Vita dei campi di Giovanni Verga: guida

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Giovanni Verga è uno dei maggiori esponenti della letteratura italiana; il suo nome è da subito associato al Verismo, il nome deriva dalla volontà degli autori e fautori del movimento di rappresentare la realtà così com'era senza stravolgerla o alterarla. Un' altra caratteristica era il pessimismo che si evidenziava nei racconti, che si percepiva dalla condizione di disagio e insoddisfazione dei protagonisti, quasi sempre appartenenti alle classi più disagiate dell'epoca.
Infine, dal punto di vista stilistico, gli autori descrivevano le loro vicende da un punto di vista molto distaccato ed impersonale, senza commentare o giudicare le vicende.
Questa guida si concentrerà su alcuni manoscritti manifesto del verismo: La Vita dei campi di Giovanni Verga.

26

La vita dei campi non è altro che una raccolta di novelle che lo scrittore siciliano scrisse tra il 1878 ed il 1880 seguendo i principi del verismo. La raccolta precede quello che sarà il capolavoro di Verga, I Malavoglia; gli scritti erano fortemente influenzati dalla vicinanza dello scrittore ai vari gruppi di intellettuali dell'epoca e il suo interesse verso la questione meridionale e in particolare verso la sua regione. L'intento di Verga, tramite le sue novelle, era quello di mostrare alle persone di Milano e del resto di Italia, tutto l'orgoglio e lo spirito di rivalsa dei suoi conterranei senza eccedere nell'empatia o nel giudicare troppo negativamente la loro situazione.

36

Nella prima stampa della raccolta facevano parte otto novelle; alcune molto famose.
Alcuni esempi sono La Lupa, in cui la protagonista è una donna madre e di mezza età che è rappresentata come una specie di strega dall'insaziabile appetito sessuale, che riesce a sedurre un giovane che poi diventerà il marito di sua figlia, ma ciò non la farà demordere dalle sue intenzioni fino al tragico epilogo in cui il ragazzo ucciderà la donna perché esasperato dalle sue continue attenzioni. Jeli il pastore, invece è un racconto degno di nota è la cui trama ruota intorno alle vicende di un giovane pastore, del suo amore verso una ragazza e della sua accecante gelosia che lo porterà ad uccidere il parroco.

Continua la lettura
46

Di grande successo è anche Rosso Malpelo, in cui il protagonista della vicenda è u ragazzo che lavora in miniera, che però viene additato da tutti come malvagio a causa del colore del rossore dei suoi capelli, e si troverà a vivere in completa solitudine per colpa del pregiudizio che alberga nella sua città. Altro racconto è la Cavalleria Rusticana dove il tema centrale sono l'amore e il tradimento.

56

Guarda il video

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

I Malavoglia di Giovanni Verga: analisi

I Malavoglia di Giovanni Verga è una delle opere tipicamente verista. Il verismo fu una corrente letteraria di fine '800 che, avvalendosi di una narrazione in terza persona e ponendo anche il narratore come spettatore di ciò che racconta senza alcun...
Letteratura

I 10 migliori classici della letteratura italiana

Quando ci accingiamo a scegliere un libro da leggere, molto spesso ci orientiamo verso i grandi classici. Ciascun libro presenta caratteristiche differenti in base al genere letterario che tratta o a seconda del contesto storico in cui si colloca. Inoltre...
Letteratura

10 motivi per leggere i libri di Stephen King

Stephen King è uno degli scrittori più prolifici di sempre, con oltre 50 romanzi, 160 racconti e 400 saggi, raccolti in centinaia di libri, che gli sono valsi vendite record (oltre 350 milioni di copie vendute) e alcuni dei riconoscimenti letterari...
Recitazione

Luchino Visconti: vita e filmografia

In questo articolo vorrei affrontare il tema della vita e della filmografia del grande Luchino Visconti. Luchino Visconti è stato uno dei più importanti e conosciuti registi della storia del cinema italiano. Luchino Visconti è stato un regista cinematografico,...
Letteratura

Letteratura: "Le Mille e Una Notte"

Le mille e una notte è il titolo della raccolta più celebre di novelle della tradizione della letteratura del mondo orientale. Alì Babà e i suoi quaranta ladroni, Aladino, sono solo alcuni dei personaggi che da secoli popolano la fantasia dei bambini....
Musica

Guida al Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart

Guida al Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart. È una delle opere più celebri e amate di ogni tempo, il “Don Giovanni”, dramma giocoso in due atti composto da Wolfgang Amadeus Mozart nel 1787 e rappresentato, per la prima volta, al Teatro Reale...
Arti Visive

Giovanni Baronzio: biografia e dipinti

Le origini ed anche la produzione artistica di Giovanni Baronzio, pittore italiano del XIV secolo, non sono ancora oggi del tutto chiare. Sicuramente appartenne alla scuola pittorica riminese e romagnola che aveva raccolto l'esempio pittorico giottesco,...
Mostre e Musei

Giotto: le opere principali

Giotto di Bondone, forse diminutivo di Ambrogio oppure di Angiolo, è semplicemente ocnosciuto come Giotto. È nato a Vespignano, nel 1267 circa, ed è morto a Firenze nel lontano 8 gennaio 1337. È stato uno dei più famosi pittori e architetti italiani....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.