Specie di dinosauri carnivori

di Marco Rossomanno tramite: O2O difficoltà: media

Nonostante siano estinti da milioni di anni, i dinosauri hanno ancora un fascino senza tempo. Gli studi riguardo questi animali preistorici non sono ancora oggi conclusi, dato che ogni nuovo ritrovamento mette in discussione studi durati anni e anni. Ciò di cui siamo sicuri è che i dinosauri si dividono in due grandi categorie: carnivori ed erbivori. Questa guida si propone di elencarvi una serie di specie di dinosauri carnivori.

1 Il tirannosauro era un dinosauro vissuto nel Cretaceo superiore (Maastrichtiano, tra 70 e 65 milioni di anni fa) in America settentrionale. I tirannosauri erano dinosauri carnivori bipedi (teropidi) appartenenti all’ordine dei saurischi. Gli esemplari più grandi potevano raggiungere i 13 m di lunghezza e un peso di circa 7 tonnellate. Il tirannosauro rex è stato il più grosso carnivoro; si nutriva specialmente di grandi dinosauri erbivori. Gli arti superiori del tirannosauro rex erano molto piccoli rispetto al resto del corpo e terminavano con due artigli acuminati; i possenti arti posteriori avevano tre artigli diretti in avanti e uno all’indietro. Ogni passo misurava quattro metri. Il tirannosauro rex aveva una lunga coda che bilanciava l’enorme massa corporea. Abbastanza veloce nella corsa, probabilmente era troppo pesante per resistere a un inseguimento troppo lungo; si pensa quindi che la tecnica della sua caccia fosse basata principalmente sugli agguati.

2 Il Gigantosauro (Giganotosaurus Carolinii) appartiene anche lui all'ordine dei Saurischi (terrestri) e al sottordine dei Teropidi ed è apparso sulla terra nel fine Cretaceo. Il primo fossile di questa specie è stato rinvenuto nel 1993 in Patagonia da un paleontologo di nome Carolini e che poi gli ha dato appunto il nome di Gigantosaurus Carolinii, i suoi ritrovamenti e quelli successivi però non sono mai stati integri e di conseguenza non vi sono tuttora resti di Gigantosauro interamente ricostruiti. Fisicamente era simile al tirannosauro con zampe posteriori slanciate per correre e denti aguzzi, ma sembra che le sue dimensioni arrivassero a raggiungere anche i 18 metri di altezza.

Continua la lettura

3 Lo spinosauro aegyptiacus, un dinosauro vissuto durante il cretaceo e più grande del t-rex, sapeva nuotare.  Questo dinosauro era anche lui un carnivoro attivo, cacciava le sue prede correndo sulle zampe posteriori e le afferrava con i suoi denti affilati ed aguzzi, ma rispetto al Tirannosauro e al Gigantosauro non aveva una testa massiccia e grande, bensì una testa di dimensioni più ridotte ed affusolata che spesso è stata paragonata a quella dell'odierno coccodrillo.

4 Il Velociraptor era un agile predatore di piccole dimensioni con lunghe braccia e gambe snelle adatte a veloci movimenti. Caratteristica peculiare era quella di avere un artiglio falciforme sul secondo dito di ciascuna delle zampe posteriori; durante la deambulazione questo veniva tenuto sollevato dal terreno, mentre quando attaccava scattava in avanti penetrando nelle carni della preda. Anche gli arti anteriori erano dotati di poderosi artigli atti a dilaniare e a trattenere. La bocca era munita di numerosi denti appuntiti, affilati e seghettati.

Come disegnare un dinosauro Quando bisogna rappresentare su carta degli animali preistorici in maniera realistica ... continua » Come visitare il Museo di storia naturale a Milano Se amate l'arte e la cultura allora sicuramente amate anche ... continua » 5 musei da visitare con i bambini in Lombardia Se si sceglie bene la propria meta, portare i bambini in ... continua » Come disegnare un ragno Nella guida che seguirà andremo ad occuparci di disegno. Nello specifico ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Cosa vedere gratis a Londra

L'Inghilterra rappresenta sicuramente uno dei paesi più belli dell'Europa. La sua capitale Londra infatti attira ogni giorno tantissimi turisti che si recano nella ... continua »

Come disegnare un coccodrillo

I coccodrilli sono dei rettili molto affascinanti, soprattutto per i bambini, per le tante storie che li vedono protagonisti. In effetti, c'è anche una ... continua »

Come disegnare una zanzara

Le zanzare sono insetti appartenenti all'ordine dei Ditteri. Specialmente nelle calde sere d'estate riusciamo a sentire sulla nostra pelle la loro presenza ed ... continua »

Come disegnare uno scorpione

Gli scorpioni sono degli antripodi, che di solito vivono negli ambienti desertici, noti soprattutto per il loro pericoloso pungiglione e i loro pericolosi artigli (che ... continua »

Come disegnare una renna

La renna è una bellissima specie animale appartenente ai cervidi. Non è presente ovunque, nel mondo, ma solo in determinate zone del della terra, ovvero ... continua »

Come disegnare una gallina

Disegnare non per forza è riservato a chi ha una dote di natura in quanto bisogna sempre basarsi sulla passione e sulla buona volontà. Per ... continua »

Come disegnare un leone

Il leone è uno degli animali più affascinanti e spaventosi che popola aree remote e selvagge del nostro pianeta. In questa guida breve ma esaustiva ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.