breve storia dell'arte romana

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Dal 753 A. C. al 476 D. C. C'è stata la civiltà romana, essa ha avuto dell'espressioni artistiche grazie a ciò che sottraeva ai territori conquistati, come ad esempio le statue. Guardando questo fattore da un altro punto di vista però essi erano simboli della vittoria raggiunta e quindi di artistico c'era ben poco. Anche perché a quei tempi l'arte non aveva quella considerazione tale che la rendeva di valore, solo nei casi eccezionali si ricorreva ad artisti di nazionalità greca o etrusca. Di seguito quindi si potrà leggere in breve la storia dell'arte romana.

27

I primi accenni di arte, in questo caso greco-romana, si iniziano a vedere con la presa di Siracusa avvenuta nel 212 A. C., che portò così alla conquista della Sicilia. Così lo sviluppo dell'arte iniziò ad esserci e già dal I secolo D. C., nell'Età di Augusto, essa veniva rappresentata come prestigio politico dell'imperatore. Le sue fasi di spicco furono raggiunte quando al comando c'erano imperatori come Costantino, Adriano e Teodosio, con uno stile classico greco. Non mancano però all'appello l'arte funeraria, dove si evidenziavano espressioni popolari e spontanee.

37

Nell'arte romana, la presenza dell'architettura è quella di maggior rilievo, infatti è facile notare i segni del suo passaggio come ad esempio il Pantheon, il Teatro di Marcello, l'Anfiteatro Flavio (conosciuto comunemente come il Colosseo), non mancano all'appello nemmeno il Circo Massimo e l'Ara pacis. Oltre ciò però anche l'urbanistica vede uno sviluppo, furono costruiti sia ponti che strade, come il famoso Ponte Milvio, inoltre le case avevano tutte lo stesso stile, ovvero un cortile, il peristilio ed un porticato che era il punto per arrivare ai vari ambienti. Esse andavano differenziandosi dalle ville patrizie, perché quest'ultime avevano un lusso maggiore, rappresentato dai giardini e dei muri di cinta. Ciò che si evidenza da quest'architettura romana quindi sono lo stile ad arco, che si potevano trovare nell'edilizia, indipendentemente se fosse privata oppure pubblica.

Continua la lettura
47

Passando alla scultura invece si può dire che essa si espresse con la ritrattistica- imperiale e borghese, dove in quest'ultima c'era il compimento avvenuto nello studio psicologico dei volti rispetto al resto del corpo. Nei vari ritratti si va quindi a manifestare estratti di vita quotidiana, dove sono rappresentati sia espressioni del viso che il senso di movimento. Altri invece andavano a descrivere le scene di cerimonie imperiali o di guerra che i vari defunti avevano subito in vita. Le statue invece rappresentavano un onorificenza e venivano messe su delle colonne per rendere imminente il soggetto che veniva raffigurato il più vicino possibile simile alla realtà.

57

Passando alla pittura invece, come reperto storico rimangono solo ciò che si trova nelle case situate a Pompei, Stabia ed Ercolano, dove si possono visualizzare sfondi architettonici che rappresentano sia quadri che delle figure. Quando raffigurati c'erano dei paesaggi sembrano proprio dei panorami realistici, in alternativa anche le nature morti e gli animali erano i soggetti di tali pitture. Infine non mancano scene di ritratti di famiglia dove ci sono forme espressivi alquanto forti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Breve storia dell'arte italiana

L'arte italiana è caratterizzata da mutamenti, che passano attraverso i vari secoli. Chiaramente, ogni epoca presenta un proprio stile, e le varie testimonianze sono giunte fino a noi. In questa guida tracceremo una breve storia di quella che è stata...
Arti Visive

Breve storia dell'arte moderna

L'arte moderna rappresenta un insieme di idee in evoluzione tra un certo numero di pittori, scultori, scrittori ed artisti che, sia individualmente che collettivamente, hanno cercato dei nuovi approcci nel creare arte. Anche se l'arte moderna è iniziata,...
Arti Visive

Arte nella civiltà romana

L'arte nella civiltà romana si sviluppò intorno al IV secolo a. C. In seguito ad una significativa influenza dalla precedente ed evoluta civiltà etrusca. Non solo tutti i monumenti architettonici, civili e religiosi, presentano caratteri tipicamente...
Arti Visive

La pittura nell'arte romana

L'arte della pittura ha da sempre affascinato l'uomo e le popolazioni, ed è stata tra le prime forme di comunicazione che siano state inventate. Nel corso dei secoli, le popolazioni hanno sfornato artisti da tutto il mondo che, grazie alle influenze...
Arti Visive

Arte Nouveau: storia, stile e maggiori esponenti

L'Arte "Nouveau" si colloca tra la fine del 1800 e l'inizio del 1900 in Europa. Essa si riferisce alle arti figurative, ma anche a quelle applicate e all'architettura. In poco tempo si diffonde in vari paesi, assumendo simili caratteristiche e connotati,...
Arti Visive

L'arte di Raffaello in breve

L'arte di Raffaello . Raffaello Sanzio è un pittore ed architetto italiano, di talento del Rinascimento. Spesso il suo nome viene pronunciato insieme a quelli di Leonardo e Michelangelo. Essi infatti hanno segnato la storia della cultura e dell'arte...
Arti Visive

Breve storia del futurismo

Ecco un altro articolo, molto utile per tutti gli studenti del mondo, i quali stanno affrontando a scuola, l'argomento del Futurismo. Noi vogliamo aiutare tutti costoro a capire ed imparare qualcosa di più su questo argomento, in maniera tale da poterlo...
Arti Visive

Breve guida sull'arte realista

L'arte realista è una corrente artistica di origine francese. Conosciuta maggiormente con il nome di Realismo, fece la sua prima comparsa a metà del XIX secolo, riscontrando fin da subito un dite vole interesse tanto che si diffuse rapidamente in tutta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.