Claudio Magris: vita e opere

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Claudio Magris è nato nel 1939 a Trieste, ed è un saggista e filosofo culturale, nonché docente di letteratura tedesca. Le opere di fama internazionale sono Danubio (1986) e Microcosmi (1997), ed entrambi parlano di viaggi liberi dell'immaginazione attraverso lo spazio e il tempo. In questa guida, vediamo dunque nel dettaglio vita ed opere.

24

Gran parte della sua formazione culturale, deriva dalle sue origini, visto che la madre, veniva dalla Dalmazia, e con un ricco patrimonio greco-veneziano. Magris è stato educato presso l'Università di Torino, dove si laurea nel 1962, e dopo gli studi, ha insegnato presso gli Atenei di Trieste e Torino. La sua tesi, riguarda Il mito asburgico nella letteratura austriaca moderna (1963), e dal 1978 Magris ha lavorato come professore di letteratura tedesca presso l'Università di Trieste.

34

Dal 1994 al 1996 è stato membro del Senato nella XII legislatura della Repubblica d'Italia, e nel 2001 gli è stata assegnata la cattedra al Collège de France. Nel 2009 Magris diventa poi scrittore presso l'Università di Utrecht in Olanda, dove ha insegnato per alcuni allievi in cerca di master. Magris ha inoltre tradotto in Italia opere di Ibsen, Kleist, Schnitzler, Büchner e Grillparzer, e saggi e studi su scrittori come Borges, Wilhelm Heinse, Hoffmann, Ibsen, Kafka, Musil, Rilke e Joseph Roth. Le opere di Magris sono apparse in diversi giornali e riviste europee, tra cui il Corriere della Sera, principale quotidiano nazionale d'Italia. Il primo romanzo di Magris è stato Illazioni su una sciabola (1984), in cui si parla di un battaglione di combattenti, che hanno collaborato con i nazisti nel nord-est d'Italia durante la Seconda Guerra Mondiale. Le altre sue opere in prosa per il teatro, comprendono il romanzo Un altro mare (1991); Alla cieca (2005); Le Voci (1999) e La mostra (2001). I saggi di Magris dal 1974 al 1998, si occupano principalmente di tematiche dell'Europa centrale ed orientale, che sono state poi pubblicate nel libro "Utopia e disincanto".

Continua la lettura
44

Il suo stile vivace e auto-indulgente di tanto in tanto ironico, lo lega a molti storici come ad esempio Benedetto Croce o Jacob Burckhardt e Egon Friedell. Il libro Danubio, ha vinto il premio Chianti Ruffino a carattere Internazionale che è stato tradotto in circa 30 lingue, mentre nell'anno 2001 Magris ha ricevuto anche il Premio Erasmus, il Leipzig Book Award e la medaglia d'oro dal Circolo di Belle Arti di Madrid nel 2003. I premi non si fermano qui; infatti, nell'anno 2004 vince il premio Principe delle Asturie per il suo contributo alla letteratura, nel 2005 ha ricevuto il Tomasi di Lampedusa (l'autore del Gattopardo), e nel 2009 è stato insignito del Premio Internazionale per la pace dagli editori tedeschi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Virginia Woolf: vita e opere principali

Virginia Woolf fu una delle figure più importanti e innovative della letteratura inglese del ventesimo secolo. Virginia Woolf fu scrittrice e saggista. Fu molto attiva nella lotta per i diritti delle donne, e dette vita al primo nucleo del circolo culturale...
Letteratura

Charles Perrault: vita e opere

Magari per molti il nome di "Charles Perrault" non significa nulla, non ci si ricorda di averlo studiato a scuola tra i libri di testo insieme al Leopardi, al Manzoni, o ad Ugo Foscolo, tanto per citarne alcuni, ne di averlo letto tra i nomi dei filosofi...
Letteratura

Vita e opere di D'Annunzio

Gabriele D'annunzio è un poeta e letterato che caratterizzò il 900, sopratutto durante il ventennio fascista. Infatti lo stesso Benito Mussolini ne era affascinato dalle sue opere e dai suoi pensieri, definendolo uno degli esponenti principali delle...
Letteratura

Victor Hugo: vita e opere

All'interno di questa guida, andremo ad occuparci di letteratura. Nello specifico, in questo caso, presteremo attenzione a Victor Hugo. Cercheremo di ripercorrere le sue esperienze di vita con una biografia temporale, legandola alle sue opere principali....
Letteratura

Luciano Erba: vita e opere

Luciano Erba è un poeta milanese del Novecento, morto qualche anno fa, precisamente nel 2010. Laureato all'Università Cattolica nel 1947 in lingua e letteratura francese, ha dedicato la sua vita all'insegnamento inizialmente nelle scuole superiori e...
Letteratura

Thomas Mann: vita e opere

Thomas Mann è stato uno scrittore e saggista di origine tedesca del '900. Per conoscere ed apprezzare le sue qualità e le sue capacità letterarie, è opportuno conoscere la sua vita e le sue opere. È stato apprezzato dalla critica al punto da attribuirgli...
Letteratura

Madame de Staël: vita e opere

In un periodo in cui tutto subiva un cambiamento radicale o meno si fa avanti un' unica persona che attraverso le sue opere e grazie, quindi, al suo modo di pensare, riesce ad aprire la via per la stabilizzazione. Anne-Louise Germaine Necker, baronessa...
Letteratura

Vita ed opere di Mary Shelley

Gli ultimi decenni del Settecento e i primi dell'Ottocento sono un periodo di profonde trasformazioni e rivoluzioni sul piano scientifico e tecnologico in cui la parola chiave è il miglioramento ed il progresso. L'individuo comincia a rispondere ai perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.