Appunti di recitazione: l'educazione della voce

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il teatro è un mondo molto difficile, specialmente per un attore. Infatti oggi è difficilissimo poter lavorare in ambito teatrale e mantenersi con quello che si guadagna. Purtroppo solo gli attori più bravi che entrano a far parte di compagnie importanti possono riuscire a fare questo mestiere a tempo pieno. Per coloro i quali si avventurano in questo mondo per la prima volta, occorre sapere che le doti più importanti dell'attore sono la presenza scenica e il timbro di voce. Infatti così come nella musica, bisogna saper modulare la voce in modo perfetto, dando l'effetto che il personaggio richiede. Questo non è affatto semplice, occorre molta pratica. Questa guida si propone appunto di fornirvi degli appunti di recitazione: l'educazione della voce.

26

Occorrente

  • Prevenzione, manutenzione corde vocali.
36

La comunicazione, soprattutto all'interno di un teatro, prevede un uso della voce consapevole e ben controllato. Solo così potremmo trasmettere emozioni, sentimenti, idee e personalità. Proprio su questa disciplina prende vita l'educazione della voce.
Questa educazione prevede, innanzi tutto, una certa "manutenzione" della voce, così da renderla sempre efficiente. Infatti la voce deve essere usata come se fosse uno strumento musicale, modulandola e variando il tono.

46

Per un attore o un'attrice, sarà infatti fondamentale saper usare la fonazione in maniera corretta. Per poter eseguire una fonazione corretta, bisognerà studiare e approfondire anche la conoscenza dei comportamenti vocali e dei meccanismi fisiologici ed anatomici, così da preservare la voce ed evitare eventuali disturbi che possono nascere con il tempo. Oltre alla prevenzione, bisogna saper educare la voce anche con degli specifici esercizi. Uno degli esercizi più importanti è quello di riuscire a parlare respirando con il diaframma. Inspirate facendo in modo da gonfiare la bocca dello stomaco (mettete una mano sullo stomaco e verificate che si sia effettivamente gonfiato), e poi con la lingua sul palato fate vibrare la lettera m. Fate questo gioco finché non riuscirete a controllare perfettamente questo tipo di respirazione.

Continua la lettura
56

La corretta funzione fonatoria è strettamente legata all'attività delle corde vocali. La nostra voce nasce infatti da queste vibrazioni che vanno poi ad espandersi in questa cassa di risonanza. Poi attraverso gli organi articolatori, possiamo modulare ed emettere questo suono con delle variazioni.
Quindi la voce non è solo una vibrazione che emaniamo, ma è il risultato della coordinazione di tutte le parti dell'apparato fonetico. Quindi un corretto training vocale appare la soluzione più corretta da seguire per una buona educazione della voce.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Recitazione: esercizi di pronuncia

Per ciascun attore (soprattutto di teatro), la voce rappresenta uno strumento fondamentale per comunicare al meglio gli stati d'animo richiesti dall'interpretazione. La voce prende origine quando vibrano le corde vocali e risulta differente in ognuno...
Recitazione

Le migliori tecniche di recitazione

L'arte della recitazione porta con se una serie di metodologie teatrali e recitative che fin dalle prime manifestazione della recitazione, vengono fedelmente seguite nel circuito della recitazione, come dei veri manuali. Scopriamo insieme quali sono le...
Recitazione

5 consigli per la la scelta di un corso di recitazione

I motivi che conducono alla scelta di un corso di recitazione possono essere diversi. E non tutti necessariamente legati al desiderio di diventare un attore. A volte lo stesso lavoro svolto richiede una buona capacità di comunicazione. Oppure l'esigenza...
Recitazione

Recitazione: i migliori corsi in Italia

La recitazione rappresenta un'arte che si perde nella notte dei tempi. Il ruolo dell'attore parte, come tutti quanti i lavori, dalla scelta di un'ottima scuola nella quale formarsi accuratamente. Essere un buon attore presuppone lo sviluppo di quella...
Recitazione

Come scegliere un corso di recitazione

Vi entusiasma l'idea di trasformarla in una professione vera e propria? Avete una passione reale per la recitazione? Frequentare una scuola di recitazione, non basterà a plasmare in maniera automatica degli attori o attrici, ma potrà offrire le necessarie...
Recitazione

5 motivi per studiare recitazione

Ci sono tante persone che hanno il sogno della carriera cinematografica, televisiva o teatrale. Certamente non è facile entrare nel mondo dello spettacolo, ma altrettanto non è impossibile. Con tanto impegno e tanta forza di volontà insieme a determinazione...
Recitazione

Recitazione: tecniche di improvvisazione teatrale

Qualora foste interessati al teatro e vorreste provare a cimentarvi con copioni e palcoscenico, sappiate che la recitazione non si basa soltanto su un testo prestabilito, chiamato appunto copione. Esistono, infatti, tutta una serie di tecniche di recitazione...
Recitazione

5 passi fondamentali nella recitazione

Quella della recitazione è un'arte antica, solo all'apparenza semplice ma in realtà complessa e ricca di sfaccettature. Richiede molto impegno e dedizione, pertanto questa guida non potrà che fornire un piccolo aiuto all'aspirante attore dato che la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.