Treppiede e monopiede: come scegliere quello giusto

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

All'interno di questa guida, andremo a parlare di fotografia. Nello specifico, parleremo di materiale inerente alla fotografia. Cercheremo di rispondere a questa problematica: come e quale scegliere tra treppiede e monopiede.
Vi auguro una buona lettura.
Vediamo di rispondere in modo giusto ed in pochi semplici passi, analizzando vantaggi e svantaggi di questi due strumenti.

29

Partiamo dal presupposto principale: chi sceglie di procurarsi un sostegno, ha sicuramente bisogno di stabilità nella ripresa e quindi di annullare o ridurre le vibrazioni. La differenza presente tra il treppide ed il monopiede non è ampia, anzi, è assolutamente limitata. Esso si regge unicamente in posizione eretta, anche se non da solo. Offre una grande stabilità alla videocamera.

39

Ci sono comunque delle limitazioni riguardanti il monopiede, nei confronti del treppiede. Il limite maggiore, è quello di non offrire la possibilità di regolare un tempo d'esposizione lungo, poiché con il monopiede è difficile evitare movimenti di ogni sorta, dato che è tenuto a mano. Per gli scatti lunghi, l'ideale è il treppiede.

Continua la lettura
49

Utilizzando un monopiede, inoltre, si riduce la mobilità del cameraman che è costretto a tenere le mani sulla camera. Con il treppiede, questo si può evitare tranquillamente, poiché la camera si regge da sola. Vi consiglio, comunque sia, di utilizzare un telecomando in tutti e due in casi, al fine di evitare delle vibrazioni, che verrebbero prodotte dalla pressione sul pulsante scattante.

59

Qualora voi non siate dei professionisti, o comunque dei dilettanti aspiranti professionisti, non avrete delle necessità specifiche. Il monopiede, riesce a svolgere tutto quello che compete anche al treppiede: stabilità, inclinazioni, ecc.

69

Inoltre, il monopiede è più semplice da trasportare se per esempio voi siete dei turisti oppure avete intenzione di scattare delle foto al seguito di un'escursione o scampagnata.
Dal punto di vista economico, non preoccupatevi: prezzi di monopiedi e treppiedi si eguagliano. La differenza nel costo è dovuta alla differenza tra le marche, dunque alla diversa professionalità che questi strumenti offrono.

79

In definitiva, scegliete il treppiede se avete bisogno di effettuare scatti lunghi e avete la possibilità di trasportarlo agevolmente, oppure se avete la necessità di essere attivi durante le riprese. Scegliete invece il monopiede per gli scatti brevi e se avete la necessità di trasportare lo strumento facilmente durante le vostre gite.
In ultima analisi, vi consiglio vivamente la lettura di questo articolo, concernente, anch'esso, il medesimo argomento che abbiamo trattato, in sintesi, all'interno di questa breve, ma utile, guida: http://www.fotocomefare.com/guida-scelta-treppiedi-cavalletto-fotografico/.

89

Guarda il video

99

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

10 consigli per il fotografo principiante

La fotografia ti appassiona ma non sai da dove iniziare per praticarla? Non preoccuparti. Guardare le foto di fotografi professionisti può far sentire non all'altezza ma come per ogni cosa la pratica e l'esperienza possono permetterti di raggiungere...
Arti Visive

Fotografia: il light painting

Innanzitutto dovreste sapere di cosa si tratta quando si parla di light painting. Stiamo parlando, infatti, di una tecnica fotografica utile ad ottenere dei risultati molto particolari e suggestivi, creati ad arte utilizzando degli sfondi molto scuro...
Arti Visive

Come fotografare la luna con una Reflex

La luna è certamente tra i soggetti maggiormente fotografati, infatti sono molti i fotografi interessati ad immortalarla, soprattutto durante fenomeni astronomici particolari come ad esempio l'eclissi o la "super luna". Purtroppo, però, dobbiamo usare...
Arti Visive

Come fotografare le costellazioni

Il cielo, con i suoi silenziosi misteri perduti nelle profondità siderali, affascina l'uomo fin dagli albori della sua comparsa sulla terra. Miti e leggende si sono rincorsi nel tempo per spiegare la volta celeste, dando nomi e volti alle costellazioni....
Arti Visive

5 consigli per fotografare le stelle

La fotografia costituisce un'arte che documenta la realtà in qualsiasi ora del giorno e della notte: sicuramente, gli scatti in diurna risultano maggiormente semplici da effettuare, grazie alla presenza della luce del Sole.Con riferimento alla fotografia...
Arti Visive

10 regole per fotografare il paesaggio

Riuscire a catturare un'immagine perfetta, non è semplicissimo. Esistono infatti delle tecniche ben precise per scattare una bella fotografia. Ovviamente, non tutti possiamo ambire a diventare fotografi professionisti. Ma riuscire a scattare una buona...
Arti Visive

10 consigli per fare foto ai paesaggi

Siete amanti della fotografia paesaggistica? Volete conoscere le regole più importanti per riuscire ad ottenere risultati straordinari dalle vostre foto?! Scopriamo insieme attraverso questi 10 utilissimi consigli per fare foto ai vostri paesaggi preferiti...
Arti Visive

10 consigli per migliorare le vostre fotografie

Quando desiderate avviare un determinato progetto fotografico, dovrete necessariamente stabilire un insieme di scopi finali: il primo obiettivo è sicuramente quello di scattare delle fotografie ottimali in grado di riscuotere parecchio successo. Qualora...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.