Breve storia dell'arte moderna

Tramite: O2O 24/09/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'arte moderna denota uno stile e una concezione dell'arte propri del XIX secolo. Si tratta di un tipo di espressione artistica che esprime una forma di «rifiuto» per il passato e di apertura alla sperimentazione.
Gli artisti moderni sperimentarono nuove forme visive e avanzarono concezioni originali della natura, dei materiali e della funzione dell'arte, alternando periodi più "realisti" (sia per le tecniche adottate che per i soggetti scelti) a periodi più "simbolisti" o "espressionisti" fino all'astrazione. I produttori di ogni stile nuovo che si rispetti sviluppano un linguaggio visivo, al tempo stesso originale e rappresentativo dei tempi. Nella guida affronteremo un breve excursus relativo alla storia dell'arte moderna.

26

Le radici

L'arte moderna affonda le sue radici nel 1401, anno in cui venne scoperta la prospettiva. Questa scoperta rivoluzionaria segnerà tutta l'arte rinascimentale, nata da un forte desiderio di rinnovamento. Le opere saranno letteralmente travolte dall'avvento dell'emotività dei soggetti. Gli artisti che spiccano in questo periodo sono soprattutto gli italiani, come Michelangelo, Raffaello, Leonardo Da Vinci, Caravaggio, Masaccio, Brunelleschi, Lorenzo Lotto e Lorenzo de Ghiberti. In questo particolare periodo storico, ogni tipologia di arte trova il suo posto e il suo incastro perfetto, dall'architettura all'incisione, dalla pittura alla scultura.

36

Le origini

L'arte si evolve con i manieristi e l'arte napoletana. Il '500 sarà il vero e proprio trampolino di lancio per la carriera artistica di un artista del calibro di Caravaggio. Nel '600 Roma sarà il centro di maggior sviluppo e fermento culturale, dove troveranno un posto d'onore il ricco potere dei Papi e delle famiglie ricche e nobili: Qui, non a caso, operarono artisti del calibro di Gian Lorenzo Bernini; Borromini. Tra gli altri spiccheranno i nomi europei di Rembrandt, Rubens e di Diego Velasquez. La progressiva ricerca di chiarezza condurrà a un cambiamento inevitabile, che metterà fine alla parola Barocco e darà inizio all'Illuminismo, che si accompagnerà al Neoclassicismo.

Continua la lettura
46

Gli sviluppi

Al Neoclassicismo seguirà il desiderio di "Romanticismo", di linee e movimenti sinuosi. Il Romanticismo, come corrente artistica autonoma, nasce in Germania sotto il nome di "strum un drag", e si svilupperà in tutta Europa con l'aiuto di artisti come Delacroix, Friedrich e Fussli. William Blake rappresenterà, in questo contesto, l'eccezione alla regola, non riuscendo a confluire in nessuna categoria artistica. Blake e la sua arte stenderanno una lunga ombra su tutto il 1700; Blake sarà poeta, pittore, illustratore e incisore di grande talento, inventando nuove tecniche artistiche. Alla sua morte nasceranno nuovi stili e nuove tematiche espressive: in Inghilterra nel 1800 i Preraffaelliti occuperanno un ruolo di primo piano; e ancora Millais, Hunt, William Morris e Waterhouse troveranno ispirazione negli artisti antecedenti a Raffaello, nelle opere teatrali e nelle storie bibliche che li porterà a essere definiti con il rozzo soprannome di "nazareni".

56

Gli epiloghi

L'arte moderna sbarcò negli Stati Uniti nel secondo decennio del ventesimo secolo, rafforzata dalla fuga dall'Europa di numerosi artisti: fu solo dopo la fine della seconda Guerra Mondiale, tuttavia, che gli Stati Uniti diventarono una fucina di movimenti artistici e avanguardistici, che fecero da ponte tra l'arte moderna e l'arte postmoderna, che va dagli anni settanta a oggi.Gli anni cinquanta e sessanta videro l'emergere di movimenti riconducibili alla corrente dell'arte astratta, in parte derivazione dell'espressionismo: tra i più conosciuti l'espressionismo astratto e l'Action painting di Pollock e de Kooning e la "Pittura a campi di colore" di Rothko, in contesto americano, ma anche il Tachisme e l'Art Brut in Europa. Sempre a partire dagli anni sessanta si sviluppò inoltre l'Arte concettuale con la nascita della Pop Art, dell'Op Art, del Neo-dadaismo, della Performance art, del Minimalismo, e da altre correnti che influenzarono anche l'arte contemporanea.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Breve storia dell'arte greca

L’arte greca è sicuramente una passaggio molto importante nella storia dell’arte. Insieme all'arte romana, questi due unite sono conosciute solitamente con il nome di arte classica. L’arte greca ricopre un periodo della storia abbastanza lungo,...
Arti Visive

Breve storia dell'arte romana

La storia romana ha inizio nel 753 A.C - la data della fondazione di Roma è stata fissata da Varrone, storico del tempo, al 21 Aprile dell'anno 753, comunemente chiamato anche Natale di Roma - e vede la propria fine nel 476 D. C. La civiltà romana si...
Arti Visive

Breve storia dell'arte italiana

L'arte italiana è caratterizzata da mutamenti, che passano attraverso i vari secoli. Chiaramente, ogni epoca presenta un proprio stile, e le varie testimonianze sono giunte fino a noi. In questa guida tracceremo una breve storia di quella che è stata...
Arti Visive

Arte Nouveau: storia, stile e maggiori esponenti

L'Arte "Nouveau" si colloca in un periodo che va dalla fine del XIX secolo ai primi del Novecento. Questo movimento artistico si diffonde in Europa, partendo da Belgio e Francia. All'Art Nouveau di ricollegano le arti figurative e quelle applicate, e...
Arti Visive

Arte povera: storia, stile e maggiori esponenti

L'arte è una disciplina molto importante, perché ci permette di conoscere e comprendere alla perfezione tutte le opere realizzare dai vari artisti negli anni, collocandoli in particolari correnti artistiche che ci consentono di comprendere in maniera...
Arti Visive

L'arte giapponese Ukiyo-e storia e protagonisti

Ukiyo-e letteralmente significa “immagine del mondo fluttuante”, da “uki” fluttuante, “yo” mondo ed “e” immagine. Con questo termine si identifica un genere di stampe giapponesi impresse su carta con matrici in legno, realizzate fra il...
Arti Visive

Arte concettuale: storia, stile e maggiori esponenti

Con il termine Arte concettuale s'intende uno stile in cui il concetto espresso risulti maggiormente importante rispetto all'estetica dell'opera medesima. Specificatamente, questo movimento nacque e si sviluppò negli Stati Uniti d'America (USA) intorno...
Arti Visive

Arte classica: storia, stile e maggiori esponenti

L' arte classica è una corrente che da sempre ha affascinato molti, simbolo di artisti che hanno espresso al meglio il proprio talento attraverso scultura, dipinti, architettura... Si delinea una corrente di tipo naturalistico/realistico, l'obbiettivo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.