Appunti di letteratura latina: Petronio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

C'è grande mistero attorno alla figura di Petronio arbitro, l'autore del Satyricon, di cui ci sono stati tramandati solo frammenti, anche se alcuni di notevole estensione. Molti ritengono che Petronio sia vissuto nel I secolo d. C., e sia stato molto influente alla corte dell'imperatore Nerone, prima di entrare in contrasto con l'imperatore stesso ed essere condannato a morte. Si ritiene che l'appellativo di "arbitro" derivi dal fatto che Petronio fosse molto influente in fatto di stile, per cui era una sorta di "arbitro dell'eleganza". Riassumiamo qui i tratti fondamentali dell'opera di Petronio: il Satyricon, fornendo alcuni appunti di questa importante opera della letteratura latina.

25

Il contenuto del Satyricon

L'unica opera pervenutaci a suo nome è il Satyricon. Di questo testo ci sono rimasti soltanto alcuni estratti dai libri XV e XVI. Il protagonista della vicenda è il giovane Encolpio, che racconta il suo viaggio avventuroso in compagnia di Gitone di cui è innamorato. Nella sezione del testo conservata ci è riferito il dialogo tra Encolpio e Agamennone, un retore che lamenta la decadenza dell'eloquenza. Sono poi descritti i riti in onore di Priapo, il dio della fecondità e della sessualità, a cui i due protagonisti sono costretti a partecipare per rimediare ad un sacrilegio commesso nei confronti del dio.

35

La cena da Trimalchione

Segue la parte meglio conservata e su cui si concentra maggiormente l'attenzione degli studiosi. In questa sezione viene descritta una cena a cui partecipano Encolpio, Gitone ed Ascilto, rivale in amore di Encolpio. La cena è organizzata dal liberto Trimalchione, ovvero un ex schiavo liberato, che fa sfoggio delle proprie ricchezze nei modi più spettacolari e di cattivo gusto. Dopo la cena ricominciano i litigi tra i protagonisti che si dividono momentaneamente. Intanto Encolpio, in una pinacoteca, incontra Eumolpo, un vecchio letterato, che gli narra un episodio della guerra troiana attraverso una sorta di piccolo poema in versi. I due riprendono insieme il viaggio, e successivamente rincontrano anche Gitone.

Continua la lettura
45

La conclusione

Durante i loro spostamenti Encolpio, Eumolpo e Gitone attraversano una serie di rocambolesche avventure che li portano a Crotone, a seguito di un naufragio. Qui Eumolpo si finge un vecchio ricco e senza eredi, mentre Encolpio e Gitone si fingono suoi servi. Sfruttano in questo modo la generosa accoglienza dei cacciatori di eredità, che gli offrono ospitalità e banchetti. Ma Eumolpo, per sfuggire alle loro pretese scrive un testamento fittizio in cui nomina suoi eredi coloro che mangeranno il suo corpo dopo la sua morte, in presenza del popolo.

55

Il genere

Il Satyricon viene definito un romanzo. In età antica però non esisteva ancora il romanzo come oggi lo intendiamo. In questo genere letterario si inseriscono opere che hanno in comune il tema del viaggio, durante il quale i protagonisti affrontano una serie di peripezie. Esistono vari esemplari di romanzi greci antichi, ma nella letteratura latina il Satyricon è un caso isolato, assieme alle Metamorfosi di Apuleio. L'opera di Petronio però si discosta da questi romanzi in quanto è un prosimetro, cioè un opera mista di prosa e versi. Singolare è anche il contenuto: infatti mentre i romanzi greci parlano di una storia d'amore tra un ragazzo e una ragazza fedeli l'un l'altra, nel Satyricon i personaggi sono protagonisti di continui tradimenti. Queste caratteristiche hanno spinto gli studiosi a considerare l'opera come una sorta di parodia del romanzo greco, con elementi in comune con la satira menippea.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

10 suggerimenti per apprendere più facilmente la letteratura latina

Letteratura latina: che mistero! Con tutti quei nomi difficili da imparare, quelle frasi incomprensibili e quei contenuti così lontani da quelli di oggi. Eppure, se si riflette, Plauto, Orazio e Ovidio non sono poi così diversi da noi. Basta guardarli...
Letteratura

Appunti di letteratura spagnola

In questi appunti troverete alcune nozioni sulla letteratura spagnola, ripercorreremo una lunga storia di circa 1000 anni. Le prime tracce di letteratura spagnola giunte fino a noi risalgono al 1100 circa, si tratta di un poema epico anonimo scritto in...
Letteratura

Appunti di letteratura tedesca

La letteratura è l'insieme di tutte le opere scritte in una determinata lingua che sono giunte fino ai nostri giorni. Se siamo degli amanti di queste opere e ci piacerebbe riuscire a conoscerle e ad approfondirle, non dovremo fare altro che effettuare...
Letteratura

Appunti di letteratura italiana: Cesare Beccaria

Uno degli autori più significativi della letteratura italiana è senza dubbio Cesare Beccaria. Questo insigne pensatore e giurista ha sviluppato in pieno clima illuminista una rete di teorie straordinariamente attuali e moderne, poiché volte alla difesa...
Letteratura

La letteratura epica giapponese

La letteratura epica giapponese presenta molte differenze rispetto a quella greca e latina ma, sorprendentemente, anche alcuni punti di contatto. Innanzitutto, in Oriente come in Occidente, la letteratura nasce con l'uomo. La necessità di raccontare...
Letteratura

Letteratura del Rinascimento in breve

La parola Rinascimento indica il rinnovamento filosofico di tutte le arti, nato tra il Quattrocento e il Cinquecento in Italia.Il termine rinascimento indica storicamente il passaggio dall'età medievale a quella moderna. A livello artistico ma anche...
Letteratura

La letteratura moderna giapponese

Il Giappone è un paese di grandi e antiche tradizioni. La sua storia è complessa e articolata, con cambiamenti dovuti a motivazioni storiche. Nonché a trasformazioni culturali. Queste evoluzioni hanno dato vita a delle innovazioni in tutti i settori,...
Letteratura

Letteratura italiana: la prosa del Duecento

Quando si parla di letteratura del duecento ci si riferisce alle prime poesie e opere scritte in lingua volgare piuttosto che in latino. Ricordiamo che la lingua latina era quella più 'acculturata' parlata soprattutto dagli uomini della Chiesa (ovvero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.