Aeropittura: storia, stile e maggiori esponenti

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'aeropittura risulta essere esattamente una branca del Futurismo sviluppatasi precisamente negli Anni '20 in Italia, subito dopo la fine della prima guerra mondiale. Questo tipo di pittura si basa esattamente sul concetto di volo e di dinamismo. Tutto ruota intorno all'aereo, un oggetto che allora era simbolo della libertà che era stata negata per troppi anni. In questa guida scoprirete storia, stile e chi sono i maggiori esponenti di questo rivoluzionario stile. Questo particolare argomento risulta essere molto vasto, ma con un po' di attenzione ed impegno riuscirete a coglierne moltissimi particolari. In questo modo, non solo potrete apprendere quante più informazioni possibili sullì'aeropittura, ma potrete anche risparmiare utilmente grosse somme del vostro prezioso ed importante denaro, dal momento che non avrete la necessità di rivolgervi ad un professore per farvi impartire delle lezioni private. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con attenzione le interessanti indicazioni riportate nei successivi passi di questa guida, per apprendere importanti dettagli sull'aeropittura: storia, stile e maggiori esponenti.

24

Movimento:

Gli uomini ritrovano nell'Aeropittura un modo nuovo di vedere le cose: vengono perciò abbandonate le vecchie prospettive e la tradizione e, così come nel futurismo, anche qui gli elementi sono precisamente in perenne movimento e godono di una perpetua mobilità che elimina esattamente ogni punto fisso. Persino il pittore si unisce a questo dinamismo che porta l'artista a tralasciare ogni dettaglio e ogni particolare, l'opera s'impregna dunque di figure schiacciate e irregolari che si mostrano nella loro intera grandiosità.

34

Spirito libero e sognatore:

L'aeropittura nasce esattamente come l'idea concretizzata di uno spirito libero e sognatore. In questi anni, l'uomo si affaccia per la prima volta al futuro da un altro punto di vista. Pochi lo sanno, ma il Futurismo aiuta l'uomo di quel periodo ad avere più speranze e ad essere propenso a quella modernità che fino a qualche anno prima lo spaventava.

Continua la lettura
44

Ruolo dell'aviatore:

Risulta essere piuttosto semplice constatare come la storia di questa particolare arte nasca attorno al ruolo dell'aviatore: l'uomo che era in grado di solcare i mari e anche i cieli, colui che non aveva confini terreni e che dispiegava il suo volo sull'intero mondo. Ma molti sbagliano se pensano che l'aeropittura nasca unicamente come pittura. Difatti la prima opera realizzata fu il "Manifesto dell'Aeropittura futurista" di Filippo Tommaso Marinetti. L'opera fu pubblicata per la prima volta nel '29 sulla "Gazzetta del popolo" e fu sottoscritta da molti altri autori come Giacomo Balla, Fortunato Depero e Benedetta Cappa. Ma questo movimento trovò totale espressione nella pittura, celebre è il dipinto di Fedele Azari "la prospettiva del volo".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Arte: i principali esponenti del futurismo

Il futurismo, nasce in un periodo di grande fase evolutiva dove tutto il mondo dell'arte era stimolato da tanti fattori determinanti, principalmente: le guerre, la grande trasformazione sociale dei popoli, i grandi mutamenti politici, le nuove scoperte...
Arti Visive

Futurismo in breve

Volete sapere qualche notizia in più su Futurismo ma in breve?Ecco allora in sintesi di che si tratta.Prima di tutto stabiliamo che si tratta di un movimento artistico e culturale italiano che vede i suoi inizi nei primi del '900. Si è presto esteso...
Arti Visive

Breve storia del futurismo

Ecco un altro articolo, molto utile per tutti gli studenti del mondo, i quali stanno affrontando a scuola, l'argomento del Futurismo. Noi vogliamo aiutare tutti costoro a capire ed imparare qualcosa di più su questo argomento, in maniera tale da poterlo...
Arti Visive

Arte concettuale: storia, stile e maggiori esponenti

Con il termine Arte concettuale s'intende uno stile in cui il concetto espresso risulti maggiormente importante rispetto all'estetica dell'opera medesima. Specificatamente, questo movimento nacque e si sviluppò negli Stati Uniti d'America (USA) intorno...
Arti Visive

I maggiori esponenti del cubismo

All'inizio del '900 diversi pittori francesi cominciarono a riprendere i loro soggetti da varie angolazioni simultaneamente, riportando sopra la tela anche i dettagli degli oggetti che loro già erano a conoscenza. Il risultato fu veramente sorprendente...
Arti Visive

Simbolismo in arte: correnti e caratteristiche

Il termine Simbolismo sta a indicare un movimento culturale originatosi in Francia alla fine del XIX secolo. Questa corrente artistica interessa soprattutto il campo della letteratura, i cui principali esponenti sono Rimbaud, Verlaine, Baudelaire, per...
Arti Visive

I maggiori esponenti del barocco

Il termine "barocco", deriva dal francese baroque e fu inventato nel corso del Settecento per contrapporre l'enfasi e l'esagerazione del Seicento alla razionalità illuminista. Proprio per questo, il suo stile mirava a stupire e affascinare, con l'abbondanza...
Arti Visive

Barocco: storia, stile e maggiori esponenti

La parola "barocco" definisce lo stile che predominò la cultura e l'arte del diciassettesimo secolo. Questo termine iniziò ad usarsi a partire dal XVIII secolo. Ma spesso soltanto negativamente, per indicare la pochezza di spirito, la leziosità e la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.