Botero: le migliori opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Botero è un pittore colombiano considerato da tante persone uno dei migliori artisti sudamericani viventi. I più grandi esperti mondiali ritengono le sue opere come dei veri simboli dell'arte moderna. Il loro originale ed inconfondibile stile (denominato Boterismo) si caratterizza per la traboccante volumetria. Ciò rappresenta il frutto di una concezione anatomica davvero singolare fatta di umorismo, ironia acuta e genialità critica. Attraverso la sua particolare espressività, Botero mette in scena gli uomini e le donne, i sentimenti e le passioni, i vizi e i dolori, gli eventi e i drammi, la storia e la società, gli oggetti e la natura. Nel presente tutorial sul mondo della pittura, vediamo qualche informazione riguardo le migliori opere di Botero.

27

Occorrente

  • Interesse per la pittura
37

Le opere "Nino de Vallecas", "Monna Lisa all'età di 12 anni" e "La camera degli sposi"

La produzione di Botero è veramente ampia, dunque bisogna enucleare soltanto quelle opere rappresentative delle tematiche care al pittore colombiano. Queste comprendono soprattutto la nudità delle donne, le scene di gruppi familiari, i ritratti, i personaggi, le scene all'aperto, la corrida, il circo, la musica, il ballo, la natura morta e gli scenari tragici. A partire dal 1959, l'ammirazione per Velázquez spinge Botero a realizzare più di dieci versioni del "Nino de Vallecas" con pennellate monocromatiche. Qualche anno dopo, Il pittore colombiano dipinse la "Monna Lisa all'età di 12 anni", facendola panciuta e con un sorriso più pronunciato. La venerazione di Botero per l'arte italiana si evince anche dal quadro "La camera degli sposi". Qui i personaggi di corte vengono ritratti nel mondo contemporaneo, in uno spazio compresso dove i volumi dei corpi risultano sovrapposti.

47

Le opere "La casa di Amanda Ramirez" e "Ballerina alla sbarra"

Nel 1988, Botero dipinse "La casa di Amanda Ramirez". In un'atmosfera delineata dal rosa, la vita fluisce tra scene quotidiane fatte di amplessi, lavori domestici e conversazioni. Prendendole singolarmente, i presenti scenari potrebbero rappresentare il soggetto di quadri diversi. Qualsiasi osservatore rimane lievemente confuso nel constatare come i due amanti non si lascino turbare dalla presenza di altra gente. Sempre nel 1988, Botero realizzò il quadro "Ballerina alla sbarra", che rappresenta una danzatrice nel corso di una lezione di ballo classico. Invece del tipico corpo piccolo ed armonioso, ci troviamo davanti ad una ballerina stravagante e paffuta.

Continua la lettura
57

L'opera "Il club del giardinaggio"

Le altre opere di Botero che raffigurano dei momenti di vita quotidiana, i soggetti collettivi e le scene di lavoro sono più di settanta. Nella presente categoria rientra il quadro intitolato "Il club del giardinaggio", dove cinque deliziose vecchiette con la passione del giardinaggio posano per il fotografo. Ciascun dettaglio assume una propria importanza (come la collana, i guanti, il cestino di rose e l'orologio). Ecco dunque quali sono le migliore opere di Fernando Botero.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Approfondire l'argomento su Internet o sui libri, per conoscere anche ulteriori opere di Botero.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Edgar Degas: ballerine

Pittore e scultore francese, Edgar Degas (1834-1917) è considerato uno dei maggiori rappresentanti dell'impressionismo per merito della sua composizione innovativa e la sua analisi prospettiva del movimento. Egli è stato anche uno degli organizzatori...
Arti Visive

Guida alle opere di Edward Hopper

Edward Hopper fu un pittore, incisore e illustratore statunitense. Nacque nel 1882 a Nyack, una piccola cittadina situata sull'Hudson River. Morì nel 1967 a New York. Già nell'infanzia dimostrò grandi doti per il disegno. Più avanti, con il suo realismo,...
Arti Visive

Hayez: vita e opere

Francesco Hayez (Venezia 1791-Milano 1882), ultimo di 5 fratelli, è considerato il caposcuola del Romanticismo italiano. Nato in una famiglia povera (padre di origini francesi, madre veneta) viene affidato alla zia sposata con un mercante amante della...
Arti Visive

Maestro del San Francesco Bardi: biografia e dipinti

Il Maestro del San Francesco Bardi si identifica nella persona Coppo di Marcovaldo, ovvero un pittore nato a Firenze nell'anno 1225 e deceduto a Siena nel 1276, che venne ritenuto come il più autorevole artista presente nel meraviglio Capoluogo della...
Letteratura

Arte: i principali esponenti del neoclassicismo

Barocco e Rococò sono due correnti artistiche caratterizzate dallo sfarzo, dal lusso e dall'esagerazione. Il XVII secolo, infatti, fu oberato proprio da questo stile fantasioso, bizzarro e potente, il quale andò a scatenare, tra la seconda metà del...
Arti Visive

Caravaggio: opere e vita

La guida che andremo a impostare si occuperà di arte. Per essere più precisi, come avrete compreso attraverso la lettura del titolo della nostra guida, ora andremo a dedicarci a un personaggio che ha fatto la storia dell'arte: Caravaggio. Andremo a...
Arti Visive

Bonaventura Berlinghieri: dipinti e biografia

Bonaventura Berlinghieri è stato un pittore italiano. La sua biografia è quasi sconosciuta. Insieme al padre, è ricordato, per i suoi dipinti, come uno degli artisti di spicco della scuola pittorica lucchese del XIII secolo. Tra l' XI e il XIII secolo...
Arti Visive

L'arte di Corrado Giaquinto

Corrado Giaquinto fu un importante pittore che visse nel 1700. Figlio di Francesco, sarto di origine napoletana e di Angela Fontana, barese, realizzò numerose opere di grande livello. Nacque nel 1703 a Molfetta e morì nel 1765 a Napoli. Visse anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.