Breve storia della musica lirica

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La musica lirica è una forma d'arte di origini molto antiche attraverso la quale, i cantanti e musicisti eseguono le loro opere basandosi su storie drammatiche, combinando testo e partitura musicale. Ancora oggi, tale espressione musicale, riscontra numeroso interesse specialmente tra gli appassionati del genere. La lirica, incorpora molti degli elementi della parlata del teatro, come la recitazione, la scenografia, i costumi e talvolta anche la danza. La performance è tipicamente fornita in un teatro d'opera, accompagnata da un orchestra o da un piccolo insieme musicale. Questa breve guida, nasce dalla necessità di fornire alcune brevi nozioni sulla storia della musica lirica.

25

La nascita della musica lirica

L'origine della musica lirica, risale a circa a 400 anni, quando durante la corrente Rinascimentale, un gruppo di artisti decisero di fondere la musica, la danza, la poesia, il teatro e la pittura in una forma d'arte unitaria, con un cenno verso il passato classico del paese e con qualche leggenda greca gettata in buona misura. Ufficialmente, la prima opera lirica fu di Jacopo Peri (Daphne), ma la prima di successo, ancora oggi eseguita ed enormemente apprezzata, fu "l'Orfeo" di Claudio Monteverdi (1609), basata sulla leggenda classica di Orfeo ed Euridice. Fin da subito, questa forma espressiva d'arte, suscitò un grande interesse divenendo in breve tempo la musica più ambita ed amata di quei tempi.

35

Il diffondersi della musica lirica

Grazie al suo grande successo, l'opera lirica si diffuse rapidamente in tutta Europa: Schütz in Germania, Lully in Francia e Purcell in Inghilterra contribuirono a stabilire le loro tradizioni nazionali nel XVII e XVIII secolo. Tuttavia, l'opera italiana ha continuato a dominare in Europa, ad eccezione della Francia, dove si distinsero compositori come Handel e Gluck che reagirono contro l'artificialità delle opere. Oggi la figura più celebre della musica lirica del 700 è certamente Mozart, che iniziò con l'opera seria, ma che poi si contraddistinse per le sue opere comiche in italiano di cui ricordiamo le ormai famose: "Le nozze di Figaro", "Don Giovanni" e "Così fan tutte". Tali opere rappresentarono un punto di riferimento ed ancora oggi, a distanza di diversi secoli, suscitano una certa emozioni.

Continua la lettura
45

"L'età dell'oro" della musica lirica

Dalla metà del XIX secolo, la vera e propria "età dell'oro" della lirica, guidata e dominata da Wagner in Germania e da Verdi in Italia. La popolarità dell'opera proseguì attraverso il verismo fino all'avvento di Puccini. Il XX secolo, ha visto molti esperimenti con stili moderni, come l'atonalità e il serialismo con Schoenberg e Berg, il Neoclassicismo con Stravinsky e il Minimalismo con Philip Glass e John Adams. Poi, con l'aumento della tecnologia di registrazione, alcuni lirici come Enrico Caruso divennero noti al pubblico grazie alla radio e alla televisione.

55

Conclusione

Le notizie riportate in questa guida sulla storia della musica lirica, rappresentano un riassunto della grande storia di questa meravigliosa arte musicale. Ai grandi musicisti dell'epoca, dobbiamo molto per questa eredità che ancora oggi delizia il nostro udito regalandoci deliziosi momenti di massimo relax.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Breve storia della musica pop

La pop music, ovvero quella che conosciamo sotto il nome di musica pop, è un genere che risale agli anni '50. Si tratta sostanzialmente di una derivazione del rock 'n roll, ovvero di un macro genere musicale contemporaneo che comprende alcuni sottogeneri...
Musica

Breve storia della musica hip hop

Attualmente l'hip hop è un fenomeno musicale e culturale molto diffuso in tutto il mondo. Di origine molto recente, prese le mosse a New York grazie all'attività di un famoso dj degli anni Settanta. Attualmente questa cultura influenza non solo l'ambito...
Musica

Breve storia della musica elettronica

La musica ha fin dall'antichita' suscitato un certo fascino in ogni persona, ed ogni epoca ha generato un certo tipo di musica e genere. Ormai sono talmente tanti i tipi di musica che ognuno puo' ritenersi soddisfatto in qualche modo. Ma oltre a sentire...
Musica

Breve storia della musica folk

Il mondo della musica ha sempre suscitato un notevole interesse e nel corso degli anni della storia umana, essa ha subito numerosi cambiamenti adottando tecniche sempre più originali e nuove. La musica, nasce dalla necessità di espressione popolare...
Musica

Breve storia della musica leggera

Il termine musica leggera si riferisce a tutta quella produzione musicale di consumo, realizzata per poter essere divulgata e diffusa tra le grandi masse popolari. In particolare, con i suoi generi e sottogeneri, la musica leggera italiana viene considerata...
Musica

Breve storia della musica rock

Se siamo degli amanti della musica sicuramente ci piacerebbe conoscere la storia dei vari generi musicali esistenti. Per fare ciò potremo cercare su internet delle guide che ci spieghino come si sono formati i generi musicali che più ci piacciono, in...
Musica

Breve storia della musica blues

Il blues risulta essere precisamente un genere musicale che ha radici profonde nella storia afro-americana. Il genere, infatti, ha avuto origine nelle piantagioni del Sud nel 19° secolo dove gli schiavi hanno lavorato duramente nei campi di cotone e...
Musica

Breve storia della musica jazz

Il Jazz è un particolare genere musicale nato negli Stati Uniti, nello stato della Louisiana, nel corso del XIX secolo, la cui caratteristica peculiare è l’improvvisazione. Il jazz si differenzia in particolare per la grande libertà di espressione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.