grazie ai propri strumenti e ad una conoscenza approfondita della musica, riescono ogni giorno a creare nuove melodie con le quali emozionare i propri fan. Tra gli strumenti più belli ed appassionanti...
Musica

Guida alla musica classica italiana

La musica classica è definita come quello stile di musica che si sviluppa in un periodo ampissimo, che va dal 1200 fino ai primi anni del 1900. L'aggettivo "classica" sta ad indicare la considerazione che si ha di questo stile, stile che è preso come...
Musica

Come eseguire una scala minore armonica

Spesso quando si parla di musica si sente pronunciare la parola scala. Il numero di scale è ampio per conoscerle tutte. Sono una successione di suoni che se studiate bene e con la giusta volontà danno benefici fin da subito. Per eseguire una scala minore...
Musica

10 segreti per suonare la chitarra

Suonare la chitarra è un'arte musicale non indifferente: non esistono solo gli strumenti di élite come pianoforte, flauto e violino, ma anche la chitarra rientra tra gli strumenti più apprezzati, soprattutto dai giovani. Sono in tanti infatti a voler...
Musica

Come suonare il Mandolino

Il mandolino è uno strumento che appartiene al genere dei cordofoni a pizzico, che prendono questo nome proprio a causa della maniera in cui devono essere suonati dal musicista. Il mandolino è formato da un manico dritto e dalla classica cassa armonica...
Musica

Violino: la corretta postura

Tra i vari strumenti musicali, possiamo affermare che il violino viene inserito tra più belli e maggiormente gratificanti. Il percorso per imparare a suonarlo è lungo, ma ognuno sa che con con passione, entusiasmo e disciplina si possono raggiungere...
Musica

I migliori chitarristi di tutti i tempi

Il panorama musicale annovera una numerosa quantità di artisti che negli anni hanno fatto la storia della musica. Spesso gli appassionati di musica però si sono posti la domanda: chi sono i migliori chitarristi di tutti i tempi? Giudicare non è facile,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.