Breve storia della musica classica

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questo articolo vorrei offrire una breve storia della musica classica. La musica classica è una musica che ha delle radici molto antiche ed è un genere considerato universale. La musica classica viene infatti amata e apprezzata in tutto il mondo. La storia della musica classica è molto lunga e di certo sono stati scritti interi manuali per cercare di non tralasciare nulla.
Nei prossimi passi vi farò una sintesi per parlarvi di una breve storia della musica classica.

26

Origini della musica classica nel Medioevo

Le prime informazioni della breve storia della musica classica riguardano le origini della musica classica nel Medioevo. La musica classica ha origine nel Medioevo, infatti nel periodo del Medioevo ci fu una grande innovazione che venne apportata alla musica. Fino ad allora la musica era stata monodica cioè a una voce o a più voci o più strumenti che cantavano e suonavano all’unisono. La grande innovazione consiste nel modo di far emettere contemporaneamente più note diverse, alle voci e agli strumenti. In questo modo vi è la nascita così della polifonia, cioè appunto l'emissione contemporaneamente di più note diverse.

36

Sviluppo della musica classica nell'età barocca

Le seconde informazioni della breve storia della musica classica riguardano lo sviluppo della musica classica nell'età barocca. Nel Seicento vi è la nascita dell'età barocca. L'esponente principale della musica classica dell'età barocca è Johann Sebastian Bach. Johann Sebastian Bach è stato definito uno dei maggiori geni musicali del mondo.
Bach creò delle opere di una perfezione e di una bellezza sublimi. Le composizioni più famose di Bach sono la “Passione secondo San Matteo”, la “Passione secondo San Giovanni”, “L’Oratorio di Natale” e il “Magnificat”.

Continua la lettura
46

Sviluppo della musica classica nel XVIII secolo in Italia

Le terze informazioni della breve storia della musica classica riguardano lo sviluppo della musica classica nel XVIII secolo. Nel XVIII secolo vi fu un maggiore sviluppo della musica operistica. In questo secolo infatti nacquero in Europa i maggiori teatri. In Italia i teatri che vennero costruiti furono il San Carlo di Napoli, il Reggio di Torino, il Comunale di Bologna, La Scala di Milano e la Fenice di Venezia. Questo secolo rappresentò un periodo particolarmente fortunato e attivo per la musica operistica italiana. Ci fu infatti in Italia la creazione di un nuovo genere di spettacolo musicale che ebbe ben presto grande fortuna, e questo genere fu l'opera buffa.

56

Sviluppo della musica classica nel XVIII secolo all'estero

Le quarte e ultime informazioni della breve storia della musica classica riguarda che all'estero il musicista che eccelse nell’opera buffa fu l’austriaco Wolfgang Amadeus Mozart. Le composizioni più famose di Mozart sono le “Nozze di Figaro”, il “Don Giovanni” e “Così fan tutte”. Altri grandi compositori del XIV secolo sono Francesco Schubert, Ludwig Van Beethoven, Robert Schumann e Johannes Brahms.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di prestare attenzione ai brani che oggi si ascoltano perché sempre più artisti contemporanei ripropongono i loro più famosi brani con l'arrangiamento sinfonico

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Mozart: vita e opere

Wolfgang Amadeus Mozart nacque a Salisburgo il 27 gennaio 1756. Fin dalla prima infanzia mostrò un talento innato e fuori dal comune per la musica: a cinque anni compose la sua prima opera, un andante per clavicembalo. Il padre, insegnante di musica...
Musica

Storia della musica italiana

La cultura italiana è sempre stata particolarmente fiorente. Non fa eccezione la musica che, nel corso dei secoli, ha conosciuto uno sviluppo costante e significativo tanto da lasciare un segno tangibile all'interno della cultura mondiale. Di seguito...
Musica

Guida ai più famosi violinisti del mondo

Il violino è uno degli strumenti ad arco di piccole dimensioni. Si compone di quattro corde e possiede l'intonazione più acuta paragonandolo a strumenti ad esso simili. La sua fattura è completamente lignea e la sua cassa armonica ha una forma che...
Musica

Come avvicinarsi all'ascolto della musica classica

Quando si parla di musica classica, non si intende solo il periodo che va' dal 1700 al 1800. Sicuramente è il periodo più celebre della storia. Ha visto nascere dei grandi compositori che con le opere, hanno illuminato quegli anni. Ma questo genere,...
Musica

Come scegliere uno stumento: il violino e la viola

Suonare è la passione di moltissime persone, che grazie ai propri strumenti e ad una conoscenza approfondita della musica, riescono ogni giorno a creare nuove melodie con le quali emozionare i propri fan. Tra gli strumenti più belli ed appassionanti...
Musica

Donizetti e le sue opere maggiori

Gaetano Donizetti è uno dei più importanti compositori della storia della musica italiana. Nato a Bergamo nel 1797, è diventato famoso prevalentemente come autore di opere liriche, musica da camera e musica sacra. Uomo di temperamento e dalla vita...
Musica

Johann Strauss padre: vita e opere

Sono moltissimi i compositori che un vero appassionato di musica deve conoscere. Tra di essi c'è anche Johann Strauss padre. Sicuramente egli è meno noto del figlio ma ha contribuito alla musica classica regalando composizioni degne di nota e ancora...
Musica

Johann Strauss figlio: vita e opere

Ogni giorno ascoltiamo musica: la mattina quando siamo in treno o in auto per andare a lavoro, quando facciamo attività fisica o ancora quando ci prendiamo una pausa o la sera andiamo al bar con gli amici.  Tuttavia, quello che principalmente ascoltiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.