5 concetti chiave del Dolce stil novo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Dolce stil novo è una corrente letteraria nata a Firenze a cavallo tra il 1200 e il 1300. Questo movimento ha influenzato in maniera particolare lo stile e i contenuti della poesia italiana, portandola qualitativamente a un livello più alto. Il tema principale è quello dell'amore, soprattutto quello sofferente, e i maggiori esponenti di questo periodo sono toscani, tra i nomi più famosi troviamo quello di Dante Alighieri.
In questa lista vogliamo mostrarvi i 5 concetti chiave della corrente del Dolce Stil Novo.

26

Scoprire una nuova concezione dell'amore

Come abbiamo già accennato nell'introduzione, nella corrente del Dolce stil novo si scopre una nuova concezione dell'amore. Questo sentimento si tramuta da qualcosa di meraviglioso fino a sviluppare in ansia e senso di angoscia. Non solo, l'amore si trasforma anche in un sentimento irresistibile, al quale l'uomo non può esimersi nel cedere.

36

Sviluppare una nuova figura della donna

Nella corrente poetica del Dolce stil novo viene anche introdotta una nuova visione per quanto riguarda il concetto di donna. Ovviamente parliamo di un'evoluzione, perché se fino a poco tempo prima la figura femminile veniva vista come qualcosa di terreno, adesso viene vissuta come qualcosa di angelico. Cambiamenti che ovviamente stimolano gli autori in positivo, portandoli a provare un senso di beatitudine.

Continua la lettura
46

Vivere un nuovo concetto di nobiltà

Con l'avvento del Dolce stil novo si vive, in maniera differente, anche il concetto di nobiltà. Tra il 1200 e il 1300 ci troviamo in pieno Medioevo e in quel periodo la nobiltà si basava perlopiù sul prestigio di una famiglia. Questa buona reputazione veniva assegnata soprattutto in base all'antichità della famiglia e alle ricchezze che possedeva. Con il Dolce stil novo questo concetto cambiò in maniera netta. Infatti una famiglia acquisiva pregio soprattutto per le opere individuali compiute.

56

Introdurre il concetto di trobar leu

Con il Dolce stil novo viene introdotto, nella poetica italiana, il concetto del trobar leu. Con questo stile gli autori di questa corrente si accingono a comporre delle poesie più scorrevoli e fluide, completamente contrapposte al trobar clus, ovvero dei testi decisamente più cupi e duri. Con il trobar leu vengono inserite anche le rime piane, dove l'accento cade nella penultima sillaba del verso.

66

Acquisire delle conoscenze teologiche

Gli autori della corrente del Dolce stil novo avevano applicato delle nuove concezioni nella produzione di poesie d'amore. Infatti, secondo la maggior parte degli esponenti, per la realizzazione di questa tipologia di testi, occorreva possedere non solo conoscenze scientifiche, ma anche quelle teologiche.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Seneca: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Lucio Anneo Seneca (Cordova, 4 a. C - Roma, 65 d. C) è stato un filosofo, uno scrittore e un tragediografo latino. I concetti chiave del suo pensiero filosofico rimandano all'educazione di retorica che ricevette, portandolo ad orientarsi verso lo stoicismo...
Letteratura

Hegel: concetti chiave del suo pensiero filosofico

All'interno di questa guida il nostro argomento sarà molto interessante, perché ci occuperemo di un grande filosofo: Hegel. Andremo a trattare i concetti chiave inerenti al suo pensiero di carattere filosofico.La guida verrà gestita attraverso un primo...
Letteratura

Ludwig Wittgenstein: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Ludwig Wittgenstein nacque nel 1889 a Vienna ed è ricordato per il suo contributo alla filosofia del linguaggio e in qualità di fondatore della logica moderna. I concetti chiave del suo pensiero filosofico infatti ruotano intorno al linguaggio, alla...
Letteratura

Cicerone: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Scrittore, oratore e uomo politico romano, Cicerone fu una figura molto importante ma ancora più fondamentali furono i concetti chiave racchiusi all'interno del suo pensiero filosofico. Attraverso l'attività letteraria, Cicerone cercò di trovare il...
Letteratura

Ultra Martin Heidegger: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Avere delle basi di filosofia, conoscere anche solo a grandi linee le teorie di pensiero della maggior parte dei filosofi occidentali è un'ottima base culturale per comprendere tante questioni del nostro tempo. Uno dei filosofi più discussi, ma anche...
Letteratura

Concetti chiave dell'Ermetismo

L'Ermetismo secondo alcuni letterati dell'epoca non è un vero e proprio movimento o corrente letteraria ma più uno stile adottato da alcuni stravaganti e rivoluzionari artisti. Questo si sviluppò nel Novecento e coinvolse numerosi scrittori e poeti...
Letteratura

Concetti chiave della letteratura epica

La letteratura epica ha uno stile particolare, quello del poema epico, un componimento letterario che descrive le gesta e le avventure di grandi eroi o di un popolo, che combatte una libertà che viene rappresentata attraverso il mito, ossia racconti...
Letteratura

John Dewey: concetti chiave

John Dewey è una figura fondamentale della prima metà del XX secolo: con la sua attività ha influenzato svariati ambiti della società, dalla cultura, alla politica, a problemi sociali ed etici, alla questione sull'educazione. Nato nel Vermont nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.