10 consigli per interpretare un personaggio

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Nel corso della propria attività di attore teatrale o cinematografico, può capitare di sovente di imbattersi in personaggi particolarmente complessi e difficili da interpretare. Mettere in pratica una vera e propria tecnica per riuscire al meglio nel proprio lavoro, può davvero rappresentare la strategia migliore da seguire. In questa guida vogliamo illustrarvi 10 utili consigli per interpretare al meglio qualsiasi personaggio.

211

Creare empatia

Per prima cosa un attore dovrà stabilire una relazione empatica con il personaggio. Empatia significa innanzitutto entrare in intimità col personaggio, studiandone tutte le sfaccettature del carattere e della psiche. Creare empatia rappresenta dunque, innanzitutto, un grande e complesso lavoro di carattere psicologico.

311

Provare immedesimazione

Oltre a ciò, occorre anche immedesimarsi nel personaggio. Ciò significa comprendere il vissuto, le esperienze e la situazione nella quale il personaggio si trova, stabilendo una completa osmosi con questo tipo di situazione. In questo modo sarà molto più semplice riportare fedelmente in scena la sua personalità.

Continua la lettura
411

Usare il linguaggio del corpo

Anche studiare il linguaggio del corpo del personaggio è davvero molto utile. Da come una persona si pone, si muove, gesticola, è infatti possibile comprendere molte cose riguardo alla sua personalità. Quindi è necessario un grande spirito di osservazione e una buona capacità di ripetere in scena quei gesti.

511

Puntare sulla somiglianza fisica

Un altro consiglio utile da fornire è quello, quando si interpreta un personaggio, di provare a somigliare a lui in modo perfetto. Ciò deve avvenire attraverso una buona ed aderente postura del corpo, una somiglianza di voce e una similitudine per ciò che concerne l'abbigliamento e il modo di vestire. Mettendosi infatti "nei panni" del personaggio, l'attore sarà maggiormente in grado di interpretarlo in modo più efficace.

611

Curare l'atteggiamento

Occorre poi simulare gli atteggiamenti caratteristici del personaggio che bisogna mettere in scena. Quindi si deve comprendere in modo intuitivo quali sono i "tic" o gli elementi caratteristici, per poi trasferire il tutto in scena in modo aderente alla realtà. Questo consiglio non è tuttavia facile da mettere in pratica, perché presuppone da parte dell'attore, uno spirito di osservazione e una sensibilità che non tutti possono avere nel loro bagaglio professionale.

711

Imitare la voce

Un consiglio è inoltre quello di cercare il più possibile di imitarne la voce e le inflessioni verbali. Questo condurrà l'attore a una maggiore padronanza del personaggio. Nelle scuole di recitazione solitamente si insegna che un personaggio ben interpretato nella sua voce è un personaggio che ha molte probabilità di essere portato in scena in modo efficace e vincente.

811

Fare allenamento

Per interpretare al meglio un personaggio occorre poi fare molto allenamento. Ripetere in modo quasi ossessivo la parte, curando con molta attenzione i minimi dettagli. L'esercizio quotidiano nella interpretazione rappresenta dunque il miglior modo per essere degli attori efficaci nella recitazione.

911

Studiare la storia del personaggio

L'interpretazione di un personaggio deve sempre partire da un rigoroso studio di esso. Occorre quindi apprendere la storia del personaggio, ivi compresa la sua biografia e gli aspetti più significativi che ne hanno caratterizzato la vita. Essere preparati sulle caratteristiche biografiche di un personaggio può servire a interpretarlo sulla scena in modo assai più efficace.

1011

Fare un'analisi video

Occorre poi molto esercizio. Questo può essere effettuato attraverso un'attenta analisi video del personaggio. In questa fase sarà necessario comprendere tutti gli aspetti più caratterizzanti del protagonista, a partire da ciò che le immagini del personaggio ci suggeriscono. L'analisi video rappresenta uno dei modi più efficaci per essere degli ottimi attori e per comprendere fino in fondo il personaggio che si va a realizzare sulla scena.

1111

Mostrare equilibrio

Per interpretare in modo adeguato un personaggio è poi indispensabile mantenere molto equilibrio nella recitazione. Questa non deve sfociare in una sorta di "caricatura" del personaggio stesso, ma deve essere una interpretazione obiettiva e aderente alla realtà. Accentuare la caricatura di un personaggio o immettere sulla scena degli elementi personali che non esistono nel carattere del personaggio stesso, rappresenta sempre un errore assolutamente da evitare e che può pregiudicare in modo definitivo il proprio lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Recitazione: affrontare la scena del bacio

Attraverso la recitazione è possibile vivere una esperienza emotiva intensa e, nel contempo, è possibile trasmettere al pubblico una vasta gamma di emozioni. Interpretare un personaggio equivale a incarnarne i sentimenti, le passioni, le paure e gli...
Recitazione

Come capire se un attore è adatto per interpretare un personaggio

Scegliere attori giusti, per sostenere una parte, è un’operazione essenziale nella produzione di un film o di uno spettacolo teatrale. Senza dubbio l’affinità tra gli artisti interpreti e i protagonisti reali o romanzati della storia decreta in...
Recitazione

10 errori comuni dell'attore esordiente

La recitazione, il mondo del cinema, ed ancor più quello del teatro, affascinano i giovani in particolar modo, anche se si tratta di carriere che spesso possono venir intraprese ad ogni età, talvolta per scelta vera e propria, altre volte per casualità....
Recitazione

Guida all'interpretazione di un personaggio

Guida a come si costruisce l'interpretazione di un personaggio. Quali sono le tecniche per catturare l'anima di un personaggio e comunicare le sfaccettature del suo carattere anche attraverso un solo sguardo? Come riescono i grandi divi di Hollywood -...
Recitazione

Le migliori tecniche di recitazione

L'arte della recitazione porta con se una serie di metodologie teatrali e recitative che fin dalle prime manifestazione della recitazione, vengono fedelmente seguite nel circuito della recitazione, come dei veri manuali. Scopriamo insieme quali sono le...
Recitazione

10 consigli per aspiranti attori

La strada per il successo, si sa, è lunga e in salita. E diventare un attore affermato e riconosciuto a livello nazionale e internazionale richiede una buona dose di impegno, grandi capacità recitative, presenza scenica e, perché no, anche un pizzico...
Recitazione

10 consigli per la recitazione teatrale

Quando si assiste ad una rappresentazione teatrale, talvolta si può pensare che la recitazione in fondo non sia un'arte così difficoltosa. In realtà è una considerazione ingannevole; tutti possono imparare a memoria un testo, in un modo o nell'altro,...
Recitazione

Recitazione: tecniche di improvvisazione teatrale

Qualora foste interessati al teatro e vorreste provare a cimentarvi con copioni e palcoscenico, sappiate che la recitazione non si basa soltanto su un testo prestabilito, chiamato appunto copione. Esistono, infatti, tutta una serie di tecniche di recitazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.