Riscaldamento vocale

di Barbara Musto tramite: O2O difficoltà: media

Per gli appassionati del canto è necessario sapere che prima di iniziare a cantare è buona norma iniziare con un riscaldamento vocale per trovare la giusta intonazione. Gli esercizi per il riscaldamento vocale sono di fondamentale importanza, se eseguiti con costanza e con precisione. I diversi tipi di esercizi per il riscaldamento vocale sono la respirazione, il vocalizzi e stretching per allenare i muscoli facciali. La durata del riscaldamento vocale dovrà essere di circa mezz'ora. In questo articolo vi parlerò del riscaldamento vocale, e degli esercizi da svolgere per un ottimo riscaldamento vocale. Questi esercizi sono molto importanti e fondamentali.

Assicurati di avere a portata di mano: pazienza impegno costanza

1 La respirazione Il primo suggerimento da seguire per il riscaldamento vocale è di iniziare il riscaldamento vocale appena svegli. Bisogna iniziare effettuando il procedimento di inspirare con il naso ed espirare con la bocca, facendo tutto ciò in modo molto lento e molto graduale. Questo esercizio è molto importante e funzionale anche per il nostro corpo e per la nostra respirazione.

2 Esercizi per il vocalizzi Il secondo suggerimento da seguire per il riscaldamento vocale è di iniziare successivamente il riscaldamento vocale. Bisogna procedere quindi inspirando emettendo una "s" continua per 3 volte per 20 secondi circa. Un'altra prova consiste nell'emissione del suono "Z", ciò serve a far vibrare le corde vocali. Si fa questa esercitazione per 3 volte e per 10 minuti circa. Importante accorgimento da seguire sarà quello di effettuare tali esercizi con il solo utilizzo del diaframma.

Continua la lettura

3 Altri esercizi per il vocalizzi Il terzo suggerimento da seguire per il riscaldamento vocale è di provare un'altra esercitazione molto utile, che consiste nell'aumento della potenza della voce caratterizzata dall'emissione di una vocale, ad esempio la "a".  Bisogna partire da un tono molto basso fino ad arrivare ad una tonalità molto alta, cercando di rimanere su tale tonalità per un periodo di circa due minuti ripetendo l'esercizio appena descritto per altre 4 volte.  Approfondimento 5 esercizi per un tenore (clicca qui) Un consiglio molto importante è di non sforzare la gola ed evitare delle oscillazioni e delle variazioni.

4 Lo stretching per i muscoli facciali Il quarto e ultimo suggerimento da seguire per il riscaldamento vocale riguarda l'allenamento dei muscoli facciali. Bisogna svolgere questo allenamento dei muscoli facciali emettendo una lettera cercando di fare ogni tipo di espressione buffa. In aggiunta pronunciare tutte le vocali emettendole prima "senza voce" e successivamente i con i suoni veri e propri.

5 esercizi per un soprano Si sa a tutti piace cantare. Questa attività si configura come ... continua » I migliori esercizi per il canto Alzi la mano chi almeno una volta nella sua vita non ... continua » 10 consigli per riscaldare la voce prima di cantare Ecco 10 consigli per riscaldare la voce prima di cantare. Riscaldare ... continua » Come allenare la voce e migliorare l'estensione vocale Per riuscire ad allenare la voce e migliorare l'estensione vocale ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I registri vocali

La voce umana è il suono prodotto dalla vibrazione delle corde vocali nella laringe. Questi organi, che variano da persona a persona, si aprono e ... continua »

Come cantare in una corale

Molto spesso la partecipazione ad una corale rappresenta il primo passo in un percorso didattico finalizzato all'apprendimento del canto; anzi, sempre più di frequente ... continua »

Il fraseggio nel canto

Il fraseggio nel canto riveste un ruolo di fondamentale importanza. Esso, si ottiene avvalendosi di una tecnica corretta e molto esercizio. Tale tecnica, prende il ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.