5 libri per affrontare la morte di un familiare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La morte di un familiare è una esperienza che nessuno vorrebbe mai provare nella propria vita perché troppo difficile da sopportare emotivamente e perché rompe un equilibrio, una sfera del nostro io che deve adeguarsi a un nuovo ordine di cose, diverso e destabilizzante che non sappiamo e che non vogliamo affrontare. La letteratura ci offre dei libri che cercano di aiutare il lettore in questo viaggio che porta in un'altra dimensione, quella in cui occorre vivere convivendo con l'assenza della persona che abbiamo tanto amato. In particolare la seguente lista ne propone 5 che possono considerarsi significati.

26

Comunicare Oltre la Morte di Allan Botkin

Il dottor Botkin, attraverso una terapia chiamata IADC (comunicazione post-mortem indotta), ha, in almeno 3000 casi documentati, stimolato il cervello e indotto nei pazienti la percezione di incontrare la persona di cui si vuole affrontare il lutto per il fatidico ultimo incontro per dirsi quello di cui non si è avuto la possibilità o per un ultimo abbraccio ed essere rassicurati sull'esistenza dopo la morte.

36

I dialoghi dell'anima di Gemma Cometti

L'autrice Gemma Cometti nel 1978 ha perso il figlio sedicenne, un'esperienza che nessuna madre vorrebbe assolutamente dover vivere. Lei ha il dono speciale di comunicare con lui e attraverso il suo tramite porta anche dei messaggi di fiducia e di amore da parte di altri defunti ai loro cari. Per la scrittrice la morte è solo un passaggio da una dimensione all'altra, in cui si portano tutte le nostre esperienze lasciando sulla Terra l'involucro corporale.

Continua la lettura
46

Non dimenticare i morti di Vinciane Despret

Vinciane Despret al fine della migliore rielaborazione del lutto lancia un invito a non dimenticare i morti, ma anzi a perpetuarne il ricordo attraverso l'utilizzo di oggetti, come scarpe o altro, che permettano ai defunti di vivere attraverso i nostri passi e le nostre esperienze.

56

Morti straordinarie di Nicoletta Ferroni

La scrittrice ha raccolto diverse esperienze di luce, cioè incontri dei vivi con i loro cari defunti o con coloro che percepiscono come angeli custodi.
Lo scopo è quello di portare uno stato di pace e di serenità in chi cerca di rielaborare la perdita di una persona cara che è venuta a mancare.

66

Il filo azzurro di Craig Warwick

Craig Warwich, Inglese residente nella cittadina siciliana di Sciacca, fin da bambino ha il dono speciale di poter comunicare con gli esseri di luce e molto spesso fa da tramite permettendo ai defunti di portare dei messaggi rassicuranti ai loro familiari. Nel filo azzurro l'autore traccia una serie di tappe che possono portare ciascuno di noi a sentire vicino la persona che abbiamo perso, partendo soprattutto dalle abitudini e dai gesti quotidiani che eravamo soliti condividere con loro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

I migliori libri di Nietzsche

Friedrich Wilhelm Nietzsche è stato uno dei massimi filosofi non solo del Novecento, ma di tutta la filosofia mondiale. Il suo pensiero si caratterizza per la forte messa in discussione dei canoni classici della civiltà e della filosofia occidentale,...
Letteratura

5 modi per risparmiare sui libri

Se anche tu sei un amante dei libri e vorresti conoscere dei modi per risparmiare, sei nel posto giusto: spendendo di meno, non solo farai un favore al tuo portafoglio, ma avrai anche la possibilità di comprare più libri!Questa lista è adatta anche...
Letteratura

I 10 libri che ti cambieranno la vita

Leggere è una di quelle attività ricreative e culturali che andrebbe operata per tutta la vita. La lettera amplia gli orizzonti, aumenta il livello culturale ed inoltre fornisce un ottimo svago attuabile in ogni luogo e in ogni momento libero. La scelta...
Letteratura

Consigli per leggere più di 30 libri all'anno

Questa è una lista un po' particolare. Anche perché, tutte le persone a cui piace leggere, in realtà penserebbero che è facile leggere 30 libri in un anno, basta solo... Leggerli! Però i libri non sono sempre reperibili, a meno che non abbiate un'enorme...
Letteratura

5 libri di avventura per ragazzi

Avvicinare i ragazzi alla lettura e alla letteratura è un compito difficile che non passa mai di moda. Se tra i primi libri che si consigliano di leggere ci fossero romanzi complessi come "L'Ulisse" di James Joyce o "Delitto e Castigo" di Fëdor Dostoevskij...
Letteratura

I 5 libri migliori di sempre

Con l'arrivo dell'estate e delle vacanze, ci ritroviamo tutti a cercare il libro perfetto da leggere sotto l'ombrellone. Succede spesso però, che spulciando tra i vari titoli in libreria o cercando su internet, non si arrivi mai a una scelta definitiva;...
Letteratura

5 avvincenti libri di viaggio

il viaggio è un tema che suscita sempre grande fascino, tanto nei viaggiatori più incalliti, quanto in chi ama viaggiare solo con la fantasia. La letteratura di viaggio è un genere che accontenta entrambi. Se ami questo genere, hai sicuramente trascorso...
Letteratura

5 siti per il baratto dei libri

Il nuovo modo per risparmiare sui libri è il baratto. Oggi viene utilizzato spesso da tutti, visto il periodo e i costi della vita in rialzo. Per questo esistono parecchi siti che si dedicano al baratto. Questa iniziativa comporta di comprare quello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.