5 romanzi di Primo Levi

Tramite: O2O 01/07/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Primo Levi è uno scrittore italiano, autore di romanzi, poesie, racconti e memorie. Nato a Torino il 31 luglio 1919, dopo aver conseguito la maturità classica, si laurea in chimica, pur non esercitando mai detta professione. Durante il periodo del nazismo, vive l'esperienza atroce e drammatica della reclusione nei campi di concentramento e sterminio di Auschwitz. Questa vicenda lo segna particolarmente ed egli ne farà ricordo in numerosi suoi scritti. Vediamo quali sono i 5 romanzi più famosi dello scrittore torinese.

27

Se questo è un uomo

È il suo romanzo d'esordio ma anche la sua opera più celebre. Il libro racconta la sua personale storia sotto la prigionia dei soldati delle SS di Hitler. Questo romanzo è considerato dalla critica un classico della letteratura mondiale. È una memoria lucida e autobiografica del tremendo genocidio nazista. Le riflessioni dell'autore consentono al lettore di immedesimarsi con il protagonista e vivere idealmente la sua esperienza.

37

La tregua

Questo libro rappresenta il seguito di 'Se questo è un uomo'. Scritto nel 1963, è ambientato in Germania nel 1945, al termine della seconda guerra mondiale. L'opera racconta l'arrivo degli americani e dell'Armata Rossa sovietica che invasero i territori tedeschi per liberare i deportati ebrei.

Continua la lettura
47

Se non ora, quando?

Pubblicato nell'anno 1982, questo romanzo ricevette sin da subito grande consenso sia di pubblico che di critica, arrivando a vincere due premi nello stesso anno: il premio Viareggio e il premio Campiello. L'opera, ambientata tra luglio 1943 e agosto 1945, narra le drammatiche vicende dei partigiani ebrei di nazionalità russa e polacca costretti a crearsi una nuova vita lontano dai loro luoghi di nascita.

57

La chiave a stella

Con questo libro Levi vince il Premio Strega nel 1979. Il romanzo rientra nel filone della letteratura industriale, molto in voga negli anni Settanta. Esso racconta, in quattordici capitoli indipendenti, come se fossero singoli episodi, la vita di Libertino Faussone, detto Tino, un operaio specializzato nel montaggio di ponti, tralicci e gru.

67

I sommersi e i salvati

Scritto nel 1986, è un romanzo che rientra nel genere della saggistica. È l'ultima composizione letteraria dello scrittore torinese. Ricollegandosi ai suoi scritti precedenti, Levi riprende il tema dello sterminio nazifascista e, partendo dalla propria personale esperienza di prigioniero, allarga il campo ad altre storie analoghe, come la reclusione dei gulag dell'Unione Sovietica. La narrazione descrive in modo lucido le cause che portano alla creazione di vuoti di potere tra oppressi e oppressori.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Carlo Levi: vita e opere

Carlo Levi è una delle personalità più importanti e famose del Novecento. Scrittore e pittore, egli si ricorda oggi soprattutto per il suo romanzo Cristo si è fermato a Eboli". In questa breve guida, illustreremo i tratti salienti della vita di un...
Letteratura

I migliori romanzi di critica sociale del 900

In questo articolo, che vuole fungere da guida, vogliamo aiutarvi a capire quali possono essere i migliori romanzi di critica sociale, del 900, che possiamo conoscere ed anche diffondere. Chi ama davvero leggere, sa bene quanto un romanzo possa essere...
Letteratura

5 romanzi americani da non perdere

La letteratura statunitense è ricca di sfaccettature e peculiarità.  I romanzi americani si possono suddividere in tre periodi principali.L’epoca coloniale (1607-1763), con scritti che hanno un elevato valore storico. I romanzi di questo periodo...
Letteratura

I 5 migliori romanzi di Ken Follet

I romanzi di Ken Follet sono molto più che semplici storie: leggere un suo libro significa immergersi in intrecci senza fine grazie al genio di questo affermato scrittore britannico. Se sei fra quelli che ancora non si sono lasciati trasportare dalla...
Letteratura

I romanzi di Jules Verne

Jules Verne (1828-1905) è stato un prolifico scrittore francese, uno tra i più influenti scrittori per ragazzi e considerato il padre della fantascienza con i suoi romanzi scientifici. Le sue opere letterarie principali e più note sono i romanzi, di...
Letteratura

I migliori romanzi di Oscar Wilde

Uno scrittore che è stato in grado di ribaltare le sorti della letteratura, Oscar Wilde, in quanto a romanzi non si è mai lasciato sfuggire un'occasione per trasformarli in successo. Irlandese e anche per questo motivo particolarmente affezionato alle...
Letteratura

5 romanzi classici da leggere assolutamente

I romanzi classici sono certamente una delle tipologie di libri più letti e richiesti ancora oggi, perché non invecchiano mai, perché ci attraggono, ci incuriosiscono, sono poetici e rappresentano la bellezza nella letteratura. Quella bellezza che...
Letteratura

I 5 migliori romanzi di Nicholas Sparks

Se siete amanti della letteratura rosa, non potete non conoscere Nicholas Sparks, dal momento che è un autore imperdibile per chi ama le storie piene d'amore e di sentimenti. Classe 1965, è considerato un autore di riferimento per la letteratura sentimentale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.