5 consigli per fotografare le stelle

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

La fotografia costituisce un'arte che documenta la realtà in qualsiasi ora del giorno e della notte: sicuramente, gli scatti in diurna risultano maggiormente semplici da effettuare, grazie alla presenza della luce del Sole.
Con riferimento alla fotografia in notturna, invece, si potrebbe incontrare qualche piccolo ostacolo che mina la buona riuscita di uno scatto fotografico: nella fattispecie del cielo stellato, occorrerà considerare alcuni elementi per riuscire ad eseguire una foto soddisfacente con la propria macchina fotografica (compatta o reflex).
Nella presente dettagliata e completa guida che verrà esplicata nei passaggi susseguenti, quindi, vi fornirò 5 consigli per fotografare bene le stelle: seguendo esattamente quest'ultimi, il cielo di notte sarà documentato in maniera perfetta da istantanee quasi ottimali.

29

Occorrente

  • Macchina fotografica reflex
  • Treppiede
  • Telecomando per scatto remoto
39

Innanzitutto, per riuscire a fotografare un paesaggio astrale su fondo blu scuro (dove risultano evidenti tanti dettagli), sarà necessario verificare che il cielo sia privo di nuvole: in caso contrario, risulterebbe abbastanza complicato scorgere le stelle, specialmente quelle più lontane e meno luminose.
Anche la presenza della luna potrebbe causare dei problemi allo scatto, in quanto la propria luce sovrasterebbe quella delle stelle creando un alone schiarente che renderebbe il cielo meno scuro: una mossa vincente per avere una buona istantanea notturna, quindi, sarà quella di fotografare le stelle quando c'è la luna nuova e le condizioni meteorologiche sono ottimali.

49

Un altro elemento da considerare assolutamente è l'illuminazione di tipo artificiale, che include le città illuminate e i fari delle automobili: in presenza di tali fonti di luce, il cielo stellato apparirà meno visibile e sarà impossibile distinguere anche le stelle più vicine e luminose.
Di conseguente, sarebbe preferibile assicurarsi di trovarsi in un posto completamente buio (come un luogo panoramico o la cima di una collina): inoltre, esistono degli appositi spazi frequentati spesso durante la notte di San Lorenzo (10 Agosto) che sono ideali per scattare delle fotografie in notturna con la propria macchina fotografica.

Continua la lettura
59

Con riferimento alle questioni prettamente tecniche riguardanti la fotografia in sé, entra in gioco la composizione dello scatto, ovvero tutto quello relativo al corollario di soggetti che vengono inquadrati prima e fungono da cornice al cielo stellato.
Qualora ci si trova in uno spazio verde con parecchi alberi, far rientrare qualche ramo nell'inquadratura renderebbe la fotografia più artistica e originale: riprendere soltanto il cielo rischierebbe di rendere uguale ciascuna foto, mentre la notte rappresenta un'ottima tela sulla quale apporre la firma personale quando vengono fotografate le stelle.

69

Un altro consiglio utile (soprattutto a chi possiede una reflex) riguarda il settaggio della macchina fotografica: precisamente, occorrerà impostare la modalità manuale (M) per gestire i principali parametri di scatto, regolare la messa a fuoco (che dovrà essere di tipo manuale) e restare su valori dell'apertura del diaframma non superiori a "F/5.6" (come "F/1.8" o "F/2"), in modo da acquisite la luce necessaria per individuare più stelle possibili.
Il valore "ISO", invece, dovrà essere pari a 100, perché minimizza il rumore che disturberebbe la fotografia; la regola del "600" (relativa ai tempi di scatto, espressi in secondi), infine, aiuta a realizzare degli scatti nitidi che non risaltano gli aloni o le scie lasciati dalle stelle: precisamente, bisognerà dividere la lunghezza focale dell'obiettivo utilizzato sulla macchina fotografica per 600.

79

L'ultimo consiglio è quello di procurarsi un treppiede che tenga fissa la reflex, evitando i tremolii: infatti, siccome i tempi di scatto per una fotografia in notturna sono molto lunghi, è sempre meglio che la macchina fotografica sia totalmente stabile.
Anche la scelta degli obiettivi è abbastanza importante: la lunghezza focale dipenderà dalla tipologia di foto che si desidera scattare e, quindi, la decisione dovrebbe cadere solitamente su un obiettivo grandangolare o con lunghezza focale di "35 mm".
Per completare l'equipaggiamento, occorrerà possedere un buon telecomando per scatto remoto, il quale consente di scattare fotografie senza toccare la reflex ed evitare le vibrazioni che comprometterebbero la nitidezza dello scatto stellare.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sarà preferibile sapere quello che si sta fotografando: pertanto, conoscere le stelle e le costellazioni rappresenterà un surplus utile a realizzare delle composizioni fotografiche di enorme impatto.
  • Per fotografare dettagliatamente il cielo, sarà necessario avere un obiettivo con lunghezza focale di almeno "200 mm".
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

10 regole per fotografare il paesaggio

Riuscire a catturare un'immagine perfetta, non è semplicissimo. Esistono infatti delle tecniche ben precise per scattare una bella fotografia. Ovviamente, non tutti possiamo ambire a diventare fotografi professionisti. Ma riuscire a scattare una buona...
Arti Visive

Come fotografare le costellazioni

Il cielo, con i suoi silenziosi misteri perduti nelle profondità siderali, affascina l'uomo fin dagli albori della sua comparsa sulla terra. Miti e leggende si sono rincorsi nel tempo per spiegare la volta celeste, dando nomi e volti alle costellazioni....
Arti Visive

Come fotografare la luna al telescopio

La Luna rappresenta un satellite naturale del pianeta Terra. Nell'antichità erano presenti delle culture che credevano che la Luna morisse, scendendo lentamente nelle tenebre, ogni notte. Invece, secondo altre credenze popolari, si pensava che questo...
Arti Visive

Come fotografare i paesaggi urbani

Ogni fotografo che si rispetti, almeno una volta nella vita, si sarà trovato di fronte ad un dilemma riguardante i soggetti da immortalare nelle proprie fotografie. Dopo aver scattato istantanee di paesaggi rurali, marittimi e di montagna, ecco che...
Arti Visive

Consigli per fotografare un'eclissi solare

La natura riesce a regalare delle emozioni uniche in alcune zone del pianeta, e in determinate giornate dell'anno; infatti, come esiste il fenomeno dell'aurora boreale ben visibile nei paesi del nord Europa, è frequente anche la cosiddetta eclissi solare,...
Arti Visive

Consigli per fotografare bene di notte

Per le persone che si approcciano all'universo della fotografia, uno dei primi scogli da affrontare risulta essere quello degli scatti di notte. Eseguire delle foto soddisfacenti, nitide, esposte in maniera corretta e soprattutto non mosse in assenza...
Arti Visive

10 consigli per il fotografo principiante

La fotografia ti appassiona ma non sai da dove iniziare per praticarla? Non preoccuparti. Guardare le foto di fotografi professionisti può far sentire non all'altezza ma come per ogni cosa la pratica e l'esperienza possono permetterti di raggiungere...
Arti Visive

Come fotografare un'auto da corsa

Fotografare oggetti o persone in movimento non è un'attività così semplice, e se non si seguono delle regole ben precise si rischia di ritrovarsi in mano con un mucchio di fotografie sfuocate. Lo sanno bene gli appassionati di ciclismo, corse automobilistiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.